Suggerimenti

Tianze farm: Pick up farm en Taian (China)

Buongiorno a tutti gli Agrohuerter! Come ti ha detto Lucía nel suo articolo sull’agricoltura periurbana in Cina, abbiamo già visitato diverse aziende agricole che non solo coltivano prodotti biologici ma sviluppano anche altre attività per dare valore aggiunto allo spazio. Ebbene, oggi vi presento l’azienda agricola Tianze, un’azienda agricola che segue il modello del pick up farming a Taian.

Che cos’è l’agricoltura pick up?

Il pick up farming è un modello di sfruttamento agricolo che si basa sulla vendita diretta dal macello al consumatore, all’interno dell’azienda stessa. Come ti ha detto Lucia per circa 20 RMB, circa 3€, chi è interessato può visitare l’azienda agricola Tianze e raccogliere le verdure biologiche che desidera oltre ad acquistare animali biologici come galline o capre. Questi prodotti ecologici vengono pesati e caricati alla fine della tua visita all’azienda agricola Tianze, è un po’ come fare l’acquisto in un grande fruttivendolo dove ti assicuri che tutto sia fresco ed ecologico, come un gruppo di consumatori ma all’origine.

Come ho visto, questo modello di pick up, come quello seguito dall’azienda agricola Tianze, è molto diffuso in altri paesi del mondo e ci sono associazioni formate da aziende agricole di tutto il mondo che seguono lo stesso modello e invitano gli interessati a venire e raccogliere le loro verdure biologiche. In ogni periodo dell’anno il consumatore ne può trovare diversi a seconda dei calendari di semina .

La fattoria Tianze raccoglie l’agricoltura

Dei 70 ettari di cui dispone l’azienda agricola Tianze, abbiamo potuto visitare praticamente 1,5 ettari in cui abbiamo trovato circa 6 serre , di cui 4 in produzione e un enorme pollaio. Non ho le dimensioni esatte delle serre dell’azienda agricola Tianze, ma a occhio sarebbero circa 100 metri di lunghezza per 20 di larghezza. I metodi per controllare i parassiti e le malattie al loro interno erano ecologici così come le specie coltivate e la temperatura e l’umidità erano controllate tramite sensori. Ti racconto un po’ quello che ho osservato in ognuna:

Serra 1. Fragole

Come ti ha raccontato Lucia, le fragole erano le protagoniste dell’azienda agricola Tianze, alla gente piace molto mangiare questa specie durante tutto l’anno e soprattutto poterla raccogliere da soli. La coltivazione delle fragole è stata effettuata in creste di plastica nera con la linea di irrigazione a goccia sotto la plastica. Quello che mi ha sorpreso è che il telaio di piantagione era piuttosto stretto, normalmente in un colmo di circa 50 cm di larghezza viene posizionato un solo piatto sulla linea, poiché ne sono intervallati due. Immagino che in quelle condizioni di temperatura e umidità la coltivazione delle fragole all’azienda agricola Tianze andrebbe altrettanto bene.

Serra 2. Pomodori

La coltivazione del pomodoro in questo caso non è avvenuta in cresta ma in modo convenzionale con un telaio di impianto standard, circa 30 cm di distanza tra le piante. Essendo una serra così grande non hanno tolto le ventose, cosa che mi ha sorpreso, suppongo che a quel tempo non avrebbero avuto molto personale nell’azienda agricola Tianze o avrebbero avuto altre mansioni. Ma quello che ha attirato di più la mia attenzione è stato il suo modo di istruirli, lasciando le piante a forma di S ruotata. Per questo compito hanno usato pezzi di plastica appesi al tetto della serra che hanno legato ai pomodori in due punti diversi. A sua volta ogni pianta di pomodoro veniva unita alla successiva dalla plastica in eccesso proveniente dal secondo nodo, un tutore molto professionale rispetto all’uso di canne o altre strutture inserite nel terreno, si guadagna spazio e le radici non si danneggiano una volta inchiodate il terreno.

Serra 3. Cetrioli

In Cina si consumano cetrioli diversi dai nostri più piccoli e come con protuberanze che danno loro l’aspetto di brufoli. In questo caso sembra che coltivassero cetrioli tradizionali come quelli che conosciamo ma sono stati istruiti fin da piccoli con lo stesso sistema dei pomodori, strisce di plastica dal tetto, per ottenere questo effetto molto particolare.

Con questo sistema guidato, la raccolta dei cetrioli è molto più semplice, puoi avere più cespi in meno spazio e puoi identificare meglio parassiti e malattie che possono colpire la pianta avendo foglie più localizzate.

Serra 4. Cavoli

Questa terrazza era piena di cavoli e cavolfiori, ho iniziato a cercare tra le sue foglie sintomi di cavolaia e niente, quindi sembra che i loro metodi ecologici di prevenzione di parassiti e malattie funzionino.

Il pollaio della fattoria Tianzan:

Oltre ad entrare nelle serre della fattoria Tianzan per raccogliere le tue verdure, una delle attrazioni principali di questa fattoria di raccolta sono i suoi polli biologici. Queste galline si nutrono principalmente dei resti di potatura delle colture nelle serre e del mais, si nota che sono ben curate e hanno abbastanza spazio perché il loro piumaggio era molto lucente. I visitatori possono anche acquistare un pollo biologico al modico prezzo di 300 RMB circa € 40.

Mi è piaciuto questo modello di sfruttamento, le persone possono visitare una fattoria biologica, divertirsi e fare la spesa. Ti auguro il meglio !

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *