Suggerimenti

Facile da curare per le piante da esterno

Sfortunatamente, l’interesse per qualcosa e la capacità di farlo non vanno sempre di pari passo. In effetti, la cosa più comune in ogni hobby è iniziare a essere un disastro o semplicemente sapere così poco che è normale sentirsi persi, ma a poco a poco puoi migliorare. Lo svantaggio del giardinaggio è che iniziare in modo goffo e senza l’aiuto di qualcuno esperto significa facilmente che le vite delle piante possono essere perse più facilmente.

Fortunatamente, in questo articolo di EcologíaVerde ti presentiamo la soluzione: una selezione di piante da esterno di facile manutenzione di cui anche il giardiniere più incapace o disastroso può prendersi cura con successo.

clematide

Chiamato anche clematide, è in realtà un intero genere di piante rampicanti a crescita rapida. Ha un gran numero di specie e cultivar e si trova naturalmente in quasi tutte le regioni temperate del mondo. In giardino resiste molto bene agli sbalzi di temperatura e difficilmente necessita di cure, con l’unica eccezione che necessita di un livello di umidità notevole.

Edera

Il genere Hedera conta 15 specie, la più nota delle quali è l’edera comune o Hedera helix. È una delle piante rampicanti più conosciute e anche una delle più utilizzate nel rivestimento di pareti e facciate. La sua unica cura degna di nota è che alcune delle sue specie crescono così tanto che è necessario controllarle e che non tollera bene il sole diretto.

Qui puoi saperne di più su alcuni tipi di edera e sulla loro cura.

Gelsomino

Il genere Jasminum conta circa 200 specie, tutte provenienti da aree tropicali e subtropicali e sono alcune delle migliori piante da esterno di facile manutenzione. Si tratta di piante rampicanti e arbusti da esterno, con fiori bianchi tanto decorativi quanto profumati. Non è affatto squisito con la sua cura, essendo il suo unico requisito importante che richiede luce abbondante.

Ecco una guida completa al gelsomino in vaso: cura e come potarlo.

Palmetto

Il suo nome scientifico è Chamaerops humilis ed è l’unica palma selvatica esistente originaria dell’Europa. È una pianta molto cespugliosa, di piccole dimensioni e con un apparato radicale molto sviluppato. È abbastanza resistente e la sua altezza non supera solitamente i 3 o 4 metri. Il suo punto debole è il gelo, che non tollera. È una delle piante da esterno più facili da curare per l’acqua bassa.

cavolo selvatico

Nonostante quello che si potrebbe pensare, questo tipo di cavolo cappuccio non commestibile ha un enorme valore decorativo grazie alle sue foglie nei toni del bianco, rosa e viola. Viene anche chiamato cavolo selvatico o cavolo ornamentale, anche se il suo nome scientifico è Brassica oleracea. Resiste al gelo come poche altre piante e necessita solo di terreno ricco o fertilizzante.

Margherita

Le margherite sono particolarmente resistenti quando si cercano piante da esterno resistenti al sole. Nei climi caldi, questi fiori archetipici così conosciuti in tutto il mondo non avranno bisogno di cure, essendo necessario solo annaffiarli moderatamente nei mesi caldi, poiché nelle piogge invernali o annaffiature sporadiche saranno sufficienti.

Scopri i diversi tipi di margherite in questo post e scopri 16 piante da giardino con fiori resistenti al sole.

Crisantemo

Questi bellissimi fiori originari della Cina e diffusi in Giappone sono un ottimo modo per abbellire il tuo giardino con pochissimo lavoro, soprattutto in climi freddi o freddi, anche se non estremi. L’unica cosa di cui hanno bisogno è un’abbondante luce indiretta per far aprire i loro fiori, essendo molto vistosi e profumati. I crisantemi raggiungono altezze fino a un metro e mezzo.

Leggi qui sulla cura dei crisantemi.

Agave

Il suo nome scientifico è Agave americana, sebbene sia anche chiamata Pita o Pitera. È una pianta succulenta originaria del Messico, molto resistente alla siccità e ai terreni privi di sostanze nutritive. È molto apprezzato per la sua particolare forma a rosetta, così caratteristica delle agavaceae e raggiunge altezze fino a 2 metri. In terra non ha bisogno di annaffiature, anche se in vaso ne serviranno di leggere.

Cespuglio di rose

I cespugli di rose sono arbusti della famiglia delle Rosacee, noti per i loro fiori belli e profumati, diffusi in tutto il mondo, e per le spine. Nonostante la loro popolarità, sono arbusti facili da coltivare, che necessitano solo di molta luce naturale e di annaffiature durante i mesi di fioritura, soprattutto se vogliamo vedere rose grandi e belle. Sono molto adatti ai climi caldi.

Scopri di più su Come prendersi cura di un cespuglio di rose in vaso con questa guida.

Lavanda

Una delle piante aromatiche più apprezzate ed apprezzate è la lavanda. Il suo successo è dovuto alle sue bellissime spighe floreali, nei toni lilla e viola che si possono vedere tutto l’anno, e al loro aroma fresco e gradevole, che viene utilizzato in tutti i tipi di prodotti. È eccezionalmente rustica, tollera bene sia il freddo che il caldo, necessitando solo di una buona dose di luce e di annaffiature moderate.

Scopri i diversi tipi di lavanda leggendo questo altro post e scopri la cura della pianta di lavanda in vaso qui.

Altre piante da esterno di facile manutenzione

Qui vi lasciamo altri nomi di piante da esterno di facile manutenzione:

Se desideri leggere altri articoli simili a Piante da esterno facili da curare, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.