Quartieri d'agnello

Betterave rouge


Barbabietola


Botanica

Nome latino: Beta vulgaris var. rubra

.
Famiglia:
Quartieri di agnello

Origine : Europa del Sud


Luglio

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di pianta : vegetale, fogliame decorativo
.
Tipo di vegetazione:
biennale

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza :
da 40 a 80cm Tossicità : radice commestibile, cruda o cotta


Piantagione e coltivazione

Resistenza: -10°C, impianto a bassa resistenza
.
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
argilloso-sabbioso, drenante

Acidità del suolo: da leggermente acido a leggermente basico
.
Umidità del suolo :
normale

.
Utilizzo:
Orticoltura, Pianta orticola, Tintura naturale Impianto, Vaso: Primavera

.
Modo di propagazione : semina in aprile
.
Malattie e parassiti :
afidi, larve bianche, mosche della barbabietola, muffe e ruggine


Generale

La barbabietola, Beta vulgarisvar rubra è un legume, molto facile da coltivare, appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae o, a seconda della classificazione, delle Amaranthaceae.

La barbabietola è coltivata e selezionata da migliaia di anni e probabilmente proviene dalla specie selvatica Beta vulgaris varvulgaris , una specie che cresce sulle coste europee. La specie ha dato origine ad altri tipi di piante coltivate: pere o bietole, barbabietole da zucchero e piante da foraggio.


Descrizione della barbabietola rossa

Il beta vulgaris è una pianta biennale. Durante il primo anno di coltivazione, la barbabietola sviluppa una radice spessa, di solito con polpa viola scuro e, a seconda della varietà, tonda, appiattita o conica. Le radici sono coronate da una rosetta basale di foglie vigorose. Le foglie hanno un lungo fusto e una grande lama verde scuro. Dopo l’inverno, la barbabietola si alza e produce un alto paesaggio floreale con piccoli fiori verdastri a 5 petali che sbocciano fittamente. I semi sono raggruppati in grappoli. I grappoli, seminati in giardino così come sono, sono grandi come un pisello.


Barbabietole rosse, arancioni e bianche: colori sul piatto

Poiché le patate sono blu, le bietole rosse e arancioni, le bietole possono anche colorare i piatti, pur rimanendo deliziose:

  • Le barbabietole ” Brigers Golden ” e ” Burpees Golden” hanno un bel colore giallo-arancio, anche dopo la cottura.
  • La barbabietola ” Tongadi Chiogga ” mostra fette con cerchi concentrici rossi e bianchi
  • Albina Vereduna ” è bianca con una texture interessante


Piantare e coltivare barbabietole rosse

Le barbabietole sono come un terreno argilloso-siliconico, sciolto e drenante. Produce troppe foglie in un terriccio o in un terreno ricco di azoto.

La barbabietola viene seminata dopo le ultime gelate o al coperto, da metà marzo all’inizio di luglio, ma non più oltre. Dalla semina alla prima raccolta, quando la barbabietola ha un diametro di 4-5 cm, ci vogliono circa due mesi e mezzo.

Vengono seminate a metà marzo e aprile, al coperto, e vengono raccolte non appena il giardiniere sente che la radice è abbastanza grande, e vengono mangiate immediatamente. Preferisco le varietà resistenti alla crescita dei semi.

Quelli conservati per l’inverno sono seminati direttamente nel giardino da maggio all’inizio di luglio. Preferisco le varietà tardive.


Semina

I semi di Glomerulus vengono seminati in file profonde 5 cm, distanziate di 10 cm e con file di 30 cm.

I semi germinano dopo 6-8 giorni, il che è abbastanza difficile. Le giovani piante devono essere divise rapidamente per lasciarne solo una in ogni confezione. Poi, il raccolto di ogni secondo di piccole barbabietole permetterà alle altre di crescere. Le barbabietole beneficiano di un colpo di luce, sviluppano meglio le loro radici.

Le giovani piantine di barbabietole, spaccate o precipitate al coperto, sono molto ben trapiantate, quando hanno lo spessore di una matita, con 3 o 4 foglie. Le foglie vengono tagliate a metà e le giovani barbabietole vengono poi piantate al loro posto con un vaso in modo che la radice principale sia diritta. Vengono immediatamente innaffiate e, se necessario, tritate.


Conservazione

Un numero maggiore di barbabietole da conservazione viene raccolto in quantità maggiore, al più tardi entro il mese di ottobre. Anche se non congelano, saranno danneggiati in giardino da topi e lumache di campo, o diventeranno fibrosi. Le foglie vengono tagliate 1 cm sopra la corona e poi conservate sotto la sabbia in un luogo fresco, in un garage, cantina o magazzino.


Specie e varietà beta

Il genere ha meno di 10 specie
Beta vulgaris ssp. vulgaris
, una specie marina, certamente all’origine delle specie coltivate: pere, barbabietole da foraggio, barbabietole da zucchero e ortaggi
.
.
.
Beta patellaris , una specie termofila
Beta macrocarpa , un centro annuale

Mappe di piante dello stesso genere

  • Beta vulgaris , Poirée, Bette

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *