Suggerimenti

Parabeni: cosa sono, in quali prodotti sono contenuti, sono pericolosi per la salute? Ti regaliamo ricette per preparare i tuoi cosmetici fatti in casa

Hai sentito la parola parabeni in più di un’occasione , e sicuramente ti sarai chiesto cosa siano. Ebbene, è una varietà di composti chimici che sono incorporati in migliaia di prodotti (compresi anche i cosmetici) e hanno la funzione di prolungare la loro vita utile.

Nei cosmetici convenzionali , tutto ciò che è creme, shampoo, trucco, gel, generalmente ha più di un parabeni nella loro formulazione.

In questo articolo ti diciamo tutto ciò che devi sapere su questioni così importanti come cosa sono i parabeni, i loro effetti sulla nostra salute, come identificare i parabeni sulle etichette dei prodotti e alcune alternative naturali e fatte in casa per creare i tuoi cosmetici fai-da-te.

Ti piace prenderti cura di te? Se il tuo obiettivo è avere una buona salute e ti piace stare bene, scegli frutta e verdura biologica e prenditi cura di te dall’esterno con prodotti per l’igiene e la cosmesi BIO . Ricorda che il cibo ECO è l’opzione migliore per te e per la natura.

Cosa sono i parabeni?

I parabeni sono stati scoperti come antimicrobici nel 1924, sono una famiglia di esteri alchilici dell’acido para-idrossibenzoico. La funzione principale dei parabeni è quella di preservare il prodotto a cui sono aggiunti .

Essendo molecole inodori, incolori e non volatili, efficaci in un ampio intervallo di pH e poco costose, sono ampiamente utilizzate. Esistono parabeni con diverse strutture chimiche e diverse proprietà, quindi quasi tutte le formulazioni includono 2 o più parabeni .

Pensi che i parabeni siano solo nei prodotti per l’igiene e la cosmesi?

I parabeni sono fondamentalmente usati come conservanti perché prevengono la comparsa di funghi, lieviti e batteri nei medicinali per uso topico e nei medicinali in supposte, sciroppi, soluzioni oftalmiche, contraccettivi, corticosteroidi, anestetici, eparine e molti altri.

Vengono inoltre utilizzati, in concentrazioni inferiori all’1%, in pasticceria, gelati, creme, bibite, salumi, gelatine e oli, sebbene il loro uso alimentare sia regolamentato nell’Unione Europea.

Inoltre, i parabeni sono presenti in oltre il 90% dei prodotti cosmetici e per l’igiene, anche se negli ultimi decenni la situazione è cambiata. Vengono commercializzati sempre più cosmetici senza parabeni perché i consumatori sono meglio informati e noi siamo più esigenti quando si tratta di prendersi cura della propria salute.

Quali effetti possono avere i parabeni sulla salute?

La causa della loro scomparsa dal uso cosmetico è dovuto alla ricerca sui dermatite allergica da contatto e tipo ritardato IV ipersensibilità in relazione parabeni.

Le prime pubblicazioni scientifiche sull’Eczema Allergico da Contatto (CAD) furono pubblicate nel 1940 e nel 1966, in cui la sensibilità ai parebeni poteva essere influenzata da altre variabili quali l’età dei pazienti e la presenza di altri componenti nei prodotti di uso topico, così come la quantità di parabeni nei prodotti . .

Finora, studi dermatologici riguardanti reazioni allergiche o sensibilità della pelle, ma i parabeni sono stati anche associati al cancro e alla sterilità maschile, perché non è stata trovata alcuna prova che il corpo possa espellere i parabeni applicati sulla pelle.

I legami con il cancro al seno hanno cominciato ad essere indagati dalla scoperta nei tumori dei conservanti presenti nei deodoranti e della loro somiglianza con i parabeni (alchilfenoli). .

La ricerca sul cancro e sulla sterilità maschile è ancora in fase di studio e sono stati pubblicati diversi studi con prove su diversi tipi di parabeni nei ratti vivi. Tuttavia, gli scienziati riconoscono che la ricerca e ulteriori studi sui possibili effetti ormonali dei parabeni devono ancora essere fatti .

Come vengono identificati i parabeni sulle etichette?

Mentre i test continuano, i prodotti parabeni non sono vietati ed è meglio sapere come controllare le etichette e cosa scegliere quali prodotti scegliere.

I parabeni più comunemente usati sono:

  • Metil-paraben (metilparaben, identificato come E-218)
  • Etil-parabene (etilparaben o E-214);
  • Propil-parabene (propilparabene o E-216)
  • Butilparabene (butilparabene)
  • Isobutil-parabene (isobutilparabene)
  • Isopropil-parabene (isopropilparabene)
  • Benzyl-paraben (benzilpraben)

.

Dal 2014 sono 5 i parabeni vietati per uso cosmetico dall’Unione Europea : Isopropoylparaben, Isobutylparaben, Phenylparaben, Benzylparaben e Pentylparaben.

Quindi, se il prodotto che possiedi o stai per acquistare contiene uno di questi ultimi cinque, è vietato. Per quanto riguarda gli altri, cerca di avere la minor quantità possibile, cerca sempre le opzioni BIO Cosmetics e Hygiene e così sarai tranquillo.

Perché mettere a rischio la salute se puoi usare i cosmetici naturali?

La pelle è un organo particolarmente sensibile e, in alcune zone, sono particolarmente fini e permeabili, i pori assorbono e accumulano gli ingredienti dei prodotti che applichiamo. Devi solo pensare ai diversi prodotti che utilizziamo durante la giornata sulla nostra pelle.

C’è una frase popolare molto saggia che dice …

“Se non lo mangeresti, non metterlo sulla pelle”

Alludendo al fatto che a volte stiamo attenti al cibo che mangiamo ma non prestiamo abbastanza attenzione ai prodotti che mettiamo sulla nostra pelle e che vengono assorbiti e accumulati nel nostro corpo.

L’utilizzo di prodotti cosmetici biologici è il più coerente.

.

Evitare i parabeni , in alcuni elementi del trucco come il balsamo per le labbra , potrebbe non essere così difficile se utilizziamo gli ingredienti corretti: qualsiasi prodotto che non contenga acqua nella sua formulazione , in generale, non avrà bisogno di conservanti per una durata considerevole.

Vuoi realizzare i tuoi prodotti per l’igiene e la cosmesi fai da te? vi do le mie ricette!

D’altra parte, ti incoraggiamo a preparare i tuoi prodotti cosmetici e per l’igiene quotidiana. Molti di loro sono molto semplici da preparare e hai bisogno di ingredienti che probabilmente hai in casa.

Questi sono quelli che proponiamo:

* Deodoranti

Uno dei prodotti per l’igiene con la lista di ingredienti più lunga sono i deodoranti. Inoltre, va aggiunto che la stragrande maggioranza di essi ha un effetto antitraspirante, cioè non consente l’eliminazione del sudore (e con esso le scorie e le tossine che si accumulano nel nostro corpo) attraverso i pori del pelle.

Ma non preoccuparti, abbiamo diverse ricette di deodoranti fatte in casa che adorerai. vi lascio i link:

  • Deodorante fatto in casa
  • Come fare un deodorante con solo 2 ingredienti
  • Deodorante in crema
  • Deodorante stick

Puoi anche applicare l’ olio di cocco . È utile per eliminare i cattivi odori della surdor. I deodoranti ecologici oltre ad essere delicati sulla pelle e privi di sostanze tossiche, neutralizzano i cattivi odori.

* Shampoo .

Ricetta dello shampoo fatto in casa
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di succo d’arancia
  • litro di infuso saponaria

Mescolare il succo e il tuorlo d’uovo e sbattere, aggiungere l’infuso e mescolare bene. E puoi già usarlo.

Leggi anche:

  • Come fare lo shampoo per capelli grassi?
  • Come fare uno shampoo riparatore
  • Come fare lo shampoo in base al tuo tipo di capelli

Questi shampoo biologici lasciano i capelli belli e si prendono cura del cuoio capelluto.

* Creme e lozioni per viso e corpo

Ricetta per rendere la Crema Idratante facile e veloce
  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 albume d’uovo
  • 5 gocce di olio di mandorle

Montate a neve ferma l’albume, aggiungete il miele e mescolate, poi le gocce di olio di mandorle e, una volta amalgamati tutti gli ingredienti, potete usarlo. Usalo in questo momento.

Altre opzioni che adorerai:

  • Crema antietà e antirughe fai da te
  • Crema mani alla lavanda
  • Crema per pelle irritata, secca, con dermatiti ed eczemi
  • Siero contorno occhi
  • Crema riparatrice per le mani (e qualsiasi altra parte del corpo)
  • Latte corpo o lozione idratante in pillola

Vi invito anche a provare queste creme viso e lozioni corpo biologiche , un regalo per la nostra pelle.

* Dentifrici e igiene orale

  • Rimedi casalinghi per lo sbiancamento dei denti
  • Le migliori piante medicinali per prendersi cura della salute orale
  • Terapia dell’estrazione dell’olio
  • 13 rimedi naturali contro la carie
  • Collutori contro gengiviti e alitosi

Hai anche questi dentifrici bio che sono fantastici.

* Saponi

  • Sapone al cocco e latte di mandorla
  • Sapone alla carota
  • Sapone all’albero del tè
  • Sapone artigianale
  • 2 ricette di sapone senza soda
  • Sapone fatto in casa
  • Sapone o crema da barba

Consiglio anche questi saponi bio , molto attenti alla pelle.

E un’altra ricetta di sapone fai da te che vi lascio qui:

Ricetta Sapone Glicerina e Latte di Mandorla

  • 120 g di sapone a base di glicerina. Ottieni glicerina di origine vegetale, senza additivi o solfati.
  • 10 g di olio di mandorle.
  • 1 cucchiaio di gel di aloe vera .
  • 100 ml di latte di mandorle .
  • Stampo (silicone o simili)

Passi da seguire: 1. Innanzitutto pulite e disinfettate tutte le superfici che andrete ad utilizzare con l’alcol, ricordatevi di lasciarlo asciugare solo con l’aria (non passateci sopra per asciugarlo con un panno o della carta).

  1. Sciogliere la glicerina scaldandola a bagnomaria. In una ciotola mettete dell’acqua a scaldare e in una ciotola di metallo o in un’altra pentola più piccola mettete la glicerina senza che l’acqua venga coniata in quel recipiente, che si scalderà e si scioglierà senza bruciare.
  2. Alla glicerina sciolta si aggiunge il succo di aloe vera e si mescola fino ad ottenere una pasta omogenea.
  3. Aggiungere l’olio di mandorle e mescolare fino a quando non sarà amalgamato.
  4. Aggiungere il latte di mandorle e mescolare bene.
  5. Dovrai spruzzare gli stampini con alcol denaturato prima di versarvi il composto, questo impedisce la formazione di bolle.

In 24 ore il sapone sarà pronto per essere usato o regalato. Con la stessa base di glicerina puoi creare varianti con erbe e oli diversi. Il bello della glicerina di origine vegetale è che, oltre a detergere, idrata la pelle ed è ben tollerata poiché il pH è leggermente acido.

Leggi di più sulle preparazioni fatte in casa nella sezione Home Remedies

Sono tante le ricette per preparare in casa vari cosmetici con ingredienti naturali, comprese le maschere per un trattamento più profondo della pelle, sempre all’insegna dello slogan che le migliori cure per il corpo sono le componenti naturali.

fonti

  • “I parabeni dovrebbero essere vietati nei cosmetici? Luis Conde-Salazar Gómez e Felipe Heras Mendaza, Servizio di dermatologia occupazionale, Scuola nazionale di medicina del lavoro, Istituto di salute Carlos III, Madrid, Spagna. Elsevier Doyma, Skin. 2012
  • Sicurezza dei prodotti cosmetici. Rete di educazione dei consumatori. Generalitat valenciana.
  • I cosmetici – Dra. María Ugia

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *