Suggerimenti

Rimedi casalinghi per edema e ritenzione di liquidi

L’ edema è un eccessivo accumulo di liquidi nei tessuti. È anche popolarmente chiamato ritenzione di liquidi . Questo accumulo provoca un certo disagio e può aggravarsi nelle persone che soffrono di ipertensione, malattie renali, che fumano, bevono o sono sedentarie.

Sintomi di edema

  • Infiammazione
  • Gonfiore (principalmente di caviglie, mani, gambe, piedi)
  • Estensione dell’addome
  • Pelle tesa e pallida

Cause di edema

  • Gravidanza
  • Trauma (distorsioni, stiramenti, lesioni)
  • Cattiva circolazione sanguigna
  • Cirrosi
  • Malattie renali e cardiovascolari
  • Caldo
  • Contraccettivi orali
  • Stile di vita sedentario
  • Sovrappeso
  • mestruazioni
  • Menopausa
  • Cattive abitudini alimentari
  • Abbigliamento molto stretto

Rimedi casalinghi per edema o ritenzione di liquidi

Per combattere l’edema o la ritenzione di liquidi è fondamentale andare alla radice della causa e curarla.

L’uso di diuretici commerciali è sconsigliato perché possono essere troppo aggressivi e possono portare alla disidratazione dell’organismo, che potrebbe contribuire alla comparsa di stanchezza, ipertensione, problemi digestivi o aumento di peso se viene mantenuta come abitudine.

Controlla l’ assunzione di sale . Non solo quello che metti nella preparazione dei pasti ma quello che si nasconde nei prodotti elaborati e trasformati. Sostituto del sale marino per il sale da tavola raffinato. Usate erbe aromatiche fresche durante la cottura e vedrete che non serve aggiungere tanto sale.

Più volte al giorno, solleva le gambe per 15 minuti. Puoi anche tenere le gambe leggermente sollevate di notte. Questa semplice azione favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso.

I massaggi applicati localmente e verso l’alto aiutano a ridurre l’edema. Si possono fare due volte al giorno con un olio base a cui si aggiungono alcune gocce di un olio essenziale indicato per questi casi (vedi qui ).

Le variazioni di temperatura sono anche vantaggiose per la ritenzione di liquidi. Termina le docce con acqua fredda e fai movimenti circolari verso l’alto dai piedi ai fianchi. Puoi anche mettere dell’acqua ghiacciata in un contenitore e metterci i piedi per 15 minuti.

Il coriandolo è una pianta che attiva la funzione dei reni e favorisce la depurazione dell’organismo. Usalo fresco nei tuoi piatti il ​​più possibile, ma puoi anche schiacciare i suoi semi e fare un infuso o macinarli e aggiungerli alle insalate.

L’infuso di tarassaco è molto efficace per gli edemi, è molto depurativo, attiva la circolazione sanguigna e favorisce l’eliminazione dei liquidi in modo delicato.

I semi di lino sono ottimi per questi casi. Macinateli e aggiungeteli ai vostri piatti a fine preparazione.

Il cetriolo è un ottimo alimento per questi casi. Prendilo più che puoi. Puoi gustarlo nei succhi verdi e in tutti i tipi di ricette.

Un altro modo casalingo per alleviare l’edema consiste nell’applicare uno scrub all’aceto di mele . Questo fa molto per ridurre il gonfiore e drenare i liquidi in eccesso.

L’infuso di Fumaria è utile per i casi di edema e ritenzione di liquidi. Preparatela facendo scaldare dell’acqua e quando sta per bollire versatela sopra una tazza nella quale avrete messo un cucchiaino raso di questa pianta. Coprite e lasciate riposare per 5 minuti. Quindi filtrare e bere quando si raffredda. Potete addolcirlo con la stevia liquida .

Lo zenzero aiuta ad eliminare progressivamente e delicatamente i liquidi in eccesso. Prendilo come infuso o aggiungendolo ai succhi o grattugiato nelle tue insalate. Lo zenzero può essere utilizzato anche esternamente per ridurre l’infiammazione.

Assicurati di mangiare frutta e verdura fresca che ti forniranno acqua, in particolare ananas , asparagi , anguria , cipolla , ecc. Dovresti anche bere abbastanza acqua in base a ciò di cui hai bisogno. Se sudi molto o ti alleni molto dovresti aumentare la quantità, ma per il resto non abusare dell’acqua.

Inizia a svolgere una routine di esercizi adeguata alle tue condizioni fisiche e alle tue possibilità. In molti casi, semplicemente camminare a passo svelto ogni giorno per 45 minuti può essere la soluzione alla ritenzione di liquidi.

Questi sono consigli generali. Per scoprire cosa è meglio nel tuo caso particolare, vai da un professionista della salute che può darti indicazioni per le tue esigenze particolari.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *