Suggerimenti

Guida alla coltivazione e alle proprietà di Zahareña

Il suo nome comune e più noto è Zahareña, sebbene sia inequivocabilmente identificato dal suo nome scientifico come Eupatorium cannabinum. Questa pianta considerata medicinale si trova in molte zone della penisola iberica, in particolare intorno al bacino del Mediterraneo.

In generale, l’intera area mediterranea è caratterizzata da un clima con elevatissime escursioni termiche tra notte e giorno, estati molto calde ed estati secche e miti.

Queste condizioni di umidità, temperatura e suolo (che non spiccano proprio per la sua fertilità) sono ideali per lo sviluppo di questo tipo di piante, dove le situazioni di stress favoriscono la produzione di oli essenziali, come è il caso  dell’Helichrysum italicum, noto come pianta di curry

In questo articolo andremo a conoscere le caratteristiche principali della pianta Zahareña, nota anche come cannabina o coda di gatto .

Conoscere la pianta di Zahar ( Eupatorium cannabinum)

In generale, tutte le piante autoctone di un territorio, o che si sono distinte per avere principi attivi utili alla medicina tradizionale, hanno nomi caratteristici diversi.

Eupatorium cannabinum  può essere chiamato zahareña o coda di gatto. Questo cognome è dovuto al curioso modo in cui i fiori sono disposti a formare l’infiorescenza.

Tuttavia, non è imparentato con la pianta dell’artiglio del gatto, un’altra pianta dalle grandi proprietà medicinali.

Famiglia:  Asteraceae o Composite ( Asteraceae).

Nomi comuni:  Zahareña, Rabo de gato, Cannabina.

Il nome di Zahareña deriva dalla parola musulmana ed è legato alla pietra o roccia. Questo perché la pianta è sempre stata trovata in crescita in ambienti umidi pieni di ghiaia e rocce più grandi.

Zahareña fiorisce alla fine della primavera, quindi trascorre l’intera estate accumulando oli essenziali per applicazioni medicinali.

Si utilizzano infatti boccioli di fiori, che una volta essiccati, possono essere utilizzati in decotti e infusi. Si caratterizza per avere piccoli fiori facili da raccogliere e asciugare.

Coltivazione e cura

Questo tipo di piante, a crescita autoctona e spontanea, non necessitano di cure in quanto tali. Pertanto, andiamo a descrivere le principali caratteristiche dell’area in cui si sviluppa abitualmente.

Allo stesso modo, la pianta può essere coltivata in aiuole o anche in fioriere, poiché i suoi fiori rosa hanno un grande potenziale come pianta ornamentale.

Nonostante la sua origine sia l’area del sud Europa, il bacino del Mediterraneo, cresce solitamente in ambienti umidi.  Rive di fiumi, paludi, aree allagate o paludose, ecc.

Pertanto, la siccità non è un’opzione da considerare per la pianta di Zahar, contrariamente a quanto potremmo pensare di altre piante selvatiche nell’area mediterranea.

Queste zone umide, come i bacini fluviali, tendono ad avere buoni depositi di nutrienti e persino di materia organica, il risultato del fango e dei sedimenti portati via durante la stagione delle inondazioni.

In generale, in questa zona del sud Europa, si tratta di suoli sassosi, di tipo calcareo (alto contenuto di calcio) e di struttura tra argilloso e limoso.

A livello nutrizionale può svilupparsi perfettamente con i minerali che offre il terreno, soprattutto se solubili grazie al contenuto di umidità in cui cresce.

Di solito non cresce nelle zone fredde.

Proprietà e vantaggi di Zahareña

Tradizionalmente, la pianta di Zahareña ( Eupatorium cannabinum) è stata utilizzata per scopi medicinali, in particolare per curare problemi e disagi digestivi.

Per avere una migliore comprensione della pianta, è interessante analizzare quali oli essenziali e principi bioattivi sono presenti nei fiori, la parte della pianta più utilizzata a livello medicinale.

Oli essenziali:  significativa concentrazione di flavonoidi (in particolare sideritoflavone), saponine triterpeniche e tannini.

  • Sideritidoflavone.
  • steroidi triterpenici.
  • saponosidi.
  • triterpeni.
  • lattoni.
  • Olio essenziale (0,3%)
  • tannini catechici

Offrono attività astringente (proprietà digestive) e cicatrizzanti (da applicare sulla pelle e favorire la guarigione). Tannini e saponine favoriscono la produzione di succhi intestinali, che favorisce l’assimilazione e la digestione degli alimenti, soprattutto quelli pesanti e grassi.

Questi benefici sono legati ad un’attività antispasmodica, riducono i crampi e gli spasmi intestinali, e migliorano la produzione della mucosa dello stomaco.

Inoltre, può essere combinato in infusione con altre piante ad attività antinfiammatoria, con potenziale effetto.

Quando applicato sulla pelle sotto forma di plasma o oli, favorisce la guarigione delle ferite, la guarigione di piaghe, ustioni, eczemi e ulcere.

Riassunto delle proprietà medicinali della coda di gatto:

  • proprietà antinfiammatorie.
  • Digestivo
  • antiulcera
  • spasmolitico
  • Guarigione (sulla pelle)
  • Diuretico
  • attività antisettica.
  • antibatterico
  • antimicotico

Zahareña è stata anche associata ad attività antinfiammatoria contro i dolori articolari.

modalità di preparazione

Preparazione per uso interno:

  • Infuso: un cucchiaio di fiori secchi per tazza. Bere un massimo di 3 tazze al giorno.
  • Tintura (diluizione 1:10): da 50 a 100 gocce. Assumere da 1 a 3 volte al giorno.

Applicazione sulla pelle:

  • Infusione o plasma: applicare sotto forma di lozioni, impacchi o impregnati di cotone.

Dove acquistare Zahareña

Lo possiamo trovare in molti negozi ed erboristerie, noto come zahareña o coda di gatto. Il modo migliore per goderne le proprietà è per infusione, seguendo le raccomandazioni citate al punto precedente.

Controindicazioni

Come sempre accade con la maggior parte dei prodotti farmacologici e anche nelle piante medicinali, la dose fa il veleno.

Per la pianta di Zahareña sono state riscontrate alcune controindicazioni ed effetti collaterali, descritti di seguito:

  • Non assumere durante la gravidanza o l’allattamento, né consigliarlo a bambini piccoli o persone con gravi problemi di stomaco (sindrome dell’intestino irritabile, morbo di Crohn, ecc.).

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.