Suggerimenti

Zolfo come fungicida in agricoltura contro i funghi del frutteto

I parassiti e le malattie sono due dei problemi più comuni e temuti che devono affrontare gli orticoltori e gli orticoltori. In altre occasioni abbiamo dedicato diversi post ad alcuni tipi di parassiti, come ad esempio l’ afide , la mosca bianca , il trip , il ragno rosso o le lumache e lumache .

In questa occasione ci concentreremo su un rimedio ecologico ad azione fungicida con cui possiamo combattere le malattie causate da funghi: lo zolfo.

..

Che cos’è lo zolfo?

Lo zolfo (S) è un elemento chimico che si trova in natura (nelle aree vulcaniche) naturalmente in modo libero o anche combinato con altri elementi.

Ha un odore molto caratteristico (alcuni lo definiscono un uovo marcio), è insolubile in acqua, ha una tonalità giallastra ed è morbido.

.

Applicazioni dello zolfo in agricoltura

Lo zolfo che viene utilizzato in agricoltura biologica (usato correttamente) ha una bassa tossicità sia nell’uomo che in altri animali.

Viene utilizzato principalmente per il suo effetto sui funghi come l’oidio e ha anche un effetto acaricida e repellente.

Un altro uso dello zolfo nel frutteto è per il suo ruolo di correttore alcalino del suolo.

Come funziona lo zolfo?

Agisce per contatto diretto e nel caso dei funghi per il danno che provoca al micelio.

È anche noto per essere in grado di bloccare il funzionamento di alcuni enzimi.

In quali piante viene utilizzato lo zolfo?

Il suo utilizzo è comune nella coltivazione del pomodoro, nella vite, nei cereali, nelle piante ornamentali e in genere in tutti i tipi di colture orticole e frutticole ad eccezione di alcune varietà di mazano e pero, nei carciofi e nelle albicocche.

Precauzioni per l’uso dello zolfo

Quando si applica questo fitosanitario, è necessario prendere alcune precauzioni.

Non deve mai essere applicato con temperature uguali o superiori a 28ºC.

Non va applicato a quelle piante con frutti che prepareremo in scatola.

In caso di applicazione di un trattamento con oli minerali sulle piante, è utile lasciare un periodo di sicurezza di 21 giorni prima dell’applicazione dello zolfo. Gli stessi giorni che devono essere lasciati dall’applicazione dello zolfo fino all’applicazione dei preparati con oli minerali.

Uno dei modi in cui possiamo trovare lo zolfo è il granulato e può essere applicato sia al mattino presto che nel tardo pomeriggio. Possiamo trovare lo zolfo anche in un preparato liquido da applicare a spruzzo o a spruzzo sulle parti aeree delle piante.

Dovresti sempre seguire alla lettera le istruzioni indicate dal produttore.

E quando si applica lo zolfo, devono essere indossate le protezioni personali indicate sul contenitore (guanti, occhiali, ecc.).

.

.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *