Suggerimenti

È sicuro usare gli oli essenziali per i problemi della pelle?

Gli oli essenziali contengono le potenti proprietà delle piante medicinali e aromatiche da cui vengono estratti. Sono ampiamente utilizzati nell’industria cosmetica e farmaceutica, ma sulla pelle vengono utilizzati con cautela.

Le forme di applicazione topica o esterna degli oli essenziali, in molti casi, dipendono dal metodo di estrazione e dalla composizione chimica o chemiotipo, quindi ogni prodotto acquistato sarà accompagnato da una specifica dell’attitudine a determinati usi.

Non tutti gli oli essenziali possono essere utilizzati sulla pelle e la maggior parte di quelli che possono essere utilizzati nei trattamenti dermici vengono utilizzati diluiti in proporzioni specifiche per evitare effetti avversi come dermatiti, irritazioni, arrossamenti, fotosensibilità e macchie sulla pelle, tra gli altri effetti. non voluto.

Leggi anche Aloe vera o Aloe Vera per la pelle

Conduttori e dosaggio degli oli essenziali

Gli oli essenziali vengono diluiti in quelle che vengono chiamate sostanze conduttive, come argille , alcool, acqua, aceto o frutta , a seconda dell’uso che se ne farà, ma i migliori e più utilizzati nella cosmesi naturale e nei rimedi casalinghi sono gli oli vegetali o oli base .

In generale, il dosaggio sicuro raccomandato è:

  • Per una pelle sana : fino al 2% di oli essenziali (puoi usarne uno o più) nel 98% della sostanza conduttiva.
  • Per pelli sensibili o anziani : di solito si usa una proporzione dallo 0,5 all’1% di oli essenziali.

Tra i migliori oli vegetali o base da miscelare agli oli essenziali nei cosmetici per la casa ci sono:

  • Olio di avocado , ricco di acidi grassi e ideale per idratare la pelle.
  • Olio di mandorle , lascia la pelle grassa ed è ideale per la pelle secca (non può essere utilizzato da persone allergiche alle mandorle)
  • L’olio di Argan , ricco di vitamina E, è ideale per l’invecchiamento cutaneo e ha proprietà rigeneranti della pelle.

I migliori oli essenziali per i trattamenti della pelle

Olio essenziale di lavanda ( Lavandula angustifolia ssp. Angustifolia )

È uno dei più studiati e utilizzati in aromaterapia come trattamento complementare per ridurre ansia e stress, ma ha anche ottime proprietà ed è molto tollerabile sulla pelle. È considerato l’unico che può, in generale, essere utilizzato direttamente (puro, non diluito) sulla pelle per il trattamento di ustioni (da contatto o da sole), abrasioni, punture di insetti, allergie ed eczemi .

Oltre ad applicarlo direttamente sulla pelle da trattare, alcune gocce di olio essenziale di lavanda possono essere utilizzate come repellente per insetti negli armadietti e si consiglia di utilizzarlo sui fornelli o di metterne qualche goccia sul cuscino per godersi un sonno riposante.

Olio essenziale di camomilla ( Chamaemelum nobile)

Un altro, insieme alla lavanda, che ha una buona tollerabilità sulla pelle utilizzato puro (non diluito) e, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, viene utilizzato per alleviare irritazioni, acne, eruzioni cutanee e pelle secca .

Per le sue proprietà rilassanti, è anche un ottimo alleato per aromatizzare e creare una buona atmosfera nella nostra casa, aiutandoci a rilassarci e dormire meglio.

Olio Essenziale di Bergamotto ( Citrus bergamia)

Questo squisito olio essenziale al profumo di agrumi, sebbene meno conosciuto dell’olio essenziale di limone, ha proprietà simili che sono molto utili per la pelle grassa, nonché per alleviare condizioni come la psoriasi .

Si usa solo diluito (non può essere applicato puro sulla pelle) e ha un effetto dermocaustico, quindi si consiglia di usarlo solo nei trattamenti non permanenti e di notte (almeno 12 ore senza esposizione al sole), limitandone l’utilizzo all’autunno-inverno per evitare irritazioni o la comparsa di macchie dovute all’esposizione al sole.

Diluito in olio vegetale di mandorle, si ottiene un olio corpo rassodante, per una pelle più liscia e morbida . Se lo si aggiunge a una crema naturale neutra (proporzione dall’1 al 2% di olio essenziale) si ottiene una crema cicatrizzante ideale per alleviare i casi di dermatiti, eczemi e psoriasi .

Olio essenziale di rosmarino ( Rosmarinus officinalis )

Di questo olio essenziale vengono commercializzati tre chemiotipi di Rosmarinus Officinalis : cineoliferum , caphoriferum e verbenoniferum , ciascuno con proprietà diverse e usi diversi. L’unico che può essere utilizzato sulla pelle è il Verberone QT3 e ha proprietà antiossidanti , motivo per cui viene spesso utilizzato per i trattamenti antietà, come stimolante e astringente .

È consigliato come parte di un trattamento specifico periodico, ma non per l’uso quotidiano, poiché questo olio essenziale (in tutti i quiotipi) può essere dermocaustico, causando irritazione.

Una maschera antietà fatta in casa è preparata con:

  • ½ avocado, purè
  • 1 cucchiaio di latte o bevanda vegetale fredda
  • 8-10 gocce (a seconda delle dimensioni dell’avocado) di olio essenziale di rosmarino.

La crema si applica stendendola uniformemente sulla pelle pulita e asciutta del viso e del collo. Lasciare agire per 30 minuti e rimuovere con acqua tiepida.

Vi consiglio anche di fare in casa questo unguento al rosmarino e chiodi di garofano per i dolori muscolari e reumatici e il famoso alcool di rosmarino e ippocastano per la circolazione .

Ricetta crema naturale fatta in casa

Una semplice crema naturale alla quale puoi aggiungere gli oli essenziali che desideri. Si prepara solo con cera d’api e olio d’oliva:

  1. Sciogliere 6 grammi di cera d’api (pura e naturale) a bagnomaria.
  2. Una volta sciolto (a fuoco basso, pazienza perché la cera perde proprietà se diventa troppo calda), si aggiungono 60 grammi di olio d’oliva (extra vergine).
  3. Quando il composto sarà ben sciolto, lasciate raffreddare e la crema naturale è pronta!
  4. A quella base puoi aggiungere gli oli essenziali che desideri nelle proporzioni indicate (dallo 0,5 al 2% in totale, se aggiungi più di un olio, calcola il numero di gocce di ciascuno in modo da non superare quella proporzione totale).

Una crema più o meno densa si ottiene aggiungendo più o meno olio d’oliva. Se quando si raffredda vedete che è troppo denso, riscaldate il bagnomaria (lentamente) e aggiungete altro olio d’oliva.

Si conserva a lungo (fino a 2 anni) in quanto sono tutti oli; Anche se questo dipende anche dalla qualità e dalla purezza degli ingredienti che utilizzi per questa crema fatta in casa.

Nella sezione Home Remedies Blog hai molti articoli in cui ti insegno una moltitudine di rimedi naturali molto utili per tutti i giorni.

Precauzioni per l’uso e controindicazioni degli Oli Essenziali

  • Come precauzione generale, anche nel caso di oli essenziali di lavanda o camomilla abbastanza delicati, si consiglia di testarli sulla pelle dell’avambraccio per 24-48 ore per verificarne gli effetti, sia sulla pelle dove è stato applicato e altri sintomi (ricorda che gli oli essenziali vengono assorbiti rapidamente e passano nella linfa, quindi hanno effetti oltre la zona specifica in cui vengono applicati).
  • Gli oli essenziali non devono essere usati nei neonati, nei bambini o nelle donne in gravidanza, se non sotto stretto trattamento controllato da un professionista.
  • Sebbene la maggior parte dei prodotti cosmetici acquistati in farmacia abbiano oli essenziali nella loro composizione e prepararli da soli è una buona alternativa, è importante notare che non sono stati trovati studi che dimostrino i risultati e i benefici del loro utilizzo.
  • Si raccomanda, d’ora in poi, di utilizzare sempre oli essenziali Quimitipados (QT o CT, se in inglese) puri al 100%, con certificazione ecologica e, quando possibile, avere la guida di un professionista per quanto riguarda le dosi massime, significa scioglimento e durata dei preparati.
  • Alcuni oli essenziali, in particolare quelli di agrumi, hanno un effetto fotosensibilizzante e possono provocare macchie sulla pelle con l’esposizione al sole, quindi puoi usarli solo di notte e limitarne l’uso ai mesi con minore intensità solare (autunno-inverno) .

fonti

  • com (catalogo AEQT)
  • Helthcare terapeutico – Vida Natural, Xénia Olivas Baraldés, biologa specializzata in nutrizione sportiva, formata in aromaterapia scientifica e formulazione magistrale.
  • Giusto svizzero. Libretto di aromaterapia. Manuale 4.
  • Oli essenziali nei cosmetici. María Aguirre Espejo, Belén Alonso Aguilar, Sara Blanco Poole. Dipartimento di Farmacologia, Facoltà di Farmacia, Università di Siviglia, Spagna.
  • I cosmetici.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *