Suggerimenti

Finalmente l’OMS conferma che il glifosato ci sta uccidendo

Per decenni l’effetto altamente dannoso del glifosato sulla salute delle persone è stato negato, ma finalmente l’ OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) non può continuare a ignorare tutte le prove e i casi di questi ultimi decenni e ha ammesso ciò che già tutti sapevamo: il glifosato sta uccidendo noi.

L’ Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (che dipende dall’OMS) ha studiato per un anno l’effetto che vari insetticidi ed erbicidi, tra cui il glifosato, provocano sulla salute e ha recentemente pubblicato un rapporto .

“Ci sono buone prove che il glifosato può causare il cancro negli animali da laboratorio e ci sono prove limitate di cancerogenicità negli esseri umani (linfoma non Hodgkin). Provoca anche danni al DNA e ai cromosomi delle cellule umane”.

Finora l’OMS aveva classificato il glifosato come “prodotto sicuro” e “non cancerogeno”.

Il glifosato è l’erbicida più utilizzato al mondo e il prodotto di punta della Monsanto per le sue colture transgeniche (commercializzate come Round up). Questo nuovo rapporto non è piaciuto ai suoi manager che hanno mostrato il loro rifiuto dello studio e assicurano che contatteranno l’OMS per “chiedere spiegazioni”.

Da più di dieci anni associazioni di fumiganti, medici, agricoltori e scienziati denunciano gli effetti che questo biocida ha sulla salute delle persone, ma fino ad ora l’OMS si è rifiutata di commentare la questione, ignorando migliaia di casi di persone che sono state affetti da glifosato e hanno sofferto di malattie come cancro, aborti spontanei o malformazioni.

Queste associazioni coincidono nel rammaricarsi che l’OMS abbia impiegato così tanto tempo per svolgere questa ricerca perché molte vite avrebbero potuto essere salvate. Sperano anche che d’ora in poi vengano prese misure efficaci per proteggere la popolazione.

Ancora una volta l’Organizzazione Mondiale della Sanità, organismo che dovrebbe vigilare sull’interesse dei cittadini, ha dimostrato che in tutti questi anni è stata venduta a multinazionali come la Monsanto e ha messo in pericolo migliaia di vite. All’epoca, l’OMS stabilì che il glifosato non era neurotossico, non causava danni al DNA, non influenzava lo sviluppo del feto o non poteva causare il cancro. È questa la credibilità dell’OMS? È questo l’organismo che veglia sulla nostra salute? Metteresti la tua salute nelle mani dell’OMS?

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *