Suggerimenti

Suggerimenti per eliminare i parassiti in giardino: afidi, formiche e altro

Buongiorno a tutti gli Agrohuerers! In questo articolo cercherò di raccontarvi un po’ della mia esperienza nella lotta contro i parassiti e le malattie che hanno colpito il mio giardino durante lo scorso anno e come prevenire gli errori commessi quest’anno.

Suggerimenti per i parassiti in giardino

Come sapete, in questo blog potete trovare una sezione dedicata esclusivamente a parassiti e malattie   dove i miei colleghi hanno pubblicato articoli per identificare i parassiti e le erbe infestanti più comuni, combatterli e prevenirli in modo ecologico, con nemici naturali o coltivando altri specie che ne impediscono la comparsa.

A tal proposito non ti sto dicendo nulla di nuovo, solo come ho applicato io stesso il suo consiglio , molte volte la pratica è completamente diversa dalla teoria, le cose non vanno come previsto a priori o non ci sono i mezzi adeguati per difendersi correttamente ed è necessario improvvisare o provare cose nuove.

Spero anche che tu mi dica come previeni i tuoi parassiti , ogni insegnante ha il suo libretto e sicuramente hai molti trucchi per combattere questi indesiderabili in modo pratico ed economico.

Per cominciare, vi dico che nonostante abbia preso i miei primi raccolti mi considero ancora un giardiniere molto alle prime armi, il mio consiglio principale basato su questo è di stare molto attenti ed esaminare a fondo le vostre piante in attesa di trovare sintomi di questi parassiti e malattie da in grado di catturarli in tempo. Prevenire è meglio che curare, soprattutto in agricoltura biologica.

Parassiti negli orti biologici

Un orto biologico è molto più delicato da trattare di uno convenzionale. Un giardiniere convenzionale può avere prodotti semplici, economici ed efficaci per uccidere rapidamente i suoi parassiti. Ma a noi giardinieri ecologici piacciono le sfide e dobbiamo giocare con molte variabili per cercare di salvare i nostri raccolti…

Sotto questo aspetto l’ architettura della coltura è molto importante, coltivare piante aromatiche all’ingresso e all’uscita del terrazzo o altre piante come il caprifoglio e le famose ortiche prevengono fin dall’inizio la comparsa di questi parassiti. Anche l’ irrigazione del frutteto è molto importante, è necessario controllare il flusso in modo che non ci sia umidità in eccesso che favorisce la comparsa di funghi, alcune specie non sentono molto bene l’irrigazione localizzata (come i pomodorini) ed è necessario piantarli un po’ più separati dalle linee di irrigazione per evitare che le loro radici marciscano ecc.

Metodi ecologici per combattere i parassiti

Nonostante la gestione di queste due variabili iniziali, è molto facile che parassiti e malattie continuino a comparire nel giardino , i miei primi parassiti sono comparsi poche settimane dopo aver piantato le piantine, la verità era che ero entusiasta che sembrerebbero in grado di ti insegnano a combatterli ecologicamente senza bisogno di prodotti fitosanitari.

La prima cosa che ho notato sono stati dei piccoli afidi sulle piante di pomodoro, si riconoscevano facilmente ad occhio nudo anche se erano verdi, quindi senza pensarci sono andata in farmacia a comprare della potassa, non è molto economica, circa 10€ per una pentola da 1 kg, ma di solito dura per molti usi (io per esempio ho usato solo circa 15 grammi in totale).

Come eliminare gli afidi

La mia ricetta per eliminare gli afidi , rudimentale ma efficace, la lascio qui:

Diluite 10 grammi di sapone in vaso in un litro d’acqua (se aggiungete qualcos’altro non succede nulla), agitate fino alla formazione di schiuma, applicate sulla coltura con un diffusore sulle parti verdi o dove avete osservato gli afidi.

È così semplice ed è davvero molto molto efficace, in circa due settimane non c’era più un solo afide sui pomodori e ho impedito al parassita di saltare ad altre specie.

Ti consiglio di dare un’occhiata a questo video per vedere quanto è facile fare il sapone di potassio e i suoi risultati:

Come eliminare le formiche dal giardino

Per le formiche felici, avere un giardino nel campo è quasi sicuramente associato ad avere questo tipo di vicini, possono apparire ovunque e di solito sono molto voraci… Il mio consiglio principale è di non andare in giardino con le infradito quando hai questo problema (possono letteralmente spaccarti i piedi) e cerchi di controllare la dimensione e il numero dei formicai prima che crescano i tuoi primi ortaggi, sicuramente li attaccheranno senza perdono, limiteranno notevolmente la loro crescita e il prodotto finale hanno meno valore in quanto è pieno di morsi.

Per combatterli ecologicamente, ho usato i fondi di caffè , in teoria le formiche non sopportano il suo odore ed è per questo che creare una recinzione con fondi di caffè intorno al frutteto impedisce alle formiche di entrare all’interno… Purtroppo questa misura non ha funzionato per me. , quindi vi lascio le alternative che userò quest’anno per uccidere i miei acerrimi nemici, potete provare per terra e dirmi come state, le stesse mie formiche sono africane resistenti o qualcosa del genere…

Rimedi nei formicai

Spruzzerò con un diffusore acqua saponosa e acqua acetata, questo rallenterà il loro movimento e li allontanerà dal giardino.

Rimedi nelle vie delle formiche

  • Riso bianco , così avranno cibo a disposizione e non avranno bisogno di andare a cercarne altro, dicono anche che il riso nel formicaio tende a fermentare formando un fungo che uccide le formiche senza contaminare il terreno, bisognerà vedere lo…
  • Sale : Una strada del sale lungo i loro percorsi impedirà loro di attraversarla.
  • Pomodorini : In teoria le formiche non sopportano l’odore dei polloni (sono rametti che escono dalle ascelle e si consiglia vivamente di potarli per controllarne la crescita), è un modo per sfruttare ciò che viene piantato nel frutteto per controllarli, anche se come ti ho già detto sugli aromi è qualcosa di relativo…

Trappole per formiche

Essendo cinico, puoi impostare trappole mettendo un po’ di miele nei coperchi dei barattoli, il miele attirerà le formiche e rimarranno fissate su di esso. Puoi anche usare acqua con zucchero, vaselina o resine.

Rimedi per le formiche nelle colture

Le zone colpite dall’attacco delle formiche possono essere irrorate con infusi di aglio, lavanda o semplicemente acqua con limone, in teoria non possono sopportare il suo odore e non attaccheranno più…

Con tutti questi suggerimenti puoi prevenire l’attacco al tuo giardino senza danneggiare troppo le formiche poiché respingerai principalmente le loro intenzioni, ora se tutto quanto sopra fallisce (che può essere), ti offro altri trucchi meno ortodossi:

Altri rimedi per le formiche

Alcool : spruzzate i formicai o le strade con l’alcol disponibile nelle vostre case e dategli fuoco con un accendino, le formiche non attraverseranno mai più le aree bruciate.

Terra di diatomee : è un insetticida naturale che non è dannoso per persone o animali domestici, si consiglia di cospargerlo sui formicai e sui percorsi con una maschera (le particelle possono danneggiare i polmoni) ed è inefficace se è bagnato (quindi non è molto efficace in esterno). Questo tipo di terreno composto da diatomee fossili graffia gli esoscheletri delle formiche facendo seccare i loro corpi.

Poco più, ti consiglio di guardare il video che ho lasciato prima in modo da capire quanto possa essere problematica un’infestazione di formiche se non viene catturata in tempo.

Spero che mi dirai i tuoi suggerimenti e trucchi per uccidere i parassiti e migliorare insieme la nostra libreria di controllo.

Ti auguro il meglio!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *