Suggerimenti

Potare gli alberi da frutto: [Importanza, tempo, strumenti, considerazioni e passaggi]

La potatura degli alberi da frutto è uno dei compiti che diventano obbligatori quando ne facciamo piantare alcuni.

Grazie al fatto che la sua produzione è di grande interesse per il consumo dei frutti che ognuno di loro dona, l’applicazione di una corretta potatura assume ancora più importanza.

Naturalmente, questo è un compito che deve essere eseguito con grande cautela perché qualsiasi danno non calcolato potrebbe essere fatale. Se hai bisogno di informazioni preziose su questo argomento, non perdere una sola riga perché qui ti diremo tutto.

Perché potare gli alberi da frutto?

Il motivo principale che motiva ad effettuare una potatura degli alberi da frutto ha a che fare con la quantità e la qualità dei frutti prodotti. Una corretta potatura di un albero sano e ben nutrito darà frutti di buona pezzatura e di qualità superiore.

Al contrario, quando la potatura non fa parte delle cure regolari, la cosa più normale è che i frutti siano più piccoli e poco saporiti. Un altro motivo che porta alla potatura degli alberi da frutto ha a che fare con il loro stato di salute generale, poiché è conveniente asportare le parti in cattive condizioni.

La potatura può essere necessaria in grandi alberi da frutto che stanno causando problemi all’ambiente occupando molto spazio. Quindi, la potatura è l’unico modo che aiuterà a risolvere il problema e questo è un punto che si applica dai giovani con la potatura da allenamento.

Quando è meglio potare gli alberi da frutto?

Ciò che è più consigliato nella potatura dei frutti è che venga effettuata all’inizio della primavera per dare l’opportunità all’albero di riprendersi.

Grazie al fatto che in questa data la linfa riprende il suo movimento in tutta la struttura, le ferite potranno rimarginarsi prima della fioritura.

In estate a volte è conveniente pizzicare i rami per favorire il loro miglioramento delle dimensioni e la generazione di più fiori e frutti. La potatura nel tardo autunno e inverno è totalmente controindicata perché può essere dannosa per la struttura.

Durante questi momenti di riposo aumenta maggiormente il rischio che batteri o funghi si insediano nelle ferite.

Quali strumenti dobbiamo usare quando potiamo gli alberi da frutto?

Gli strumenti saranno in base alle dimensioni dell’albero e alle condizioni dei rami. Quando sono alberi da frutto giovani, l’uso delle normali forbici da potatura è solitamente sufficiente perché i rami sono sottili.

Nel caso di alberi adulti, sarà necessario completare l’attività con una sega a mano o una sega elettrica a seconda del tipo di ramo da tagliare .

Se l’albero da frutto è molto alto, potresti aver bisogno di una scala per raggiungere tutte le aree del vetro.

 

Quali considerazioni dobbiamo tenere in considerazione quando si potano gli alberi da frutto?

La prima cosa è considerare la struttura generale dell’albero . Per essere più facile intorno a questo, è un buon piano guardarlo da lontano. Grazie a questa azione sarai in grado di rilevare i rami che devono essere potati e quindi avanzare in sicurezza al momento dell’operazione.

È necessario anche controllare l’albero dall’interno e notare il modo in cui penetra la luce per definire se è necessario chiarire un po’ o meno. Se l’albero è vicino a una struttura, come un muro, è necessario rivedere il modo più sicuro di lavorare potando i rami che si scontrano.

Come potare gli alberi da frutto senza danneggiare l’albero?

La potatura degli alberi da frutto seguirà in tutti i casi uno schema più o meno simile:

  1. Eliminare tutte le parti che non svolgono alcuna funzione preziosa nell’albero , come rami secchi, foglie appassite, polloni e rami che nascono dal tronco nelle parti inferiori. Idealmente, gli alberi dovrebbero sviluppare una chioma rivolta lateralmente in alto.
  2. Chiarire il centro rimuovendo i rami che hanno una struttura debole o che sono aggrovigliati o si scontrano l’uno con l’altro. A causa di queste condizioni, sarà molto difficile per loro prosperare nello sviluppo di fiori e frutti.
  3. Nel periodo estivo stimola i rami più giovani con pizzicature alle punte che ne favoriscono la crescita e la successiva produzione di nuovi frutti.
  4. Riducete le dimensioni di tutti quei rami molto lunghi in modo da poter dare una struttura migliore all’albero, controllando sempre che ci sia simmetria tra i lati per evitare che il peso vada ad una sola estremità danneggiandolo.

Gli alberi da frutto sono pezzi chiave in ogni giardino di casa e la potatura corretta è qualcosa che occupa anche i giardinieri più esperti. Prendendo cura di tutte le linee guida che oggi vi forniamo, riuscirete a dare al vostro albero da frutto un’ottima struttura anche se è la prima volta che lo fate.

  • Irrigazione di alberi da frutto appena piantati: [Necessità, frequenza e procedura]
  • Irrigazione degli alberi da frutto: [Necessità, frequenza e procedura]

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *