Carote

Manipolazione dei tuorli di carote Aster – Per saperne di più sui tuorli Aster nelle coltivazioni di carote

L’aster giallastro è una malattia causata da un organismo micoplasmatico che viene trasmessa alle piante ospiti dall’aster o dalle cavallette a sei macchie ( Macrosteles fascifrons ). Questo organismo colpisce 300 specie diverse all’interno di 40 famiglie di piante. Tra le colture ospiti interessate, le perdite maggiori, fino all’80%, sono attribuite all’ingiallimento delle carote e della lattuga. Come si sviluppano i gialli aster gialli di carota? Il seguente articolo contiene informazioni sui sintomi dell’ingiallimento dell’aster, in particolare l’ingiallimento della carota e il suo controllo.

Sintomi di asterisco giallo

Se l’aster giallo è nelle carote, non è l’unico interessato. Tutte le seguenti colture in contanti possono essere infettate dall’aster giallo:

  • Broccoli
  • Grano saraceno
  • Cavolo
  • Cavolfiore
  • Sedano
  • Indivia
  • Biancheria per la casa
  • Lattuga
  • Cipolla
  • Prezzemolo
  • Patata
  • Pastinaca
  • Zucca
  • Trifoglio rosso
  • Salsify
  • Spinaci
  • Fragola
  • Pomodoro

L’ingiallimento del fogliame è il primo segno di ingiallimento dell’asterix ed è spesso accompagnato da un riassestamento delle foglie.
e la crescita stentata della pianta. Questo si traduce in una crescita eccessiva con molti germogli secondari. Le foglie mature si deformano e possono cadere dalla pianta. Le foglie più vecchie possono anche essere leggermente rossastre, marroni o addirittura viola. I rami principali sono più corti del normale. Le radici sono affette e deformate. Le parti dei fiori possono svilupparsi in strutture a foglia e i semi sono di solito sterili.
Nel caso della carota gialla aster, le radici primarie diventano eccessivamente pelose, coniche e di colore pallido. La radice avrà anche uno sgradevole sapore amarognolo, che la renderà immangiabile.

Come si trasmette il giallo Aster nelle carote?

L’aster giallo sverna in ospiti perenni e biennali infetti. Può colpire le piante da serra, i bulbi, i cormi, i tuberi e altri materiali di propagazione. Molte erbacce perenni fungono da ospiti svernanti, come ad esempio

  • Cardo
  • Banana
  • Carote selvatiche
  • Cicoria
  • Tarassaco
  • La banderuola
  • Lattuga selvatica
  • Margherite
  • Susan dagli occhi neri
  • Foglia di cinqueforte grezza

Anche se il giallo della carota aster può essere trasmesso dalla cavalletta a sei macchie, ci sono in realtà 12 specie diverse di cavallette che possono trasmettere l’organismo a piante sane. I sintomi di aster gialli compaiono sulle piante infette da 10 a 40 giorni dopo che la cavalletta si è nutrita.
La malattia è di solito poco frequente e causa poche perdite economiche, ma può essere grave se il tempo secco costringe le cavallette a passare dall’alimentazione con le erbacce selvatiche ai campi irrigati.

Come controllare l’ingiallimento delle carote Aster

Prima di tutto, utilizzare solo semi, piantine o piante sane. Mantenere l’area intorno alle piante libere da erbacce dove le cavallette amano nascondersi. Se necessario, spruzzare le erbacce in giardino con un insetticida.
Evitare la rotazione delle colture sensibili. Distruggere tutti i volontari che svernano le piante. Non piantate vicino alle colture che hanno la malattia e distruggete le piante infette non appena compaiono i sintomi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *