Orti di cura generale

Narcisi

Dopo un inverno tetro, ci sono pochissime viste primaverili più allegre di quelle di giunchiglie e narcisi che fioriscono senza testa e producono un display luminoso e colorato.

I narcisi sono molto versatili, e ci sono narcisi nani adattati alla roccia che possono essere piantati per produrre filari informali su prati e sponde, o per piantare in modo più formale su aiuole e bordure. Crescono anche bene e hanno un bell’aspetto quando sono cresciuti in contenitori, compresi i nani in cestini appesi.


Come coltivare i narcisi

Cultura

I narcisi crescono bene in posizione soleggiata, anche se la maggior parte tollera le ombreggiature leggere. Crescono in quasi tutti i terreni, a condizione che siano stati migliorati con materiale organico ingombrante, come il compost, siano ragionevolmente ben drenati e non vengano allagati in inverno.

Varietà di giunchiglia

Ci sono letteralmente centinaia di varietà e specie diverse tra cui scegliere. Anche se la maggior parte sono in fiore in primavera, alcuni iniziano a sbocciare a fine inverno. Il giallo è il colore più comune dei fiori, ma si possono piantare anche quelli con fiori bianchi, rosso-arancio e rosa, così come quelli con fiori bicolore. Ci sono tipi a fiore singolo e a doppio fiore.

Piantare narcisi

I bulbi di giunchiglia vengono piantati in autunno, il periodo migliore è settembre, ma è possibile piantare fino a dicembre se necessario.

Scavare buche abbastanza profonde in modo che il bulbo sia coperto con il doppio dell’altezza del terreno o del fertilizzante, in modo che un bulbo di 5 cm di altezza sia piantato in una buca profonda 15 cm. Per gli espositori più colorati, non piantate i bulbi singolarmente, ma piantateli in gruppi di grasso con bulbi distanziati tra loro da 10 a 20 cm (da 4 a 8 cm) a seconda dell’altezza di crescita.

Se si perde l’occasione di piantare bulbi in autunno, la maggior parte dei centri di giardinaggio vende una selezione di bulbi in vaso per l’inverno. Sono utili per riempire buchi nelle lettiere e nei bordi o per dare colore istantaneo ai vasi.

Luoghi di impianto e tipi di giardino suggeriti

Confini e aiuole, patii, container, giardini di città e di cortile, case e giardini informali e naturalistici.


Come prendersi cura dei narcisi

I narcisi sono generalmente molto facili da curare. I bulbi dovrebbero essere lasciati in terra anno dopo anno, in modo che possano crescere in gruppi grandi e audaci.

Quando finiscono di fiorire, i bulbi iniziano a sviluppare la loro forza e a produrre i loro boccioli per l’anno successivo. Questo è il periodo più importante dell’anno e il momento in cui le piante hanno bisogno di cure e attenzione.

Iniziate con la testa morta non appena i fiori sono appassiti. Potete raccogliere o tagliare con cura il fiore appassito e il baccello del seme che si sviluppa dietro il fiore, ma lasciate che gli steli e le foglie del fiore muoiano naturalmente. Non siate tentati di rimuovere il fogliame prima che sia diventato giallo o marrone, o di fare nodi puliti, in quanto i bulbi hanno bisogno delle foglie per alimentarsi.

Potete renderli ancora più forti dando loro cibo liquido ogni 10-14 giorni mentre sono ancora nella foglia.

I narcisi possono essere diffusi sollevando e rimuovendo gli offset in caduta o sollevando e dividendo grandi gruppi congestionati quando le foglie muoiono dopo la fioritura.

A volte i narcisi non fioriscono o diventano “ciechi”. Ci sono molte ragioni per cui i narcisi diventano ciechi.

Parassiti

I narcisi possono essere suscettibili ai seguenti parassiti e problemi: vermi dell’anguilla, mosche narciso, cecità.

Stagione(e) di fioritura
Primavera, Inverno
Stagione(e) del fogliame
Primavera, Inverno
Luce solare
Ombra parziale, pieno sole
Tipo di terreno
Gesso, argilla, terriccio, sabbia
pH del suolo
Neutro
Umidità del suolo
Umido ma ben drenato
L’altezza massima
Da 10cm (4in) a 50cm (20in)
L’ultima trasmissione
Fino a 15cm (6in)
Tempo per il lancio finale
1 anno

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *