Suggerimenti

Proprietà medicinali e usi dell’issopo

Issopo (Hyssopus officinalis L.), conosciuto con altri nomi : Issopo di due ordini, issopo bagnato, issopo, issopo reale, isope, tampone, tampone da giardino, angolo, angolo di gatto degli apicoltori.

L’issopo è un piccolo arbusto a base legnosa, con fusti erbacei fino a 50 cm. a lungo originario delle regioni mediterranee. Fin dall’antichità veniva utilizzato per disturbi gastrici e pettorali.

Principi attivi: Olio essenziale (3-9%), cineolo, B-pineolo, monoterpeni biciclici, in particolare L-pinocanfene, isopinocanfene e pinocarivon. Contiene inoltre diosmosido, un flavonoide, diversi fenoli (acido caffeico, rosmarinico) e diversi triterpenoidi (acido ursolico e oleanolico), oltre alla colina. Tutto questo è accompagnato da tannino, glicosidi amari, sitosterina, marrubina, tujone e colorante isopino.

Proprietà: questi sono alcuni dei benefici dell’issopo:

    • Stimolare le ghiandole del tubo digerente.
    • Patologie gastrointestinali: dispepsia. Assenze.
    • Mancanza di appetito.
    • Apparato respiratorio / Pneumologia : Asma. Bronchite. bronchiectasie raffreddore Congestione bronchiale Eccesso di muco. Tosse secca.
    • Flatulenza
    • Risciacqui: gengive sanguinanti. Gengivite.
    • Congiuntivite: lava.
    • Ipertensione.
    • Purifica, cura, evita squilibri (acne) e rughe della pelle: in passato si sfruttavano tutte queste proprietà dell’issopo per mantenere un incarnato pulito e giovanile. Puoi fare una maschera fatta in casa per ottenerlo.

.

Sebbene i principali benefici curativi dell’issopo siano:

Come espettorante agisce favorendo l’eliminazione delle secrezioni accumulate nei polmoni, essendo altamente consigliato per aiutare nei casi di bronchite. Grazie alle sue proprietà antispasmodiche, il suo utilizzo è consigliato per trattare casi di diarrea, sia nei bambini che negli adulti.

Come carminativo favorendo l’eliminazione dei gas accumulati nel tratto digestivo, essendo molto utile per migliorare i casi di flatulenza e meteorismo.

Diuretici: essendo uno stimolante della funzione renale, favorisce l’eliminazione dei liquidi.

Antisettico e cicatrizzante, il tampone è molto utile per curare le ferite in quanto facilita la guarigione e aiuta anche a non infettarsi, per questo viene applicato esternamente.

Come possiamo prenderlo? Fare i gargarismi in caso di angina, affezioni dell’apparato respiratorio; infiammazione delle vie urinarie, dei reni e della cistifellea , così come in condizioni esterne, si può fare un infuso aggiungendo una manciata di fiori di issopo in una tazza di acqua bollente. Lascia riposare e applica impacchi caldi sulle ferite per aiutare la guarigione. Negli usi interni assumere tre tazze al giorno.

È importante tenere presente che a dosi elevate può causare convulsioni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *