Suggerimenti

Gelsomino, come coltivarlo in giardino o in giardino

Il gelsomino , Jasminum officinale , popolarmente anche conosciuto come gelsomino bianco o gelsomino comune , è una pianta che vale la pena coltivare in giardino o in cortile per diversi motivi: possiamo sfruttare le proprietà medicinali del gelsomino per prenderci cura, è una pianta dai bellissimi fiori che darà vita a qualsiasi angolo del nostro giardino o della nostra casa se decidiamo di piantare il gelsomino in casa e anche i suoi fiori sprigionano un aroma molto gradevole che profuma tutto ciò che lo circonda.

Il gelsomino è un arbusto perenne rampicante della famiglia delle Oleaceae che può raggiungere i 10 metri di altezza. Ma il gelsomino non è solo una pianta ornamentale, con i suoi fiori possiamo fare infusi e anche includerli nella preparazione e decorazione di ricette dolci.

Come coltivare il gelsomino nell’orto o nel giardino

Talee, semi

Possiamo iniziare a piantare il gelsomino da talea (puoi vedere come farlo qui ) o anche acquistando i semi di gelsomino e preparando noi stessi le piantine o le piantine (vedi come farlo qui ). Sono prodotti principalmente in autunno e in primavera.

Tempo metereologico

È una pianta che originariamente cresce in modo ottimale nei climi tropicali e subtropicali.

Temperatura

La sua temperatura ottimale di crescita è compresa tra 15 e 30 ºC, sebbene il gelsomino sia in grado di resistere anche alle gelate se poniamo questo arbusto al riparo dai venti e proteggiamo le radici con pacciamatura o pacciamatura .

Leggero

Posiziona le tue piante di gelsomino in un luogo dove ricevano la luce solare diretta, anche se potrebbe trovarsi in zone con mezz’ombra.

Vento

È sensibile al vento. Evita di posizionare il gelsomino in una zona che riceve venti da nord.

substrato

Questa pianta richiede substrati profondi, sciolti e leggeri. È importante che abbiano un buon drenaggio per espellere l’acqua in eccesso.

Abbonato

Durante l’inverno è un buon momento per aggiungere materia organica utilizzando getti di lombrico o compost . In estate l’operazione si ripete. .

Irrigazione

Evita di annaffiare troppo. Il gelsomino non sopporta bene l’umidità in eccesso, quindi è meglio controllare bene le annaffiature in modo che le nostre piante crescano correttamente. Attraverso l’irrigazione a goccia puoi controllare molto bene la quantità di acqua che contribuisci alle piante ed è un modo per usare l’acqua in modo responsabile. Se vedi che la tua pianta di gelsomino sta perdendo molte foglie, una delle cause potrebbe essere l’eccessiva irrigazione.

Tutorato

Se lasci che questo arbusto cresca liberamente, tieni presente che è una pianta rampicante, quindi poti il ​​gelsomino o lo guidi con i tutori . Un’altra opzione è posizionarla su muri, muri, recinzioni, archi, tralicci, ecc. per decorare e decorare allo stesso tempo.

Potatura

È un arbusto rampicante che cresce vigorosamente e occupa rapidamente più area. Se vuoi limitare la sua crescita a piccoli spazi, devi potare la pianta ogni pochi mesi. La potatura viene effettuata principalmente dopo la fioritura e anche durante l’inverno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *