Suggerimenti

In attesa della regina: [Cura, semina, irrigazione, substrato e parassiti]

La pianta conosciuta come orecchini della regina è una delle versioni più vistose e colorate che si possono trovare tra le piante ornamentali .

La sua struttura a forma di cespuglio e fiori che cadono come per forza di gravità, ha reso onore a questo nome. Per prosperare correttamente, hai bisogno di cure molto specifiche che ti diciamo oggi in questo articolo

Vuoi aggiungere un tocco di eleganza e colore al tuo giardino, terrazzo o balcone con gli orecchini della regina? Bene, arriviamo ad esso.

 

Punti importanti quando si semina il Queen’s Slope
  • Quando? Tra la tarda primavera e l’inizio dell’estate.
  • Dove? In giardino o in vaso, in mezz’ombra.
  • Come prepariamo il terreno? Con abbastanza materia organica e regolando il pH a un livello di 6 o 7.
  • Come dovremmo annaffiare? A spruzzo.
  • Ogni quanto bisogna annaffiare? Frequentemente per mantenere il terreno molto umido, ma senza ristagni d’acqua.
  • Quali parassiti e malattie hanno? Può essere colpito da acari, cocciniglie e funghi del suolo.

Caratteristiche degli orecchini della regina

La pianta pendente della regina è stata nominata per la struttura dei suoi fiori che sono allungati e pendono dai suoi steli.

Questi fiori possono essere visti in diversi colori, con il fucsia e il viola che sono i più frequenti, motivo per cui in alcune zone sono conosciuti come fucsia, faretre o salti da principessa.

Ha la condizione di essere molto appariscente e ancor di più se si considera che mantiene la sua struttura fiorita fino all’inizio dell’inverno.

L’intero “vestito” è completato da foglie ovali verde scuro che ne rafforzano la caratterizzazione di eleganza. Vale la pena notare che emana anche un odore molto gradevole.

Inoltre, viene utilizzato come pianta pensile .

 

Dove dovremmo seminare orecchini per la regina?

Gli orecchini della regina possono essere seminati all’aperto o in vaso , ideali per le zone che vedono inverni molto freddi.

Di per sé, la pianta prospera meglio negli spazi caldi , quindi averla in vaso faciliterà la sua protezione quando le temperature sono inferiori ai 7ºC.

È anche importante avere accesso a una buona quantità di luce, ma facendo attenzione che il sole non la colpisca direttamente.

La cosa più appropriata è posizionarla in uno spazio che gli offra mezz’ombra tutto il giorno.

Quando coltiviamo gli orecchini regina?

Essendo ambienti caldi, il momento migliore per coltivare le colture sarà tra la tarda primavera e l’inizio dell’estate .

In questo modo l’ambiente incontrerà una temperatura molto più vicina a quella che si preferisce e si eviteranno gelate tardive che potrebbero intaccarlo.

Come prepariamo il terreno?

Una delle condizioni principali che deve avere il terreno è che abbia un buon drenaggio. Inoltre, è importante sapere di quali nutrienti ha bisogno, quindi sarà necessario aggiungere abbastanza materia organica prima di piantare per farla prosperare.

In caso di invasatura, il substrato può essere preparato con torba, terriccio e un po’ di compost organico .

Va tenuto presente che necessita di una buona mobilità delle radici, quindi predilige terreni leggeri.

È bene misurare anche il pH, assicurandosi che sia a un livello compreso tra 6 e 7. In caso contrario, è possibile eseguire un processo di modifica del pH.

 

Come seminare gli orecchini della regina passo dopo passo?

Il processo di semina è abbastanza semplice e sarà essere raggiunto attraverso talee .

  1. Per selezionarli bisognerà verificare che siano semi-lattiginosi, poiché avranno maggiori possibilità di attaccarsi bene nel nuovo spazio e generare una buona crescita.
  2. Queste talee dovranno essere poste in un contenitore con acqua per aiutarle a generare radici e quindi effettuare il trapianto.
  3. Può essere seminato anche attraverso piantine acquistate direttamente dai negozi agricoli.
  4. Per dare loro lo spazio necessario, è essenziale che il luogo di piantumazione offra loro circa 50 cm di larghezza e profondità.
  5. Questo è un fatto che va anticipato in dettaglio al momento della semina in vaso.
  6. Il trapianto verrà effettuato con la radice pulita, su una base di sostanza organica in modo che i nutrienti siano facilmente assorbiti.
  7. Coprire lo spazio rimanente con la terra che è stato generato quando lo scavo e bagnare con un sacco in modo che penetra acqua sul fondo.
  8. Una buona quantità di umidità (non troppa) aiuterà le radici a crescere velocemente e molto sane.
  9. Infine, vale la pena sapere quali orecchini della regina possono essere seminati anche dai semi .

Questi dovrebbero essere lasciati prosperare nei semenzai durante la primavera per essere trapiantati alla fine di questa stagione.

Tuttavia, va considerato che è un processo molto più lento e che probabilmente non genererà fioritura per altri uno o due anni .

 

Di quale cura hanno bisogno gli orecchini della regina?

Le cure principali sono orientate al problema dell’irrigazione e dell’abbonato.

Irrigazione

L’irrigazione deve essere ricorrente in modo che il terreno sia umido ma senza ristagni d’acqua, il che aumenta la necessità di un terreno con un buon drenaggio.

Il processo per far funzionare tutto come dovrebbe è attraverso gli spray che devono essere somministrati su tutta la pianta, esclusi i fiori.

Abbonato

L’oggetto dell’abbonato sarà svolto in concomitanza con l’irrigazione, effettuando le domande bisettimanali per tutto il periodo primaverile ed estivo.

Potatura

La potatura non è necessaria a meno che gli steli non sembrino molto deboli. In questo caso, dovranno essere rimossi per consentire la nascita di nuovi.

 

Quali parassiti e malattie ha?

È un attacco sensibile ai nemici e pianta la cocciniglia , gli acari e gli afidi .

Per quanto riguarda le malattie, di solito sono trasmesse attraverso funghi presenti nel terreno.

Attenzione all’umidità eccessiva

Per evitare che la pianta venga contaminata da alcuni di questi agenti è necessario prestare molta attenzione all’eccessiva umidità.

Attenzione a foglie e steli in cattive condizioni

Rimuovere anche tutte le parti della pianta che sembrano essere in cattive condizioni, come foglie e steli secchi.

Gli orecchini della regina rappresentano un’ottima specie per decorare qualsiasi ambiente. Inoltre, essendo calde, sono ideali per le zone che generalmente non hanno la possibilità di avere fiori così vistosi.

E poiché è una specie ibrida , avrà l’opportunità di dare fiori di colori molto vari.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *