Malvaceae

Malva del Capo, Malva africana, Capo Anisodonte


Capo Malva, Malva africana, Capo Anisodon


Botanica

Nome latino: Anisodontea capensis Sinonimi : Malvastrum capensis, Malva capensis

.
Famiglia:
Malvaceae

Origine : Sudafrica

Tempo di fioritura: da maggio a novembre

.
Colore del fiore: rosa, bianco
Tipo di impianto :
Impianto mediterraneo

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 1m a 1m 80


Piantagione e coltivazione

Forza: non troppo duro, -8°C

.
Esposizione: dal sole all’ombra parziale
Tipo di suolo :
ricco e drenante

.
Acidità del suolo:
da acido a basico
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare
.
Uso :
piantagione massiccia, contenitore , vaso : primavera
.
Metodo di propagazione:
piantina dimensione: primavera, tagliata a metà per mantenere la forma compatta


Generale

Anisodontea capensis, L’Anisodontea capensis è una pianta arbustiva della famiglia delle Malvaceae. Vicino alla malva e all’ibisco, l’Anisodontea capensis potrebbe essere facilmente confusa con una lavandaia arbustiva. Cape Mallow è originaria del Sudafrica. Facile da coltivare, è piuttosto riservato ai climi mediterranei o alla coltivazione in contenitore. Molte cultivar sono disponibili in tutte le sfumature del rosa.


Descrizione di Capo Anisodon

L’Anisodontea capensisisisis è un arbusto perenne che cresce da 1 m a 1,80 m in una zona di 0,80 m. Si presenta sotto forma di fusti multipli ramificati, con l’abitudine di crescere verticalmente da un ceppo legnoso. Le sue foglie perenni sono alterne, trilobate e dentate, larghe da pochi cm a 10 cm. Le foglie basali sono grandi, mentre sugli steli le foglie diventano sempre più piccole man mano che si arrampicano sul fusto. La foglia verde scuro non è molto pelosa, il picciolo, lungo 4 cm, è stipulato: circondato da due piccoli caratteristici denti appuntiti.

I fiori appaiono da aprile all’autunno. Da soli o in coppia, sono collocati nelle ascelle delle foglie sui rami dell’anno. Questo arbusto è particolarmente fiorito. I fiori hanno uno spicalice a 3 segmenti, un calice semifuso con 5 sepali e una grande corolla con 5 petali ben separati di diverse tonalità di rosa. I petali arrotondati della spatola sono stretti alla base e si sovrappongono alla base, formando un affascinante e variegato fondo sepalevert. Gli stami sono raggruppati in colonne di 1 cm, poi rilasciati in più bande bianche con antere nere, le più pure delle più pure. Ogni fiore tagliato da un insetto produce una dozzina di semi di luce disposti in cerchio.


Coltivazione di Cape Mallow

L’anisodon capensis è facile da coltivare, cresce rapidamente ma ha una resistenza limitata. È piuttosto considerata una pianta mediterranea: viene distrutta dal gelo, ma anche se l’umidità invernale è troppo alta. Fino a -8°C, è probabile che resista, ma non è più persistente, poiché tutti gli steli aerei muoiono di gelo. Tuttavia, viene rapidamente scartato in primavera per formare un bel cespuglio basso, denso, con molti fiori. In terreni aperti e in zone dove la durezza è un problema, sono necessarie coperture invernali e pacciamatura.

La malva reale si deposita in primavera in un terreno umido e drenante. Il terreno è arricchito con fertilizzante e terriccio. In terreni troppo compatti, la sabbia grossolana favorisce il drenaggio. L’Anisodon du Cap richiede una piccola annaffiatura per 2 anni dopo la semina, dopo di che diventa resistente alla siccità.

L’esposizione dovrebbe essere da sole a mezz’ombra, una situazione relativamente protetta dai forti venti che tendono a rompere gli alti steli alla base.

L’Anisodon de capa può essere coltivato anche in vaso, permettendogli di godere della sua magnifica fioritura in tutta la Francia. Viene installato in una miscela di terreno sciolto, compost e sabbia. Avrete bisogno di un regolare rifornimento di fertilizzante per garantirne la crescita. L’irrigazione è importante e regolare, ma il substrato deve essere quasi asciutto tra un’irrigazione e l’altra. Così, Cape Mallow è protetta dal gelo in autunno, in un ambiente luminoso e fresco, tra i 5 e i 15°C.

L’anisodone del mantello beneficia di essere tagliato a metà ogni primavera.


Moltiplicazione dello strato di anisodone

La propagazione avviene per semina, facilmente in primavera, o per taglio di testa.


Specie e varietà di Anisodontea

19 specie.
Anisodontea julii , con fogliame molto peloso
.
Anisodontia scabrosa , fiori tondeggianti pallidi

Anisodontea capensis Regina africana o Regina africana del Capo
Anisodontea capensis Molto mirtillo rosso, cultivar molto scuro quasi rosso
.
Anisodontea capensis Il raggio, fiori rosa con strisce rosse

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.