Suggerimenti

Quale fertilizzante scegliere per il mio giardino?

Il mondo dei fertilizzanti può diventare complesso per chi ama il giardinaggio e gli orti urbani. Ci sono così tante formule con diverse concentrazioni che a volte possiamo commettere errori che danneggiano lo sviluppo delle nostre piante.

Per questo settore del giardinaggio esistono formule universali che ci consentono di fornire tutti i nutrienti e i micronutrienti di cui una pianta ha bisogno durante tutto il suo periodo di sviluppo, comprese le fasi iniziali e anche nei periodi di ingrasso e maturazione dei frutti.

In questo articolo parleremo di quali formule e soluzioni possiamo trovare nel mercato dei fertilizzanti e dei motivi fondamentali per non impazzire mescolando diverse soluzioni o utilizzando varianti che potrebbero non essere consigliate.

La nutrizione delle piante non dovrebbe essere eccessivamente complicata

Nel settore dell’agricoltura professionale possiamo trovare un vasto catalogo di svariate soluzioni per usi specifici a seconda del tipo di coltura e della fase di crescita. Tuttavia, all’interno del settore del giardinaggio, del mondo delle piante ornamentali e dell’orto urbano, non è necessario raggiungere tali livelli di complicazione, ottenendo alternative veramente funzionali e ottimizzate.

Sfogliando i diversi negozi specializzati che vendono fertilizzanti, abbiamo difficoltà a trovare soluzioni uniche che funzionino per tutto o, almeno, che forniscano tutti i nutrienti e gli elementi di cui una pianta ha bisogno. Vediamo formulazioni con azoto, fosforo e potassio, ma non in una relazione ideale e mancano elementi così importanti come calcio, magnesio e diversi micronutrienti.

La cosa più complicata è disporre tutti i nutrienti nello stesso contenitore, in modo che sia molto comodo applicarli direttamente all’iniettore di irrigazione oppure, in modo casalingo ea casa, aggiungere acqua con il nostro annaffiatoio, utilizzando sempre lo stesso completo formula.

È possibile introdurre tutti i nutrienti nello stesso fertilizzante?

La cosa più comoda per ogni appassionato di giardinaggio è non dover gestire miscele diverse e avere tutti i nutrienti e i micronutrienti disponibili nello stesso contenitore. Questo ci permette di risparmiare sui costi e guadagnare in comodità, potendo giocare con dosi diverse a seconda dello stadio di sviluppo della coltura, ma potendo adattare questa formula a piante ornamentali o anche a ortaggi da produzione, come pomodoro, peperone, fragola, melone, ecc.

Sebbene non sia il più diffuso in commercio, possiamo trovare alcuni prodotti specifici che lo contengono, tra cui calcio e magnesio, due elementi quasi dimenticati in molti fertilizzanti e, soprattutto, nel giardinaggio domestico, dove l’acqua potabile non contiene abbastanza minerali per soddisfare la domanda della stragrande maggioranza delle piante che possiamo coltivare.

Un esempio in tal senso potrebbe essere il fertilizzante minerale liquido universale fertihouse, così chiamato perché ne consente l’uso in tutti i tipi di piante e in qualsiasi fase di sviluppo, poiché tutti gli elementi sono forniti nel loro insieme, come azoto, fosforo, potassio, calcio, magnesio e l’ampia varietà di microelementi nella giusta misura.

Vantaggi dei fertilizzanti universali

  • Possono essere utilizzati tutto l’anno: variando la dose per ottenere un’alimentazione equilibrata e ottimizzata.
  • Risparmio sui costi: non è necessario avere più prodotti.
  • Elevato comfort: poter preparare la soluzione in anticipo per annaffiare durante il resto della settimana.
  • Tutto nella giusta misura: utilizzando una formula studiata in precedenza in modo che nulla avanzi o manchi e si raggiunga un equilibrio ideale per qualsiasi tipo di pianta.

D’altra parte, è importante cercare alternative di fertilizzanti che siano il più sostenibili possibile, incorporando tecnologie basate sul carbonio che migliorino la disponibilità di nutrienti e riducano i sali in eccesso, cosa molto importante nelle piante sensibili e in quelle coltivate in vaso, dove il rischio di accumulare una conduttività eccessiva.

Allo stesso tempo, è importante cercare formule universali leggermente acide, poiché ci consentono di eliminare eventuali residui di bicarbonato (particelle sospese nell’acqua del rubinetto o nell’acqua di irrigazione) che non sono di interesse per la nutrizione delle piante e che causano problemi. assimilazione di altri nutrienti.

Nel negozio fertihouse puoi trovare questo tipo di formula complessata con elementi organici e pH acido, qualcosa di molto interessante per la nutrizione delle piante in tutti i tipi di piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.