Suggerimenti

Sow Anthurium: [Cura, semina, irrigazione e substrati]

L’ Anthurium o Anthurium è una delle piante erbacee perenni più comunemente utilizzate nella decorazione d’interni .

Raggiunge una lunghezza compresa tra 30 e 40 cm. Ha la particolarità di esibire toni verdi, rossi e bianchi, che generano contrasti intensi, di grande vistosità.

Le sue foglie di colore verde intenso corazzate o lanceolate in punta, sono tra le più resistenti tra le diverse specie floreali.

Caratteristiche dell’Anthurium

La cosa più curiosa dell’Anthurium , però, sono lo spadice e la spata, che difficilmente possono passare inosservati.

Gli spadici sono composti da una serie di puntini impilati, che in realtà sono dei piccoli fiori capaci di creare, tutti insieme, una bellissima infiorescenza. Questa curiosa forma contiene i fiori della pianta .

La spata, invece, è una foglia cullata che spicca ed è dipinta di rosso intenso, rosso porpora, bianco o verde mela, su un letto di foglie verdissime con un cuore puntellato .

Circa 800 specie sono conosciute in tutto il mondo.

La varietà più riconosciuta in tutto il mondo ha la spata rossa con fiori e la spadice giallastra . Molto apprezzati sono anche l’ Anthurium andreanum  e l’  Anthurium scherzerianum .

Proviene dalle zone della giungla dell’America centrale e meridionale, in particolare dalla regione colombiana. Il primo Anthurium è stato scoperto in Costa Rica.

L’umidità ambientale è fondamentale per sopravvivere ed è per questo che se vuoi mantenere la pianta in casa, si adatterà perfettamente fintanto che riprodurrai un ambiente umido. Vediamo quali sono gli aspetti da tenere in considerazione affinché gli Anthurium fioriscano tutto l’anno.

Temperatura: dove piantare l’anturio?

Come abbiamo già detto, l’umidità è fondamentale per il sano sviluppo di una pianta come questa che però non tollera il freddo invernale perché proviene da zone tropicali e semitropicali.

L’ideale sarà quindi una temperatura compresa tra 15 e 29°C con una buona umidità. NON permettere cali improvvisi di temperatura, perché si danneggia la crescita e la fioritura della pianta .

Luce: quanto ti serve l’anturio?

Devono sempre godere di un’ottima luce naturale indiretta. Niente per esporlo per lunghi periodi al sole, perché si ammala, tanto meno alle fonti di calore (termosifoni) di casa.

Le sue foglie bruceranno se lo metti alla luce diretta del sole.

Allo stesso modo, le correnti d’aria lo danneggiano, quindi è preferibile ruotarlo in un altro luogo dove ciò non accade frequentemente.

Devi essere consapevole di pulire le foglie con l’aiuto di una soluzione saponosa impregnata in un panno per liberarle da tutta la polvere, perché questa può bloccare il passaggio della luce, che influisce sulla brillantezza delle loro spate rosse o verdi. Ci sono specie più rare che hanno anche spate nere.

Un altro fatto importante è che la fioritura avviene fintanto che riceve una buona luce solare indiretta. Ecco perché a casa è molto comodo metterlo sotto una finestra.

Substrato e Compost: come prepariamo il terreno?

Un’ottima preparazione per lo sviluppo dell’Anthurium in un vaso con un buon substrato , sarebbe la seguente:

Preparare un composto contenente 1/3 di torba molto ben sfilacciata e aggiungere 2/3 di terra con erica precedentemente mischiata con sabbia.

Quindi si deve mettere uno strato di torba sulla pentola per garantire un’umidità costante.

È essenziale preservare quell’umidità, che non è la stessa cosa che avere la pianta annegata nell’acqua giorno e notte. Questo l’avrebbe uccisa.

Un modo pratico per aumentare l’umidità è posizionare un vassoio con ghiaia o rocce d’acquario e uno strato di acqua superficiale. Aiuta anche ad aggiungere altre piante per farti compagnia. Oppure usa un umidificatore per ambienti.

La bassa umidità fa macchiare le foglie con macchie marroni.

Quanto alla tipica infiorescenza di questa nobile pianta, si manifesterà ogni volta che abbinerai un’altra buona ricetta come questa:

Mescolare muschio di torba, ciottoli o ghiaia e aggiungere pezzi di fango e carbone.

Questa combinazione previene la putrefazione delle radici inondando l’acqua di irrigazione e fornisce un’aerazione costante che rafforzerà la crescita delle piante.

Fertilizzante di potassio

Per quanto riguarda la fornitura di fertilizzanti, usane uno ricco di potassio e avrai molti fiori, ma se preferisci uno naturale, osa prepararlo tu stesso con bucce di banana o banana.

Un altro potente fertilizzante può essere preparato a casa. Utilizzate le bucce di mela e mandarino, che metterete in un recipiente con dell’acqua, un intruglio naturale che dovrà riposare per tre giorni.

Dopo questo periodo, puoi applicarlo una volta al mese e con questo favorirai la fioritura, che di solito dura tra i due e i quattro mesi.

Irrigazione: con che frequenza e come annaffiamo?

L’acqua con poco lime è la prima raccomandazione che ti diamo per far fiorire i tuoi Anthurium.

E il secondo ottimo consiglio è che le sue foglie siano polverizzate. Tieni presente che l’irrigazione eccessiva uccide le foglie.

Nelle stagioni belle come l’estate e la primavera , innaffia i tuoi Anthurium due volte a settimana, purché apprezzi la terra completamente asciutta.

La stessa regola o norma vale per il resto dell’anno: solo innaffiare e spruzzare le foglie quando l’umidità nel substrato cessa completamente. Questo è essenziale affinché siano sempre sani.

In breve, l’idratazione deve essere permanente. Gli spray sono quindi uno strumento fondamentale per assolvere a questo compito.

Moltiplicazione dell’Anthurium

Per propagare meglio queste piante, dividere l’anturio durante la semina o prelevare talee dalla punta o dallo stelo.

Le piante di fogliame più vecchie hanno molte radici aeree esposte e crescono troppo nei loro vasi.

Queste radici esposte possono essere tagliate a livello del suolo e piantate in nuovi vasi. I gambi cresceranno dalle radici e talvolta emergeranno le foglie. Queste piante non hanno bisogno di essere ripiantate così spesso e potresti essere in grado di ripiantarle ogni anno o solo quando necessario.

Gli anthurium non soffrono di leggera ipomatazione e spazio per crescere. Quando si trapiantano gli anthurium, utilizzare terriccio di alta qualità.

Quali varietà di anthurium esistono?

Gli Anthurium sono piante da collezionare e molte delle migliori varietà si trovano raramente al di fuori delle serre e dei giardini botanici. Le varietà più comuni di anthurium sono le seguenti:

  1. Anthurium andreanum : hanno foglie a forma di cuore che crescono fino a 30 centimetri, con fiori disponibili in rosso, bianco , rosa e vari colori . Si distinguono per una punta di fiori dritta.
  2. Anthurium scherzerianum – Il più indulgente degli anthurium, ha una punta di fiori ricci di colore arancione e le foglie sono a forma di freccia.
  3. Anthurium crystallinum : hanno foglie vellutate di colore verde intenso con venature bianche pronunciate. Le foglie crescono fino a 60 cm di larghezza.
  4. Anthurium faustinomirandae – una pianta di dimensioni mostruose con foglie rigide di cartone che crescono fino a 150 cm di lunghezza. Questa è quasi esclusivamente una pianta da serra.

Dove posso acquistare l’anturio?

La cosa migliore da fare è sempre andare in un vivaio locale o in un negozio di fiori per vedere gli anthurium con i tuoi occhi.

Se per qualsiasi motivo non ne hai a portata di mano, offriamo diverse opzioni:

82 Recensioni


Anthurium – Vaso 14cm.
– Altezza circa 55 cm. – Pianta da interno – Pianta viva – (Spedizione solo in Penisola)

  • Pianta da interno naturale.
  • Per aiutare la fioritura, posizionalo in un luogo luminoso.
  • Irrigazione media.
  • È una delle piante da interno più utilizzate per la bellezza dei suoi fiori.

Ultimo aggiornamento il 2021-06-11 / Link di affiliazione / Immagini API per gli affiliati


Botanicly Pianta da appartamento – Anthurium – Altezza: 60 cm – Anthurium Livium Red

  • Altezza della pianta (vaso compreso): 60 cm
  • La consegna contiene 1 pianta naturale
  • Dimensioni vaso Ø: 17 cm
  • Dove localizzare la pianta: Penumbra

Ultimo aggiornamento il 2021-06-11 / Link di affiliazione / Immagini API per gli affiliati

 

 

 

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.