L'erba di San Giovanni

Consigli per la potatura dell’iperico: quando tagliare l’iperico

Questa pianta arbustiva del vostro giardino che ha fiori gialli dall’estate all’autunno, quella conosciuta come iperico ( Hypericum “Hidcote”) può essere considerata a bassa manutenzione, ma fiorisce in modo più prolifico se le si dà un taglio annuale. Qui sotto troverete informazioni su come e quando tagliare l’iperico.

Le dimensioni dell’erba di San Giovanni

L’erba di San Giovanni è un arbusto poco esigente che cresce nelle zone di resistenza delle piante da 5 a 9 del Ministero dell’Agricoltura spagnolo. Se il vostro cespuglio ha sempre meno fiori ogni anno, potete iniziare a potare l’iperico.

Sono piante bellissime da avere nel vostro giardino, luminose e colorate, di facile manutenzione. Tuttavia, è necessario potare ogni anno in modo che l’erba di San Giovanni rimanga ben formata e piena di fiori estivi. Inoltre, aiuta a tenere sotto controllo la pianta in generale, in quanto può essere soggetta a sbandamenti in alcune zone.

Quando tagliare l’iperico

Fiori di iperico come nuovo germoglio. Questo significa che tutti i fiori che si vedono in estate crescono e fioriscono sul nuovo legno che la pianta cresce in primavera. Dovreste tenerlo a mente quando decidete di tagliare l’erba di San Giovanni. Non si vuole ridurre i fiori estivi tagliando il nuovo germoglio che li produrrà.

Wolf-Garten 73AFE001650 RS RR-EN Kit Cesoie, Rosso, 15x39.200000000000003x39.5 cm
  • Diametro di taglio fino a 19 mm Ø
  • Cesoie Bypass RR-EN
  • Cesoie a battente RS-EN

Infatti, all’inizio della primavera è il momento di potare l’erba di San Giovanni. Idealmente, l’erba di San Giovanni dovrebbe essere potata poco prima dell’inizio di una nuova crescita.

Come potare un cespuglio di iperico

Prima di iniziare a tagliare l’iperico, assicuratevi che le vostre forbici siano pulite e affilate. Sterilizzarli se necessario in una miscela di candeggina e acqua.

Se vi state chiedendo come potare un cespuglio di erba di San Giovanni, eccovi alcuni consigli:

  • Si prevede di potare circa un terzo dell’altezza totale dell’arbusto tra la metà e la fine di marzo.
  • La potatura dell’erba di San Giovanni comporta la riduzione di tutte le estremità dei rami e la rimozione selettiva di alcuni di essi per diradare la pianta.
  • È necessario rimuovere tutti i rami morti, danneggiati o incrociati. Rimuovere il resto dalle zone più frequentate.

Falciare l’erba di San Giovanni aumenta la fioritura perché ogni luogo in cui viene tagliato si ramifica in due steli. Ognuno di questi steli svilupperà un distinto grappolo di fiori.

Anche se il vostro cespuglio non fiorisce da molto tempo o sembra irreparabile, dategli una possibilità. Si può potare l’erba di San Giovanni molto severamente – quasi fino all’orlo – per farlo sembrare più giovane.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *