Manioc

Cura delle piante di manioca – Informazioni sulla coltivazione della manioca

Come dice il Bardo: “Cosa c’è in un nome?” C’è un’importante distinzione nell’ortografia e nel significato di molte parole simili. Prendiamo, ad esempio, la yucca e la yucca. Entrambe sono piante, ma una ha un significato agricolo e nutrizionale, mentre l’altra è un organismo insolubile del deserto. L’assenza di una “c” in un nome evidenzia solo una differenza tra manioca e yucca. Continuate a leggere per scoprire perché la manioca è una fonte di cibo globale e un’importante coltura economica.

La manioca e la manioca sono la stessa cosa?

Le yucche sono piante fiorite e perenni che hanno una notevole tolleranza alle regioni secche e aride. Si trovano nella famiglia dei gigli o delle agavi e di solito crescono in rosette di foglie spinose che crescono da un tronco centrale che è stato raccolto. Le civiltà antiche e le popolazioni indigene più moderne si nutrono di radici di manioca. Questa è una delle somiglianze tra la pianta e la manioca.
La Cassava ( Manihot esculenta ) è anche conosciuta come yucca ed è un importante impianto della regione.
a causa delle sue radici amidacee. Contengono il 30% di amido e sono ricchi di carboidrati. Le radici di manioca vengono preparate e mangiate come patate. La manioca è nata in Brasile e in Paraguay, ma molti altri paesi stanno imparando a coltivarla.
Allora, manioca e manioca sono la stessa pianta? Non sono nemmeno imparentati, e preferiscono climi di crescita diversi. Le uniche somiglianze sono il nome stretto e l’uso delle radici come fonte di cibo.

Come coltivare le casavas

Il successo della coltivazione della manioca dipende dal clima tropicale e da almeno otto mesi di clima caldo.
La pianta preferisce un terreno ben drenato con piogge modeste, ma può sopravvivere dove il terreno è umido. Le radici della manioca non possono tollerare il gelo e la crescita migliore è in pieno sole.
La coltivazione della manioca, dall’inizio alla fine del raccolto, può richiedere fino a 18 mesi. Le piante sono propaguli costituiti da parti di steli maturi. Si tratta di talee da 2 a 3 cm con diversi nodi di germinazione lungo la loro lunghezza. Mettete le talee preparate in un vaso e tenetele leggermente appannate in un luogo soleggiato.
Coltivare le talee all’interno fino a quando la temperatura esterna è di almeno 70 F. (21 C.). Ricrescere all’aperto quando le talee sono germinate e sono lunghe almeno 2 cm.

Cura degli impianti Cassava

  • Le piante di manioca producono enormi foglie ornamentali lobate. Possono prosperare in estate come annuale nella maggior parte degli Stati Uniti. Le temperature più calde favoriscono una crescita più rapida.
  • Ci sono diversi parassiti masticatori che causano danni al fogliame, ma per il resto le cassette sono relativamente esenti da malattie e parassiti.
  • Per prendersi cura della pianta di manioca, in primavera si dovrebbe usare un fertilizzante a lento rilascio. Mantenere le piante moderatamente umide.
  • Per preservare la pianta, mettetela in un vaso all’interno prima che le temperature gelino. Mettete la manioca in un luogo caldo e ben illuminato e spostatela all’esterno quando il terreno si riscalda di nuovo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *