Taccaceae

Pianta di pipistrello, fiore del diavolo


Pianta del pipistrello, Fiore del Diavolo


Botanica

Nome latino : Tacca chantrieri

Famiglia : Taccacées

Origine : Malesia, Africa Occidentale


primavera, estate

.
Colore del fiore: fiori verdi e brattee nere

.
Tipo di pianta : fiori di rizoma
.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
100 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: 12°C

.
Esposizione: luce media, nessuna luce diretta del sole, nessuna corrente d’aria

.
Tipo di terreno:
miscela di sabbia, materiale fibroso e corteccia, ben drenata

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
bagnato in periodo vegetativo Uso: vaso

.
Piantare, reimpiantare:
reimpiantare in primavera

.
Metodo di propagazione:
Semina in marzo-aprile, divisione dei rizomi in primavera

.
Malattie e parassiti :
ragni rossi


Generale

Strana pianta con un portamento fiorito degno degli appartamenti della famiglia Adams, la Tacca mostra con orgoglio un turibolo infiorescente coperto da lunghi filamenti che le danno l’aspetto di un pipistrello.


Una pianta che risveglia le passioni

Tacca, conosciuta anche come la “pianta del pipistrello”, è un membro della famiglia Tacca. Le dieci specie di perenni e acacie che compongono il genere crescono naturalmente nelle foreste tropicali del sud-est asiatico. Tacca è una pianta rizomatosa con un bel fogliame verde brillante.

L’infiorescenza nera, formata da fiori campanulati raggruppati in ombrelle e circondati da brattee dello stesso colore profondo, ha strane appendici filiformi lunghe fino a 25 cm. Splendida o sinistra a seconda dei gusti, questa pianta scatena le passioni!


Una pianta delicatamente coltivata

La tacca è una pianta tropicale che richiede una cura speciale per svilupparsi in modo ottimale. Fin dalle sue origini, ha mantenuto un’avversione al freddo e un costante bisogno di umidità nell’aria.

Posizionare la pianta in luogo molto luminoso, senza luce diretta del sole e soprattutto senza correnti d’aria. La temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i 15°C, quindi questo tipo di pianta è molto adatta alla coltivazione su terrazze o in serra riscaldata.

Mettete la vostra Tacca in un vaso contenente una miscela uguale di foglie morte, corteccia di pino schiacciata e fibre di cocco. Il contenitore deve essere forato sul fondo per permettere all’acqua di defluire ed evitare che il rizoma si decomponga.

Tacca ha bisogno di umidità molto elevata. Mettere il vaso su un grande piatto pieno di palline di argilla che vengono mantenute umide.
Innaffiare regolarmente la pianta durante l’estate in modo che la miscela non si asciughi mai a più di 3 cm dalla superficie. Aggiungere un po’ di concime verde per le piante ogni due settimane.

In inverno, riducete un po’ le annaffiature, a meno che la pianta non si trovi in una serra riscaldata, smettete di concimare e riprendete le annaffiature solo in estate.

Basare il fogliame molto spesso per mantenere un buon livello di umidità ed evitare così gli attacchi dei ragni rossi, molto frequenti all’aria secca.

Ogni tre anni è consigliabile reimpiantare la pianta per rimuovere i rizomi danneggiati e fornirle un nuovo substrato. Potete cogliere l’occasione per moltiplicare la pianta dividendo i rizomi sani e rinvasandoli in vasi individuali.


Specie e varietà di tacca

L’unico genere della famiglia comprende 10 specie – Tacca integrifolia, il fiore del pipistrello bianco, il fiore di pipistrello bianco – 70 cm- Tacca nivea- Tacca cristata asperaTacca pinnatifida leontopetaloidesTacca leontopetaloidesTacca plantagineaTacca integrifoliafleurs rouges pourpres

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *