Suggerimenti

L’importanza della fertilità della terra per nutrire le piante dell’orto biologico

Una delle basi dell’agroecologia è l’apporto della sostanza organica per favorire la fertilità della terra e quindi può nutrire e nutrire le piante del nostro giardino . Con una terra ricca di materia organica con nutrienti biodisponibili per le colture, eviteremo molti problemi in futuro, come parassiti e malattie. Inoltre, un terreno fertile permette la ritenzione di acqua, sali minerali (potassio, fosforo, azoto, …) che le radici sviluppano maggiormente e meglio e che più aria penetra.

Quest’acqua e le sostanze nutritive che la pianta preleva dal terreno attraverso le sue radici formeranno la linfa grezza , che viaggerà alle foglie attraverso il suo fusto e ridiscenderà fino alle radici (questa volta con meno acqua ma con più sostanze nutritive e con la clorofilla ottenuta respirazione).

Se si prevede di mantenere il giardino a lungo termine, è essenziale pianificare come fornire materia organica per promuovere la fertilità del suolo per i prossimi anni incorporando i nutrienti disponibili a breve termine, ovvero combinando lungo breve tempo di nutrizione per mantenere un livello favorevole di nutrienti ed evitare carenze. Altrettanto importante è la fissazione dell’azoto nel terreno per facilitarne lo smaltimento coltivando legumi e praticando rotazioni colturali.

Per fornire materia organica di buona qualità per promuovere la fertilità del suolo, anche a lungo termine, un’ottima opzione è l’ humus . Previene anche danni alle radici dovuti a sbalzi improvvisi, è in grado di regolare il pH, favorisce la comparsa di microrganismi benefici, ecc. Un’altra cosa che possiamo fare per favorire il contributo a lungo termine della materia organica è includere nell’humus i resti di potature, rami o anche erbe.

È importante sottolineare che in un terreno fertile si sviluppano biofertilizzanti come le micorrize , che sono di grande importanza per mantenere sane e perfettamente funzionanti le radici delle colture.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *