Suggerimenti

Patrick Moore, lobbista proto-GM: “È sicuro bere un litro di glifosato”

Questa intervista fa parte della produzione di un documentario di ricerca francese “Bientot dans vos assiettes” (Presto nei tuoi piatti) che si occupa di transgenici e mostra questioni come il parallelo aumento dei casi di cancro e l’irrorazione con pesticidi come Round up , che contiene glifosato . Il giornalista Paul Moreira intervista Patrick Moore , uno dei più grandi lobbisti in America, Asia ed Europa per l’industria pro-OGM.

Moore assicura che l’erbicida e prodotto di punta della Monsanto, Round up , composto da glifosato, è sicuro da bere, che non danneggia l’uomo e che si può bere anche un bicchiere al giorno di questo pesticida , a cui il giornalista risponde che se vuole, può bere un litro di glifosato per dimostrare che è sicuro. Moore in un primo momento risponde di sì, ma immediatamente rettifica.

Questa la trascrizione di una parte dell’intervista:

Moore: Non credo che il glifosato stia causando un aumento dei casi di cancro in Argentina. Puoi bere un litro di glifosato e non ti farà male

Moreira: Vuoi bere un po’? Ne abbiamo un po’ qui?

Moore: La verità è che mi piacerebbe… beh, no, no…

Moreira: Davvero no?

Moore: So che non mi farebbe male

Moreira: Se lo dici tu, ho un po’ di glifosato

Moore: No, non sono stupido.

Moreira: Quindi, è pericoloso, giusto?

Moore: No. Molte volte le persone cercano di suicidarsi con lui e non ci riescono.

Moreira: Dì la verità. È pericoloso

Moore: Non è pericoloso per gli umani, non lo è

Moreira: Allora, sei pronto a bere un bicchiere di glifosato?

Moore: No, non sono stupido.

Moro: Intervistami sul riso dorato. Ecco di cosa parlerò

Moreira: Davvero?

Moore: Ok, allora è finita

Moreira: Tranne…

Moore: L’intervista è finita

Moreira: È un buon modo per risolvere le cose…

Moore: Sì, sei un coglione

Di recente anche l’ OMS ha confermato che il glifosato è dannoso per la salute, ( leggilo qui ) cosa che all’industria degli OGM non è piaciuta per niente.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *