Suggerimenti

L’agricoltura urbana in Cina perché è necessaria?

Ti avevo già detto qualche settimana fa nel post Giardini speciali nel mondo ad Ilgiardinocommestibile  che io e Álvaro vivremo a Pechino per qualche mese. Approfittando del nostro soggiorno qui, cercheremo di fare una raccolta di articoli su agricoltura urbana in Cina ,  e quali sono i frutteti o giardini comunitari di città come Pechino o Shanghai sono come.

In questo post cercherò di avvicinarmi un po’ alla realtà, agli obiettivi e al motivo dello sviluppo negli ultimi anni dell’agricoltura urbana in Cina, introducendo anche alcune delle tipologie di progetti che si stanno realizzando in questo Paese.

Perché l’agricoltura urbana è così importante in Cina?

Con quasi 1,4 miliardi di abitanti, la Cina è il Paese più popoloso del mondo (il 20% della popolazione mondiale risiede nella sola Cina). Per gran parte della sua storia, la società rurale ha prevalso su quella urbana, ma negli ultimi anni si è verificato un massiccio esodo dalle campagne alle città.

Dal 2011, il numero di persone che vivono nelle città supera il numero di coloro che vivono in campagna, con città popolate come Shanghai (quasi 24 milioni di persone) o Pechino (circa 20 milioni) . Ma la sovrappopolazione delle città è appena iniziata e si prevede che nei prossimi 15 anni vi vivranno 350 milioni di persone .

Come potete immaginare, le infrastrutture cittadine devono prepararsi all’arrivo di milioni di persone, e questa è una grande sfida. Ma, se guardiamo oltre, non è solo lo spazio a essere un problema… Si può nutrire così tante persone?

Anche se pensiamo che sarà possibile produrre cibo per tutti, c’è un’altra domanda: se la maggior parte delle colture sono in campagna o nelle zone rurali lontano dalla città … quanto più grande sarà l’inquinamento sia se milioni di tonnellate di cibo devono essere trasportati giornalmente? Preferisco non immaginare la verità…

L’inquinamento nelle città della Cina è il più grande problema di salute pubblica… Per darvi un’idea vi lascio un paio di foto che ho scattato dalla mia finestra in una giornata inquinata e in una giornata senza inquinamento. Anche se la prima foto può sembrare una giornata nuvolosa o nebbiosa…credimi…non lo è! Sono due foto scattate contemporaneamente e dallo stesso luogo. L’ambiente qui è molto secco e quando il vento non soffia per diversi giorni o non piove (e qui non piove troppo…) una nuvola di inquinamento invade le città e l’aria diventa buia, pesante… per me quasi irrespirabile, davvero.

Pertanto, oltre ai molteplici  vantaggi dell’agricoltura urbana , in città come Pechino l’inclusione di frutteti e spazi verdi è molto interessante perché può aiutare ad alleviare il problema dell’inquinamento: in primo luogo, perché si produrrebbe più cibo e più vicino ai consumatori, quindi ridurre l’ impronta di carbonio e l’inquinamento derivante dai trasporti; e secondo, perché la vegetazione aiuta a rinnovare l’aria ea mitigare gli effetti dell’inquinamento. 

Da anni il Governo, la comunità scientifica e altre istituzioni di questo Paese se ne sono accorti ed è per questo che sono sempre di più le politiche e i progetti che promuovono l’agricoltura urbana in Cina.

Agricoltura urbana in Cina a grandi linee

Potremmo differenziare diversi tipi di spazi con l’agricoltura urbana in Cina:

  • Quelli promossi dal governo: “agro-parchi”, centri di formazione ambientale, frutteti nelle scuole o centri di formazione…
  • Quelli che iniziano grazie a organizzazioni o gruppi. Di solito sono gruppi di persone interessate all’agricoltura urbana come alternativa per il tempo libero o preoccupate per la salute e la qualità del cibo. Questi spazi sono qualcosa come gli orti comunitari che abbiamo in Spagna.
  • Coloro che avviano società private o individui. Ne è un esempio il Giardino Ecologico di Qixin (nella città di Tianjin) di cui vi ho parlato nel post del link, o tante altre fattorie o frutteti periurbani che i contadini usano anche come attrazione turistica.

  • Quegli spazi (patii, tetti …) dove la gente comune coltiva  aromi, verdure, verdure o altri alimenti per il consumo in casa . Come i piccoli “giardini in vaso” che abbiamo visto negli “Huton”, quartieri molto pittoreschi di Pechino.

Sicuramente ce ne sono molti altri, questa è solo una prima approssimazione di cosa sia l’agricoltura urbana in Cina.

Dato che il post sarebbe molto lungo, se ti va bene lascerò di seguito alcuni esempi di questi tipi di progetti e spazi verdi dove viene coltivato nelle città della Cina. Puoi vederlo in questo link:  Natura urbana in Cina: molto più che frutteti

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *