Orti di cura generale

Aglio

Coltivare l’aglio in casa è molto popolare oggi. È un ortaggio facile da coltivare – basta piantare uno spicchio d’aglio nel terreno, aspettare qualche mese e sarete ricompensati con un bulbo che può contenere fino a una dozzina o più di spicchi, pronto per l’uso in cucina.


Come coltivare l’aglio

Varietà di aglio

Esistono due tipi principali di aglio: quello a collo morbido e quello a collo duro, che si attacca al gambo che cresce dal bulbo dell’aglio. L’aglio a collo morbido ha un sapore forte e si conserva bene, mentre l’aglio a collo duro ha un sapore più delicato e dovrebbe essere usato preferibilmente subito dopo la raccolta, in quanto non si conserva bene.

Temerario

Questo tipo di aglio produce uno “scapo” (stelo di fiore) che può essere utilizzato in alcuni piatti, come le insalate. Esistono diverse varietà di colletti duri, ognuna adattata alle proprie esigenze. Ad esempio, “Chesnok Red” ha una consistenza cremosa ed è perfetto per le grigliate. Se siete alla ricerca di un collo duro che possa essere piantato in primavera e in autunno, prendete “Elephant Garlic”, che produce bulbi enormi, come suggerisce il nome. Vale la pena di notare che le varietà a collo duro non tengono così bene come le varietà a collo morbido.

Collo morbido

I collari morbidi non producono fuga, e varietà come l’albigese Wight possono essere mantenute per anni. Se siete alla ricerca di un sapore forte, scegliete il Rosso Spagnolo, una vecchia varietà con unghie facili da rimuovere. Per un gusto più delicato di aglio, scegliete Germidour.

Altre buone varietà da provare nel Regno Unito sono “Arno”, “Christ”, “Early Wight”, “Long Keeper”, “Purple Wight” e “Solent White”.

Pianta l’aglio

L’aglio viene acquistato sotto forma di spicchi, che possono essere piantati in autunno (ottobre-novembre) o febbraio-marzo. Tuttavia, si dovrebbe sempre scegliere una varietà che sia adatta ad una di queste due stagioni di semina. L’aglio piantato in autunno produce generalmente rendimenti più alti e migliori

.

Gli uccelli possono causare problemi nel sollevare le unghie appena piantate, quindi rimuovere con attenzione la pelle sciolta dalla parte superiore dell’unghia prima di piantare.

Per ulteriori informazioni e consigli, consultate la nostra guida alla coltivazione dell’aglio.


Come prendersi cura dell’aglio

L’aglio è un vegetale che richiede poca manutenzione.

Controllate regolarmente le unghie per alcune settimane dopo la semina per assicurarvi che non siano state disturbate dagli uccelli; copritele con una rete se gli uccelli sono un problema.

Raccolta

L’aglio piantato in autunno sarà pronto per essere raccolto in giugno e luglio, la semina primaverile sarà pronta un po’ più tardi.

Stagione(e) di fioritura
Primavera, estate
Stagione(e) del fogliame
Primavera, estate, autunno
Luce solare
Ombra piena, ombra parziale, pieno sole
Tipo di terreno
Gesso, argilla, terriccio, sabbia
pH del suolo
Neutro
Umidità del suolo
Umido ma ben drenato
L’altezza massima
Fino a 45cm (18in)
L’ultima trasmissione
Fino a 10cm (4in)
Tempo per il lancio finale
6 mesi

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *