Suggerimenti

Pesticidi ecologici e fatti in casa per i parassiti del giardino e del giardino

È molto facile realizzare in casa pesticidi ecologici per i parassiti in giardino e in giardino. Non è affatto necessario utilizzare pesticidi che danneggiano la salute, inquinano la terra, l’acqua e l’aria. Inoltre, i pesticidi indeboliscono le piante, il che le rende più vulnerabili a più parassiti in futuro.

È meglio iniziare con il pesticida più semplice, essere coerenti e coscienziosi, osservare la risposta della pianta al trattamento. È essenziale mantenere la biodiversità nel frutteto e nel giardino per evitare i parassiti.

Pesticidi ecologici e fatti in casa per i parassiti del giardino e del giardino .

* Uno dei pesticidi ecologici più utili e facili da preparare è con l’ aglio . Frullate 10 aglio in un litro d’acqua, lasciate riposare per 24 ore e filtratelo prima di versarlo in un flacone spray. A seconda di quanto è avanzato il parassita, potrebbe essere necessario renderlo più concentrato, puoi anche mettere due teste d’aglio per 300 ml. Spruzzare le zone interessate, senza dimenticare la pagina inferiore o inferiore delle foglie, due volte al giorno: al mattino presto e nel tardo pomeriggio. Ripetere per una settimana.

Questo rimedio è utile per: afidi, minatori fogliari, lumache, vermi, funghi, nematodi, mosche bianche, batteri, tarli…

Se avete bisogno di qualcosa di più forte, è possibile aggiungere una di queste opzioni o anche combinare più: un cucchiaio di pepe o di Caienna , un bicarbonato di sodio, 100 ml di cipolla succo di frutta o un cucchiaino di sapone neutro per ogni litro.

Qualcosa di molto efficace per evitare i parassiti è piantare l’aglio tra le verdure.

* Con le foglie delle piante di pomodoro possiamo realizzare un pesticida ecologico per combattere i parassiti degli afidi (e degli afidi in genere) e degli acari. Basta versare 200 ml di acqua bollente su 200 grammi di foglie di pomodoro e lasciare in infusione per una notte. Al mattino sbattete il tutto con 1 litro d’acqua. Spruzzare sulle zone interessate 2 volte al giorno per una settimana.

* Bicarbonato di sodio per prevenire e combattere muffe e parassiti fungini in genere. Hai bisogno di 3 cucchiai di bicarbonato per ogni litro d’acqua, inoltre puoi incorporare un cucchiaio di olio vegetale. Spruzzare tre volte a settimana per prevenire e due volte al giorno se c’è già una pestilenza. Agitare bene il flacone ogni volta che lo si utilizza.

* Un altro modo per combattere i parassiti è il compost . Se mantieni il terreno ben nutrito, con abbastanza materia organica, svilupperà una moltitudine di microrganismi che sono molto benefici per le tue piante perché, tra l’altro, prevengono lo sviluppo di parassiti e rafforzano le piante.

* Dobbiamo anche approfittare dell’aiuto che ci danno i predatori naturali: coccinelle, api, lucertole, ragni, uccelli, libellule o vermi ci aiutano a mantenere un ecosistema sano nel giardino.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *