Vitaceae

Virginia Delavay Vine, Virginia Trifid Vine, Delavay Porcelain Berries


Virginia Delavay Vine, Virginia Trifid Vine, Delavay Porcelain Berries

Frutti della vite Delavay Virginia (Ampelopsis delavayana) chiamati bacche di porcellana

La vite Virginia Delavay è rara in coltivazione: più piccola della Parthenocisse , si caratterizza per le sue bacche di porcellana.


Botanica

Nome latino: Ampelopsis delavayana

.
Sinonimo: Ampelopsis heterophylla var. delavayana

.
Famiglia:
Vitaceae

Origine : Cina


estate

Colore del fiore: giallo
.
Tipo di impianto :
pianta rampicante

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 3 a 4 m


Piantagione e coltivazione

Resistenza: resistente, fino a -12° C

.
Esposizione: semi ombreggiato al sole

.
Tipo di terreno :
ricco


.
Umidità del suolo:
normale per raffreddare
.
Uso: pergola, recinzione, attrattore di uccelli, ape
.
Piantumazione, reimpianto: primavera, autunno
Metodo di propagazione:
piantina ” Suggerisci una foto


Generale

L’Ampelopsis delavayana , Virginia Delavay climbing o Virginia trifid climbing è una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Vitaceae. Molti vitigni vicini alle viti hanno il nome volgare di rampicante Virginia, come quelli del genere Parthenocissus , il famoso rampicante a spiga Virginia che ricopre le vecchie mura. Il genere Ampelopsisc comprende 25 specie. L’Ampelopsis delavayanais è originaria della Cina e si manifesta in aree aperte ad alta quota nelle province centro-meridionali, orientali e sud-occidentali della Cina. Questo rampicante della Virginia è raro in coltivazione: più piccolo della Parthenocisse , si caratterizza per le sue bacche di porcellana.


Descrizione di Ampelopsis delavayana

L’Ampelopsis delavayana è una pianta rampicante con fusto lignificato. Raggiunge circa 2,50 – 4 m per una larghezza di circa 2 m. Si aggrappa con viticci attorcigliati e ramificati che si attorcigliano e si ramificano 2 o 3 volte. Il suo fogliame è deciduo. I giovani steli sono costoluti longitudinalmente e di colore rosso. Ogni foglia è davanti a un viticcio. Le foglie sono lunghe da 4 a 13 cm e sono composte da 3 foglioline con una lama asimmetrica e dentellata, che è venata nella parte superiore e pallida in quella inferiore. Le foglie sono a volte anche intere, ma divise in 3 lobi. Da maggio ad agosto, i fiori sbocciano in mazzi sciolti di piccoli fiori giallo-verdastri a 5 petali, appena visibili. La vite Delavaya Virginia viene fecondata dagli insetti e poi produce frutta: piccole bacche che non vengono mangiate dall’uomo, ma che sono apprezzate dagli uccelli che maturano fino a novembre. Queste piccole bacche globose di 8 mm sono molto ben perlate, e passano attraverso diverse sfumature durante la maturazione. I grappoli sono rosa, malva, blu, turchese, come tante perle. Ogni frutto contiene 3 semi.

La forma delle foglie del trifide della Virginia può essere molto variabile e più o meno pelosa, a seconda della sua origine. La specie è suddivisa in poche sottospecie.


Come viene coltivata la vite trifida della Virginia?

Facile da coltivare Ampelopsis Delawayan. Questo rampicante della Virginia preferisce una situazione soleggiata per poter produrre un gran numero di frutti, che è l’aspetto più decorativo della pianta. Apprezza un terreno ricco, ricco di humus e relativamente fresco, abbastanza tollerante al pH del suolo. I suoi viticci sono avvolti intorno ad un supporto, quindi non può aderire troppo strettamente ad una parete in modo naturale e avrà bisogno di un’installazione in filo o rete. Tuttavia, può strisciare e aggrapparsi alla vegetazione circostante.


Come riprodurre il rampicante trifide Virginia?

I semi vengono seminati all’aperto in autunno, senza la polpa. Germoglieranno in primavera, quando le temperature saliranno.

Le talee possono essere testate in estate nella cantina del collare.


Lo sapevi?

Ampelopsi di Delawayan usata come pianta medicinale in Asia. La sua frutta fresca o secca è indicata per ridurre i dolori reumatici o traumatici.

Anche se i frutti dei rampicanti della Virginia non sono consumati dagli esseri umani, sono apprezzati dagli uccelli, che ne disperdono i semi; i rampicanti della Virginia tendono ad essere invasivi negli ambienti naturali.


Specie e varietà di Ampelopsis

Circa 25 specie di questo genere

  • Ampelopsis brevipedunculata , un’altra bacca di procelina a gambo corto
  • Ampelopsis megalophylla , Virginia rampicante
  • Ampelopsis aconitifolia , foglia di lupino

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *