Suggerimenti

Manutenzione dell’impianto di Maranta, Preghiera o Sago

Il genere Maranta appartiene alla famiglia Marantaceae ed è composto da quasi 30 specie originarie delle regioni tropicali dell’America. Deve il suo nome al veneziano Bartolomeo Maranta, botanico del XVI secolo.

Alcune specie del genere sono: Maranta bicolore, Maranta leuconeura, Maranta arundinacea, Maranta noctiflora, Maranta ruiziana. Queste piante sono anche comunemente chiamate Sago, pianta da preghiera, bella o obbediente.

Le maranta sono piante tropicali rizomatose che crescono fino a 25 cm di altezza e possono crescere in orizzontale o in posizione eretta, a seconda della specie. La cosa più interessante di queste piante sono le loro belle foglie , di forma ovale (a volte con la punta arrotondata) e con un bel contrasto di colori verde e rosso nelle vene. I fiori sono piccoli e non molto interessanti dal punto di vista ornamentale.

sono utilizzati come piante d’appartamento. La specie Maranta arundinacea è coltivata per l’estrazione dell’amido dalle radici.

La Maranta ha bisogno di un’esposizione alla luce senza luce solare diretta e temperature di circa 22 ºC durante il giorno e che non scenda sotto i 15 ºC di notte.

Il terreno sarà morbido e ben fertilizzato (ad es. substrato universale per piante da appartamento) e preferisce qualcosa di acido e torbato.

Acqua in abbondanza durante la stagione di crescita con acqua SENZA calce e che non sia fredda. Durante l’autunno e l’inverno, l’irrigazione deve essere notevolmente ridotta in modo che il rizoma possa riposare.

Hanno bisogno di un solo fertilizzante a base di alghe ogni quindici giorni in primavera e in estate.

L’unico pericolo significativo per queste piante è la luce diretta del sole, che brucia le foglie.

È possibile moltiplicare alla fine dell’inverno per una semplice divisione del cespuglio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *