Suggerimenti

Rotazione delle colture: come mantenere il vostro giardino sano ed equilibrato

La rotazione delle colture sembra un sacco di lavoro, non è vero? Richiede un’attenta pianificazione, ma ha anche molte qualità benefiche.

Ecco perché è importante esplorare diverse tecniche di giardinaggio per trovare nuove idee che dovrebbero funzionare bene nel vostro particolare scenario di giardinaggio.

Se avete mai preso in considerazione la rotazione delle colture nel vostro giardino, esplorate questa idea con me. Esaminiamo i vantaggi, i diversi metodi, i consigli e le modalità di rotazione delle colture nel vostro giardino, indipendentemente dalle dimensioni o dalla varietà.

Ecco cosa dovete sapere sulla rotazione delle colture:

>


I vantaggi dell’avvicendamento delle colture

>

Come tutto il resto, se vuoi fare qualcosa di più nel tuo giardino, deve avere un vantaggio, giusto? La rotazione delle colture non è insolita per un giardiniere che fa uno sforzo in più nella pianificazione prima di piantare.


1. riduce le malattie del suolo

Le malattie del suolo possono uccidere i vostri raccolti in modo rapido e senza preavviso. Ecco perché bisogna essere consapevoli della salute del proprio giardino.

Quando i raccolti vengono ruotati, la vita con la malattia diventa più difficile. Alcune malattie si nutrono solo di alcuni tipi di piante. Se le piante non rimangono nello stesso posto, la malattia si ferma prima che possa iniziare.

Di conseguenza, la rotazione delle colture rafforza le difese del vostro giardino. È importante assicurarsi che i vostri raccolti vengano fatti ruotare per quattro anni, poiché alcune malattie del suolo possono vivere nel vostro giardino per un massimo di tre anni.


2. ridurre i parassiti degli insetti

Alcuni insetti vivono nel terreno e devastano le vostre piante quando meno ve lo aspettate. Come le malattie del suolo, la maggior parte degli insetti si nutre di piante specifiche.

Quando i raccolti sono rotti, gli insetti non sanno dove cercare il cibo e muoiono. Deponendo meno uova, ci sono meno nuove generazioni di parassiti nel vostro giardino.

In breve, se ruotate i raccolti, farete morire di fame gli insetti e renderete il vostro giardino meno appetibile per loro.


3. mantiene il terreno in equilibrio

Le piante hanno bisogno di diversi nutrienti nel loro terreno. Ecco perché è importante avere un terreno sano nel proprio giardino.

Tuttavia, se continuate a piantare le stesse colture nello stesso posto, la coltura liscivia i nutrienti chiave necessari alla pianta nel vostro terreno.

Da lì, il vostro terreno è sbilanciato. Ma se ruotano le loro colture, mantengono il loro terreno in equilibrio. Vi darò maggiori dettagli su come fare questo qui sotto.


Diversi metodi di rotazione delle colture

>

Ci sono diversi modi per ruotare le colture nel vostro giardino. Utilizzerete metodi diversi a seconda della vostra situazione particolare. Leggete le opzioni e vedete qual è la migliore per il vostro giardino:


1. ruotare i suini con azoto

Alcune piante hanno bisogno di tonnellate di azoto per produrre e crescere. Le piante che producono grandi ortaggi a foglia o fruttificano dalla pianta stessa hanno bisogno di azoto per farlo.

Se questi ortaggi vengono piantati nello stesso posto anno dopo anno, il suolo perde l’azoto che può essere stato o è stato aggiunto al suolo ogni anno.

Tuttavia, se li ruoti, puoi piantare nel tuo giardino cose che aggiungono naturalmente azoto al terreno, e quelle che ne hanno bisogno la prossima volta. Lo spostamento dovrebbe aiutare a mantenere l’equilibrio.


2. ruotare per famiglia di impianti

Le piante appartengono a famiglie diverse, come gli esseri umani. Ad esempio, i pomodori e le melanzane appartengono alla stessa famiglia di piante.

Nel suo caso, non si vorrebbe piantare cose della stessa famiglia nello stesso posto, anno dopo anno. Questo perché alcuni insetti sono attratti da alcune famiglie di piante, non da una sola varietà.

Da questo punto di vista, se la stessa famiglia viene piantata nello stesso luogo anno dopo anno (anche se la varietà è ruotata), attira ripetutamente nella stessa zona parassiti indesiderati. Ciò significa che i vostri raccolti saranno distrutti o che passerete l’intera stagione della crescita a combattere gli insetti.


3. spostare il Big 4

Infine, ci sono quattro varietà di base di piante. Queste varietà sono:

  • Verdure a radice
  • Verdure
  • Foglie verdi
  • Coltivatori di frutta

Volete tenere queste quattro varietà separate e costantemente in movimento nel vostro giardino, perché ognuna ha esigenze nutrizionali diverse e parassiti diversi che si nutrono di loro.

Se li tenete in movimento, dovete limitare le malattie e i parassiti, e bilanciare il vostro terreno.


Punti di rotazione del raccolto

>

Come per ogni consiglio di giardinaggio, ci sono alcuni punti da considerare quando si pratica la rotazione delle colture. Ecco alcuni consigli che possono aiutarvi in questo processo:


1. Verdure prima dei cavoli

I cavoli sono una varietà di piante che hanno bisogno di azoto. Noterete che se non ricevono abbastanza azoto, la pianta inizia a diventare verde chiaro e alla fine diventa gialla.

Quando ciò accade, la pianta appassisce, non produce e non cresce.

Tuttavia, i legumi restituiscono naturalmente l’azoto al suolo. Quindi è una buona idea piantare i membri della famiglia delle leguminose dove si vuole piantare il cavolo, perché i livelli di azoto aumenteranno naturalmente.


2. Gli ortaggi a radice e il fertilizzante non si mescolano

Se avete un’area del vostro giardino che è stata pesantemente concimata durante la stagione di crescita, questa non è la zona dove volete coltivare ortaggi a radice la prossima stagione.

Non lo volete perché il fertilizzante farà crescere il fogliame sulle radici degli ortaggi, eliminando tutto ciò che si trova sulla radice stessa.

In breve, avrete delle carote con le cime verdi lussureggianti e sono grandi e lucenti. Tuttavia, avrete solo un pizzetto paffuto di carote. Non lo volete perché vi mancherà il raccolto.


Come creare un piano di rotazione delle colture

Ci sono diversi modi per pianificare le rotazioni delle colture. È importante considerare ogni fase del processo per scoprire quale metodo funziona meglio per voi:


1. pianificare ciò che si intende coltivare

Non si può pianificare la rotazione delle colture se non si sa cosa si intende coltivare. Prima di fare qualsiasi cosa, dovete fare una lista delle verdure che coltiverete nel vostro giardino.

Da lì si può vedere a quale categoria appartiene ogni impianto. Una volta classificati, saprete dove devono andare nel vostro piano di allestimento del giardino.


2) Di che dimensione sarà il tuo giardino?

In seguito, dovrete decidere le dimensioni del giardino che intendete coltivare. Se avete intenzione di coltivare un piccolo giardino con un piccolo raccolto per mangiare cibo fresco durante la stagione della crescita, avrete bisogno di un approccio diverso rispetto a qualcuno che sta coltivando un giardino più grande per conservare il proprio cibo.

Una volta che avrete in mente questo, sarete pronti a decidere quanto sia profondo o semplice un piano per fare una corretta rotazione delle colture.


3. Avete bisogno di un piano semplice?

Se state coltivando un piccolo giardino, il vostro obiettivo principale dovrebbe essere quello di equilibrare il terreno. Nei piccoli giardini, di solito non si coltiva una grande varietà di colture o non si ha molto spazio.

Dovrebbe quindi essere facile da ruotare in base alle esigenze nutrizionali di ogni pianta. Questo dovrebbe aiutare a mantenere il terreno in migliore equilibrio e le piante in piena crescita.

In questo caso, è abbastanza facile dividere le colture in legumi, ortaggi a radice, ortaggi a foglia e alberi da frutta. Non è troppo complicato, ma dovrebbe essere usato per assicurarsi che tutto sia fatto correttamente e non metta troppa pressione al giardiniere.


4. Cosa succede se si va oltre?

Se siete una persona che coltiva un grande giardino con molte varietà di piante diverse, dovrete adottare un approccio più approfondito. In queste situazioni, è meglio ruotare per famiglia.

Quando si coltiva un giardino più grande, è molto più difficile controllare i parassiti del suolo e le malattie. Ecco perché è una buona idea ruotare le colture per evitare insetti o malattie.

Potete spargere grandi quantità di concime e fertilizzante in un grande giardino e il vostro giardino andrà sempre bene.

Ma se avete un’infestazione o una malattia importante nel vostro terreno, potrebbe diffondersi e spazzare via il vostro giardino prima che possiate iniziare a combatterla.

Inoltre, quando si crea il piano di rotazione delle colture, è una buona idea considerare la possibilità di piantare e coprire anche le colture per proteggere meglio il terreno.

Ecco un esempio di rotazione basato sulla famiglia:

Famiglia di cavoli

La famiglia dei cavoli è una famiglia ad alta alimentazione che restituisce l’azoto al terreno. Questo lo rende un’ottima opzione per piantare in un’area prima di piantare gli ortaggi.

Carote ed erbe

Queste piante sono note come mangiatori moderati. Sono ben adattati per essere piantati prima di qualsiasi altra varietà vegetale. Si dovrebbe evitare di piantarli dove una grande quantità di fertilizzante è stata applicata di recente.

Cipolle e aglio

Se coltivate pomodori, piantate cipolle e aglio come coltura invernale. Proteggerà il vostro terreno da malattie e insetti che danneggiano le piante di pomodoro.

Cetrioli, zucca, meloni

Dopo aver coltivato cetrioli, zucche o meloni, è una buona idea coprire il terreno con una coltura di copertura. Poi piantare le verdure.

Grano e mais

Piantate grano e mais prima di piantare pomodori o zucche, perché aiutano a controllare le erbacce.

Fagioli e piselli

Fagioli e piselli sono una buona scelta per piantare ovunque e andare con qualsiasi cosa. Aggiungono naturalmente l’azoto al suolo, il che è una buona cosa perché il suolo è solitamente povero di azoto fin dall’inizio.

Peperoni, pomodori, patate e melanzane

Quando si coltivano peperoni, pomodori, patate o melanzane, il terreno deve essere prima ricoperto di grano per proteggere il suolo. Da lì, aggiungere i fagioli alla successiva rotazione per restituire al terreno le sostanze nutritive assorbite dalle colture di cui sopra.

Ora sapete tutto quello che c’è da sapere sulla rotazione delle colture. È un’arte e può richiedere un po’ di tempo per determinare quali sono i metodi di rotazione più adatti a voi.

Tuttavia, vorrei sentire le vostre idee sulla rotazione delle colture. Che metodo usate? C’è qualcosa che hai imparato negli anni che ha funzionato a meraviglia?

Vorremmo sapere cosa ne pensate. Lasciateci i vostri commenti nello spazio sottostante.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *