Suggerimenti

Greenhouse Green Classroom: peperoncini, amaranto e altro

Molto bene a tutti gli Agrohuerter. Nel mese di maggio e per celebrare la festa di San Isidro, patrono di Madrid e degli ingegneri agrari, si tiene un incontro didattico molto particolare in cui vengono affrontati argomenti molto interessanti, partecipano sia insegnanti che studenti della scuola e si possono gustare nuovi cibi poco conosciuti, la Greenhouse Green Classroom Gathering Marathon.

Cos’è l’aula verde serra?

Come ti ha già detto Lucía, l’ aula della serra verde , nota come AVI, è una serra didattica che opera da più di 20 anni, ospita più di 150 specie botaniche provenienti da diversi climi e regioni e rende possibili le diverse preoccupazioni di studenti come lo sviluppo di innesti di pistacchio o la crescita di specie interessanti e poco conosciute come la stevia o l’amaranto.

Per darvi un’idea del numero di specie che ospita, l’aula verde della serra è suddivisa in 6 moduli differenti, in cui troviamo alberi da frutto, orchidee, piante carnivore, una collezione molto ampia di cactus e succulente, piante mediterranee uniche che solo Possono svilupparsi in terreni molto calcarei o salini, specie tropicali e subtropicali (papaia, canna da zucchero…), specie per giardini verticali stanno allestendo un giardino verticale con sensori di umidità e irrigazione automatica controllata da Arduino , e un lungo eccetera.

Molte di queste specie peculiari, e poco diffuse in Spagna, sono familiari agli studenti che hanno lavorato con loro in vari progetti o lavori, coltivandole in varie operazioni agricole in tutto il mondo o semplicemente perché comuni nei loro paesi di origine, per questo e Per altri motivi, gli incontri in aula verde serra sono stati creati per condividere la conoscenza dell’esperienza in modo stretto e divertente.

Cosa sono le maratone di raccolta Greenhouse Classroom Gathering?

Il duro lavoro sia dell’insegnante che l’ha avviato, César Gómez Campo, sia del suo attuale coordinatore, Santiago Moreno, rendono possibili questi incontri nell’aula della serra verde, dove gli studenti condividono in modo amichevole e vicino le loro conoscenze ed esperienze applicate a diversi specie botaniche poco conosciute.

In questa prima edizione di incontri nell’aula del verde serra, sono stati presentati 9 diversi argomenti a cui hanno partecipato più di 7 studenti. Ho avuto la fortuna di essere lì a registrare gli interventi e volevo riassumere gli argomenti che mi interessavano di più:

Sul Perù e le sue colture.

Come vi ho detto, questi incontri dell’aula verde serra cercano di condividere conoscenze ed esperienze. In questo caso, uno studente ci ha raccontato del suo soggiorno in Perù in cui ha collaborato a diverse operazioni agricole. Ci ha parlato un po’ delle colture più importanti, del modo in cui si consumano le patate (chuño e moraya) e di come le colture sono distribuite a seconda dell’orografia del paese. La più alta produzione agricola si verifica nel deserto stesso a causa dei ripidi pendii della zona alpina e del maltempo degli altopiani, qualcosa di veramente impressionante.

Il Capsicum dal Messico e altre piante interessanti.

In questo talk, una vecchia conoscenza del nostro canale YouTube, Darek Blajer, che qualche tempo fa ci ha insegnato come allevare le coccinelle in casa , ci parlava dei diversi tipi di peperoncino che si coltivano in Messico, classificandoli secondo il scala di Scoville e ci ha dato l’idea del perché sono così importanti lì.

amaranto

Sandra ci ha già raccontato come coltivare l’amaranto e i suoi benefici, quindi vi lascio solo una nota curiosa su questa specie. L’amaranto selvatico, non la specie migliorata per la produzione, si trova comunemente come erbaccia in molti giardini. È anche molto difficile da estirpare in quanto ha una radice apicale che può raggiungere i 30 cm di profondità.

L’amaranto destinato alla produzione è stato migliorato per avere un portamento più eretto, un’unica infiorescenza più compatta ed essere meno appuntito, cosa molto fastidiosa essendo una coltura che normalmente viene raccolta a mano.

Colture ad alto valore nutritivo.

Questo discorso è stato molto curioso e utile poiché uno studente vegetariano da più di 10 anni e più forte e più sano di molti carnivori, ci ha raccontato quali cibi preferiva e consumava regolarmente per avere una dieta equilibrata senza tralasciare nessun aminoacidi, cosa davvero interessante.

Queste sono solo alcune note che ho trovato curiose, come vedi vengono affrontati argomenti insoliti sulle specie agricole o sulle abitudini di produzione e consumo dei diversi paesi. Ho amato questi incontri tra le altre cose perché è molto gratificante per qualcuno raccontarti la sua esperienza di coltivazione in altri paesi, non solo trasmette conoscenze tecniche ma ti mostra anche una cultura diversa. Spero di aver suscitato la vostra curiosità senza parlarvi della quantità di sorgo soffiato, banana e manioca arrostita, succhi di frutta tropicale e altri cibi esotici che abbiamo potuto assaggiare, quindi se siete interessati spero che vi iscriverete al prossimo incontri. Ti auguro il meglio !

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *