Nepenthaceae

Nepenthes de Raffles


Disegno casuale Nepentesi

Nepenthes lotterie, Nepenthes rafflesiana


Botanica

Nome latino: Nepenthes rafflesiana

.
Famiglia: Nepenthaceae
Origine: Borneo, Sumatra, Indonesia

.
Tempo di fioritura:
da giugno a settembre

.
Colore del fiore: verde e rosso
Tipo di impianto :
pianta carnivora

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame: perenne

Altezza: da 2 a 6 m Tossicità: nessun rischio per le dita o gli animali domestici


Piantagione e coltivazione

Resistenza: 2°C

.
Esposizione: mezza oscurità, luce bassa

.
Tipo di terreno :
a basso contenuto di materia organica

.
Acidità del suolo:
da acido a neutro
.
Umidità del suolo:
sempre fresco Uso: vaso, terrario, serra riscaldata, 70% di umidità

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, estate

Metodo di propagazione: Taglio a stelo, scissione (scarto), stratificazione, semina a caldo (difficile da fare) Potatura: Rimuovere periodicamente le urne e le foglie morte
.
.
Malattie e parassiti :
lumache, afidi, scrofe


Generale

Nepenthes rafflesiana , la Nepenthes di Raffles, è una pianta carnivora appartenente alla famiglia delle Nepenthaceae. La Nepenthes rafflesiana è distribuita nel Borneo, a Sumatra e in Indonesia. È ampiamente diffuso, in molte forme diverse. È una specie terrestre, che si arrampica su altre piante, sale o scende come una vite. A volte cresce in abbondanza nei boschi torbosi, nei terreni sabbiosi, o anche come pianta pioniera in aree disturbate, per esempio lungo le strade. Prospera in climi tropicali, caldi e umidi.


Descrizione del Nepenthe di Raffles

In natura, Nepenthes rafflesiana può raggiungere un’altezza da 2 a 4 m, più raramente 9 m. Forma un fusto spesso, lungo e ramificato con foglie alterne. Queste foglie con un picciolo visibile sono allungate, con un bordo ondulato, e terminano nelle famose trappole per insetti a forma di spuntoni. Queste sono in media alte 15 cm e larghe 5 cm, ma nelle forme più gigantesche ci sono trappole alte 40 cm! La foglia tra la foglia e la trappola è allungata come uno stelo e a volte si attorciglia.

Le trappole di Nepenthes rafflesianas sono molto variabili nel colore (crema, verde, rosso) e nella forma da un individuo all’altro, a seconda della loro origine geografica, ma anche dell’età della pianta. Infatti, le urne inferiori, vicine al suolo, sono grandi e a forma di ventre, mentre quelle superiori sono molto coniche. Nel centro, la fabbrica produce le cosiddette urne intermedie. Tuttavia, la specie è ancora riconoscibile dal collo della sua urna: un peristilio che si innalza attraverso il camino dove si trova il coperchio.

I fiori, piuttosto rari nella coltura, sono raggruppati in spighe alte e strette. I piccoli fiori rossi e verdi sono tutti maschi o tutti femminili, perché il nepotismo di Raffles è dioico. Sono leggermente puzzolenti.


Come crescere Nepenthes rafflesiana ?

Raffles nepenthe è una pianta forte, relativamente facile da coltivare, quasi una pianta d’appartamento. Ma per essere esuberante, ha bisogno di calore, con una differenza di 10°C tra giorno e notte e un alto livello di umidità atmosferica (tra il 50 e l’80%). Si gode una nebbia ogni notte nell’acqua fresca. Può essere esposto alla luce, anche con un po’ di luce solare diretta al mattino o alla sera.

Nepenthes rafflesiana è coltivata su terreni leggeri, poveri e aerati, per esempio: torba + vermiculite o sabbia silicea + un po’ di terra di orchidea fatta di corteccia di pino.

Viene spruzzato con acqua piovana, o acqua demineralizzata, ogni volta che la superficie del substrato si asciuga. L’acqua in eccesso deve uscire dal barattolo. La metà del tempo in primavera e in estate, una dose molto bassa di fertilizzante può essere tollerata, ma poi dovrà essere sistematicamente rinvasata ogni primavera.


Come moltiplicare Nepenthes rafflesiana ?

La semina su muschio di sfagno di plastica e con semi freschi è possibile, ma deve essere riservata agli appassionati.

Tuttavia, le talee sono facili da tagliare da sezioni di fusto a 2 foglie. La corteccia intorno alla base degli steli viene spaccata su ogni lato fino ad un’altezza di 2 cm e poi leggermente pelata, ma non rimossa. Queste talee vengono poi messe in un bicchiere d’acqua. Le radici appaiono tra le 2 e le 6 settimane.


Lo sapevi?

Nepenthes rafflesiana è una delle specie di Nepenthes che produce le urne più grandi. Naturalmente, è nella forma “gigante” che troviamo le trappole più grandi: fino a 45 cm dal coperchio alla base dell’urna! Un tale mostro può digerire piccoli mammiferi.

Sebbene la sua distribuzione sia molto limitata, è anche una delle specie morfologicamente più variabili, con diverse forme e varietà molto caratteristiche. Tuttavia, è difficile ottenere una di queste forme in quanto sono particolarmente rare in natura.


Specie e varietà di Nepenthes

Il genere comprende più di 70 specie

  • Nepenthes rafflesianaf. livellato dal colore crema delle loro urne
  • Nepenthes rafflesianaf. elongata a causa del suo aspetto allungato e sottile
  • Nepenthes rafflesianaf. gigante per le sue dimensioni
  • Nepenthes rafflesianaf. nigropupupurea per il suo colore viola

Mappe di piante dello stesso genere

  • Nepenthes ventricosa , Nepenthes ventricosa

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *