Attinidiacee

Actinidiaceae


Kiwi, kiwi siberiano, kiwi estivo


Botanica

Nome latino: Actinidia arguta

.
Famiglia: Actinidiaceae
Origine: Asia (Giappone, Cina del Nord, Corea)

.
Tempo di fioritura:
Giugno

.
Colore del fiore: bianco-verde
.
Tipo di impianto :
arrampicata

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame: deciduo
.
Altezza : 5 m Tossicità : frutti commestibili


Piantagione e coltivazione

Resistenza : 25°C

.
Esposizione: sole, mezza ombra
Tipo di terreno :
leggero, ricco di humus, profondo

Acidità del suolo: neutro, non calcareo
.
Umidità del suolo:
fresco
.
Utilizzo:
giardino, pergolato, pergola, pergola, traliccio, vasca da bagno
.
Piantare, reimpiantare:
in primavera per le regioni con un clima rigido, in autunno altrove

.
Metodo di propagazione : Taglio (erbaceo, fine maggio, inizio giugno) Dimensione di semina : Febbraio-marzo
.
Malattie e parassiti :
ragni rossi


Generale

Il kiwi, o kiwi siberiano, è, come suggerisce il nome, un cugino del kiwi. Originario dell’Asia, è stato piantato per la prima volta in Francia alla fine degli anni Ottanta. Si presenta come suo parente stretto, sotto forma di vite sarmentuda. I rami molto vigorosi e capricciosi dovrebbero essere impalliditi man mano che si sviluppano. Le foglie appaiono in primavera, verdi, a forma di cuore, con un bordo finemente seghettato. La fioritura dura da giugno a luglio. I piccoli, delicati fiori bianco-verdi emanano una piacevole fragranza. La bellezza del fogliame e dei fiori ne fa una pianta che viene utilizzata anche come ornamento da giardino.

Come la maggior parte delle specie del genere Actinidia, il kiwi è una pianta dioica; un piede porta fiori maschili o femminili, entrambi necessari per produrre frutti. Identica al kiwi, una pianta “maschile” può sostenere diverse piante “femminili”. Si noti però che esistono varietà monoiche: è il caso di Actinidia arguta Issai.


Frutta con vitamine

I frutti sono maturi a settembre. Sono bacche carnose, oblunghe, giallo-verdi. La pelle, priva di peli, è commestibile. Sono più piccoli del kiwi, anche più dolci e ricchi di calcio, fosforo e vitamina C. È anche importante sapere che le nuove varietà hanno meno frutti ma sono più grandi delle vecchie.


Cultura

Il kiwi apprezza la luce e il calore, ma può tollerare le ombre chiare. Prospera in un terreno drenante e ricco di humus. I terreni calcarei dovrebbero essere evitati. Più rustico del cugino, non ha bisogno di protezione invernale. L’irrigazione è necessaria durante il periodo estivo, ma sporadicamente il resto dell’anno. Il fertilizzante è raccomandato e deve essere applicato annualmente.


Staffe

Il kiwi è un vitigno, quindi deve essere alberato in modo che possa svilupparsi abbastanza rapidamente nelle migliori condizioni. Un gazebo o un pergolato sono ottimi supporti. Alzando il kiwi verso l’alto, si beneficerà di una piacevole ombra. Sono utili anche una rete o dei fili tesi.


Dimensioni

In inverno, durante il periodo di dormienza, i rami fruttiferi potavano due occhi sopra la posizione dell’ultimo frutto. In estate, durante il periodo di dormienza, pizzicano la quarta foglia dell’ultimo frutto. Quando i frutti iniziano a raggrupparsi alla fine dei rami, potare alla base per favorire lo sviluppo di nuovi germogli.


Lo sapevi?

  • Il sapore del kiwi ricorda l’uva spina.
  • Alcune varietà contengono fino a 400 mg di vitamina C per 100 g


Specie e varietà di Actinidia

Il genere comprende circa 40 specie- Actinidia arguta Ginevra: frutti rossi precoci, color mogano- Actinidia arguta Issai: autofertile, prodotta a partire da 2 anni- Actinidia arguta Kens Red: frutti grandi di colore rosso scuro o rosso chiaro-

Mappe di piante dello stesso genere

  • Actinidia chinensis , Kiwi (Kiwi), Uva spina cinese

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *