Suggerimenti

Rosmarino, cura essenziale per la coltivazione di questa meravigliosa pianta

Rosmarino, Rosmarinus officinalis , pianta medicinale e aromatica che possiamo utilizzare in mille modi per mantenere e ristabilire la salute grazie alle sue proprietà medicinali e possiamo inserirla anche come spezia nelle ricette di cucina per le sue qualità gastronomiche .

Sappi quale cura essenziale dovresti mantenere durante la coltivazione in vaso, in giardino, in terrazza, nel patio, sui tavoli di coltivazione o nel giardino di questa meravigliosa pianta affinché duri molti anni e tu possa sfruttare i suoi benefici.

Il rosmarino è una pianta perenne originaria dell’area mediterranea il cui profumo è molto gradevole, stimolante e facilmente riconoscibile da tutti. Questa pianta arbustiva appartiene alla famiglia botanica delle Lamiaceae o Labiadas oltre ad altre piante medicinali e aromatiche come il basilico , il marrubio o la menta .

Lee Rosemary Linimento per dolori muscolari e reumatici

Cure essenziali per far crescere la pianta di rosmarino

* Semina o riproduzione del rosmarino : possiamo iniziare possiamo farlo seminando i semi di rosmarino direttamente o in semenzaio (questa opzione è sconsigliata a causa del basso grado di germinazione che hanno i semi di rosmarino), acquisendo piantine, per divisione della pianta o attraverso un taglio (questa opzione preferibilmente in primavera). Se pratichi giardinaggio da poco tempo o come giardiniere, ti consiglio di acquistare una piantina di piccole dimensioni ed evitare così i problemi che possono sorgere durante la prima fase della coltivazione del rosmarino e hai maggiori possibilità di portare la tua pianta all’età adulta.

* Temperatura ottimale per piantare rosmarino : Sebbene questa pianta sia rustica e possa adattarsi bene ai climi freddi, la sua temperatura ottimale è compresa tra le temperature tipiche dei climi caldi e temperati. Il rosmarino viene solitamente piantato o coltivato all’aperto, ma se le temperature non sono adeguate (in caso di gelo, grandine…) e abbiamo la pianta in vaso, possiamo spostarla al chiuso in una zona vicino a una finestra, in un patio. coperto, ecc. per proteggerla.

Leggi l’ alcol al rosmarino per la circolazione sanguigna

* Irrigazione del rosmarino : questa pianta cresce spontaneamente e spontaneamente nelle aree mediterranee, quindi si adatta meglio ai periodi di siccità e poca acqua. Guarda molto bene le innaffiature e non esagerare con l’acqua perché potremmo causare danni alla pianta. Ti consiglio di scegliere l’irrigazione a goccia sia che tu coltivi questa pianta in vaso, sia che la coltivi direttamente nel terreno in un frutteto o in un giardino. È durante le prime fasi della pianta che richiede le maggiori quantità di acqua.

* Substrato per rosmarino : bisogna evitare terreni argillosi, il rosmarino è una pianta che predilige terreni sassosi, permeabili e asciutti, con buon drenaggio. Una volta all’anno (in primavera o in autunno) aggiungere due centimetri di sostanza organica (vermifughi, compost o altri fertilizzanti organici ). Poiché il rosmarino sviluppa radici molto profonde, è fondamentale che, se coltivato in vasi o contenitori, abbiano una profondità di 40 centimetri. Il suo intervallo di pH è compreso tra 6 e 7,5.

Leggi Come fare l’olio o la crema al rosmarino

* Requisiti di luce del rosmarino : posiziona la tua pianta o le tue piante in un’area che riceve luce diretta. Il rosmarino ama il sole e la luce, quindi dovremmo posizionarlo preferibilmente in una zona che riceva diverse ore di sole al giorno e lo vedremo crescere in tutto il suo splendore.

* Potatura del rosmarino : ogni anno taglieremo i rami che vediamo più deboli e lasceremo un numero limitato di fusti principali (a seconda di quanto spazio vogliamo lasciare la pianta di rosmarino nel nostro balcone, frutteto, patio o giardino). Usa sempre forbici specializzate e ben pulite per impedirci di trasferire possibili parassiti o malattie da una pianta all’altra. Poiché il rosmarino è una pianta di tipo arbustivo, può crescere molto se ha le condizioni ottimali e potrebbe essere necessario controllarne le dimensioni se non vogliamo che occupi troppo spazio, soprattutto se lo coltiviamo in piccoli spazi come balconi, in vasi, fioriere o contenitori. Tuttavia, eviteremo potature molto drastiche del rosmarino.

.

Leggi Proprietà e usi dell’olio essenziale di rosmarino

* Parassiti e malattie nella pianta di rosmarino : le nostre piante possono essere colpite da marciume radicale se ricevono troppa acqua (l’eccessiva irrigazione costante e la mancanza di drenaggio del terreno causano marciumi radicali dovuti alla comparsa di funghi), in questo caso rimuoveremo il piante colpite. Questo si risolve distanziando le irrigazioni e limitando le quantità d’acqua. È raro che il rosmarino soffra di parassiti.

* Raccolto di rosmarino : taglia dei rametti quando ti serve il rosmarino per aggiungerlo a una ricetta di cucina o per fare un rimedio casalingo. Vedrai che in primavera e in estate il rosmarino ti regala dei bellissimi fiori bluastri.

Nel frutteto e nel giardino, il rosmarino può essere un’ottima pretesa per attirare gli insetti impollinatori, quindi è una pianta molto interessante da coltivare proprio per questo motivo. Inoltre questa pianta per il suo portamento arbustivo e legnoso può essere un buon muro da usare come frangivento e proteggere altre piante, come altre piante aromatiche.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *