Orchidaceae

Orchidea di bambù


Orchidea di bambù

Orchidea di bambù, Dendrobium aethystoglossum


Botanica

Nome latino: Dendrobium aethystoglossum

.
Sinonimo: Callista ametistoglossa

Famiglia: Orchidee, Orchidaceae
Origine: Filippine

Tempo di fioritura: inverno

Colore del fiore: bianco e viola
Tipo di pianta : orchidea tropicale

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
semi-caducca

.
Altezza:
da 60 a 90 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: 13°C minimo

.
Mostra: luce

.
Tipo di terreno :
miscela drenante e aerata

.
Acidità del suolo:
acido

.
Umidità del suolo:
umido al di fuori del periodo di riposo Uso: serra, veranda, finestra luminosa

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: keiki, ritagli di stampa, cultura in vitro


Generale

Il dendrobium aethystoglossum è una pianta perenne della famiglia delle orchidee. Originario dell’isola di Luzon, Filippine, Il dendrobio aethystoglossum aethystoglossum cresce a media altezza su pareti muschiose in un ambiente umido, principalmente sotto copertura nuvolosa. Questa orchidea, che proviene da un clima temperato caldo, non è certo il Dendrobium più facile da coltivare, ma affascina molti orchidofili. I suoi requisiti di coltivazione sono piuttosto severi.


Descrizione di questa orchidea di bambù

L’ametista dendrobium si sviluppa in lunghi pseudobulbi, bastoncini a forma di fusello lunghi fino a 90 cm e larghi 2 cm. Le foglie sono piatte, lunghe da 3 a 8 cm, alternate, dure e semicurve. Piacevolmente crescente, ogni nuova canna si sviluppa rapidamente in primavera, matura in estate e fiorisce in inverno dopo un periodo di riposo. In primavera, i nuovi steli ripartono dalla base.

I fiori si sviluppano in inverno, nella parte superiore degli steli su uno o più steli di fiori. Le infiorescenze sono in gruppi densi e cadenti. I fiori sono larghi 3-4 cm, con 5 tepali appuntiti bianchi, sollevati da un sigillo di ametista.


Cultura di Dendrobium amethystglossum

Una coltura delicata, Il Dendrobium amethystoglossum richiede un’elevata umidità del substrato durante la stagione di crescita, ma anche il 70-85% di umidità dell’aria durante tutto l’anno.

Questa orchidea è coltivata in vaso in una miscela di corteccia fine di pino e argilla espansa, con l’aggiunta di muschio cileno o muschio di sfagno, che trattiene bene l’umidità. Richiede l’esposizione alla luce, ma non alla luce diretta del sole. Dalla primavera in poi, quando la crescita inizia dal fondo, l’irrigazione è importante, il terreno non deve mai essere completamente asciutto. L’acqua deve essere morbida, ma con il mangime da ingrasso diluito una volta ogni due o tre volte. La temperatura varia da 20 a 30°C, con un’atmosfera molto umida ma aerata, mantenuta crescendo all’esterno o all’interno con la nebbia, con i vassoi di argilla del tronco, o in ambienti con molte piante ben annaffiate.

Alla fine dell’estate le irrigazioni diminuiscono e poi si interrompono: l’autunno è un periodo di riposo durante il quale il Dendrobium aethystoglossum deve mantenere il substrato asciutto per 2-4 mesi, beneficiare della luce e di temperature tra 13 e 22°C con una grande ampiezza durante la notte. Gli steli dei fiori si sviluppano durante l’inverno. Senza riposare in condizioni di asciutto, gli steli producono keikis, piantine al posto dei fiori. Anche se i keikis permettono all’orchidea di moltiplicarsi, la loro produzione e la mancanza di riposo affaticano la pianta.

L’irrigazione riprende in primavera, non appena compaiono i primi segni di crescita della canna.


Rempoterson Dendrobio aethystoglossum

La corteccia di pino si decompone con l’umidità in pochi anni e deve essere sostituita. Le radici del dendrobio sono sottili e fragili, il che rende delicato il reimpianto. Il rinvaso dovrebbe essere fatto in primavera, quando le nuove radici delle canne in crescita sono lunghe solo pochi centimetri. È importante evitare che si rompano.


Moltiplicare il dendrobio ametistoglosso

I keikis prodotti dalla pianta possono essere staccati e ripiantati non appena le radici sono lunghe 3 cm. In estate, le vecchie canne possono essere tagliate in talee: vengono tagliate a 2 estremità annodate e conservate a 20°C in un sacchetto in mezzo al muschio di sfagno umido. Nei nodi si sviluppano giovani piante.


Specie e varietà di dendrobio

1600 specie di questo genere e molti ibridi.
Dendrobium nobile , fioritura lungo gli steli

Dendrodium secundum , con piccoli fiori rosa a forma di T, strettamente confezionati in mazzi.
.
Dendrobio densifolio , con grappoli lunghi e caduti.
Dendrobium fimbriatum , fiori gialli con cuore marrone

Dendrobium kingianum , piccola specie facile

Mappe di piante dello stesso genere

  • Dendrobio , Orchidea di bambù
  • Dendrobium nobile , Orchidea di bambù, Dendrobium nobilé
  • Dendrobium speciosum , Dendrobium speciosum

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.