Domande

Come allestire un giardino verticale

I giardini verticali sono un’alternativa per chi ama i giardini ma non ha molto spazio per un giardino orizzontale, vuole coprire un muro poco attraente o vuole semplicemente qualcosa di diverso. In questo post vi diremo passo dopo passo cosa dovete fare per avere il vostro giardino verticale in casa ed essere l’invidia dei vostri vicini. Cominciamo:

1. Scegliere una parete per montare il giardino verticale

scegliere una parete . Per fare ciò, vi consigliamo di applicare questa famosa tecnica: ” Se avete un muro che è brutto, questo è quello da usare “. La cosa buona è che quasi ogni muro andrà bene, e a meno che non si voglia costruire un giardino verticale molto grande o piantare alberi, non ci si deve preoccupare del carico di peso.
Le piante da scegliere dipendono dalla parete scelta e dalla quantità di luce solare che riceve . Tuttavia, se volete testare piante particolari, scegliete un muro che offra le migliori condizioni di crescita.

2. Costruire un telaio per la parete del vostro impianto

di un muro verticale da giardino è una sorta di sandwich a tre strati composto da una cornice, fogli di plastica e tessuto. Costruisci il tutto prima di appenderlo. Anche se in realtà è possibile fissarlo direttamente alla parete, costruendo un telaio per appenderlo alla parete sarà molto più facile da rimuovere l.
È preferibile utilizzare tubi in PVC da 2 cm , gomiti e giunti a quattro vie per costruire un telaio. Si consiglia di non utilizzare metallo (a causa del peso e del costo aggiuntivo) o legno (richiede un trattamento a pressione per proteggere dall’umidità.

3. Fissaggio della plastica del telaio da giardino pensile

Nota importante : Se intendete montare il vostro giardino verticale su un muro di legno, dovrete ventilare dal retro.

4. Fissare il tessuto al telaio verticale del giardino

. È semplice, ma riuscirà a trattenere l’acqua senza marcire.
Avrete bisogno di almeno due strati di tessuto. Fissateli direttamente al telaio con viti zincate e graffette in acciaio inossidabile come se stendeste il tessuto attraverso un telaio. Una volta che il tessuto è sicuro e teso, senza pieghe o grinze, si può iniziare. Ricordate questo principio di semplicità, più tardi potrete sempre affinare la tecnica: ” Basta ripararla in qualche modo in modo che non si stacchi e che abbia un bell’aspetto “.

5. Impostare l’impianto di irrigazione per il giardino pensile

in grado di fornire umidità in tutto lo strato di tessuto . È possibile realizzare uno dei tubi in polietilene con raccordi che chiudono. Si tratta in realtà di un tubo situato nella parte superiore del pannello con emettitori che fanno scorrere l’acqua verso il basso . Il meglio che si può fare è ottenerli da un fornitore di irrigazione.
È possibile acquistare una valvola standard e dei gocciolatori, ma è necessario un ritardo di propagazione che può essere impostato in secondi invece che in minuti. Quello che cercate è un flusso d’acqua veloce per 10-15 secondi, da tre a sei volte al giorno, a seconda del tempo e dei vostri parametri particolari. Collegare un trasmettitore ogni 5-8 cm lungo il tubo di irrigazione superiore e sperimentare per trovare il giusto equilibrio tra mantenere la parete umida e innaffiare le piante.
Fissare il telaio alla parete utilizzando raccordi in acciaio inossidabile (per evitare la formazione di ruggine). I ganci vanno bene se si pensa di voler rimuovere il telaio, altrimenti funzionano anche le staffe avvitate al muro e al telaio.

6. Come si usano i fertilizzanti nel mio giardino verticale?

6Aggiungere un iniettore di fertilizzante e collegare l’impianto di irrigazione alla fonte d’acqua.
che invia il fertilizzante liquido al sistema di irrigazione
. Quindi collegare l’impianto di irrigazione e collegarlo alla fonte d’acqua. Avrete bisogno di filtrare l’acqua con un filtro per l’acqua di irrigazione , che è economico e disponibile nel nostro negozio online, nella sezione irrigazione.
Non dimenticate che probabilmente ci sarà un certo dilavamento; un modo per evitarlo è quello di piantare un’aiuola sotto il vostro giardino verticale.

7. Quali piante devo usare nel mio giardino pensile?

selezionare le piante per una regione più fredda di quella in cui vivete .
Se si costruisce un muro vegetale con piante sempreverdi, si può provare a conservarle in un luogo fresco e asciutto per l’inverno, mentre le piante sono dormienti.
Alcune piante che funzionano molto bene sono hostas, iberis, flox, felci, pesche e persino mirtilli .

8. Come si piantano le piante nel mio giardino pensile?

per effettuare un taglio orizzontale nel materiale . Togliere più terra possibile dalla zolla della pianta ( per evitare il marciume delle radici ) e inserirla in un taglio. Utilizzando una pinzatrice, inserire da tre a cinque graffette in acciaio inossidabile per fissare il tessuto al supporto in plastica formando un semicerchio intorno alla sfera della radice, creando un pacchetto sicuro.

9. Design da giardino

piantare sotto di voi specie tolleranti all’ombra come le felci . Inoltre, una pianta che si trova a 20 cm dal suolo può alla fine cadere. Se cadono, in realtà produrrà un bell’effetto cascata, ma soffocherà anche ciò che c’è sotto, quindi non dimenticate di potare.
In breve, ci auguriamo che questa guida all’allestimento di un giardino verticale vi sia piaciuta e che la mettiate in pratica a casa vostra. Se avete dubbi o suggerimenti, non esitate a lasciarli come commento, saremo lieti di rispondervi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *