piante d'appartamento

Peace Lily and Dogs – Peace Lily è tossica per i cani?

I gigli della pace non sono veri gigli, ma appartengono alla famiglia delle Araceae. Sono bellissime piante perenni che producono spatole bianco crema, simili a fiori. La presenza di queste piante in casa o in giardino può rappresentare un rischio per i vostri animali domestici, soprattutto per i cani che amano masticare le varie piante del paesaggio. Qual è la tossicità dei gigli della pace? Leggi questo articolo per la risposta e consigli su come proteggere il tuo animale domestico.

Qual è la tossicità del giglio della pace?

Per quanto gloriosi siano i gigli della pace quando sono in fiore, c’è una minaccia di fondo in queste piante fiorite incappucciate. La presenza di gigli della pace e di cani può essere un’equazione ostile. I gigli della pace sono velenosi per i cani? Ogni parte della pianta, dagli steli alle foglie e persino i bei fiori, contiene una tossina irritante che può essere pericolosa per il migliore amico dell’uomo. È quindi preferibile rimuovere o recintare una zona dove crescono i gigli della pace.

Peace Lily non è tecnicamente tossica, ma contiene un composto che può essere estremamente fastidioso per gli animali domestici, i bambini e anche per un adulto se consumato. Anche il polline dello spadice può causare irritazione alla bocca se si leccano i capelli e le gambe. Il colpevole è la presenza di cristalli di ossalato di calcio. Sono anche chiamate “rafidi”, vengono segnalate e fuoriescono dalle parti danneggiate della pianta. I cristalli sono insolubili e persistenti quando entrano in contatto con i tessuti. Il risultato è una reazione infiammatoria, che può essere da lieve a grave e può essere accompagnata da altri sintomi.

Sintomi di tossicità del giglio della pace nei cani

Come se non bastasse avere la bocca, il muso e la gola gonfi e irritati, la tossicità dei gigli della pace nei cani può manifestare anche diversi altri sintomi. Gli animali possono anche avere diarrea, vomito e sbavare eccessivamente. In casi gravi, il cane può sembrare che abbia difficoltà a respirare a causa di un’infiammazione delle vie aeree.

I sintomi possono essere molto dolorosi, ma di solito non richiedono una visita dal veterinario. Tuttavia, se l’animale mostra segni di fastidio alle vie aeree o se i sintomi persistono, è il momento di chiamare il veterinario e farsi curare. Nella maggior parte dei casi, l’irritazione è minore e i rimedi casalinghi possono aiutare. Se non siete sicuri di quale pianta il vostro cane abbia mangiato, è anche una buona idea chiedere consiglio al veterinario.

Trattamento dei sintomi dei gigli della pace

Se i sintomi sono lievi e il cane non è troppo ansioso, assicurarsi che non ci siano parti di piante in bocca. Provate a sciacquare la bocca del cane e incoraggiatelo a bere acqua. I cubetti di ghiaccio possono ridurre il disagio o addirittura il ghiaccio.

Se l’animale ha difficoltà a respirare, è necessario portarlo dal veterinario. Steroidi e farmaci antinfiammatori sono la solita prescrizione.

Una volta che il vostro animale domestico è a suo agio, prendete le misure per tenere il Giglio della Pace e i cani lontano dalla compagnia dell’altro. Mettete le piante in vaso e mettetele in alto o semplicemente toglietele dal paesaggio. Determinare come affrontare il problema dipende anche da come il vostro cane ha imparato la lezione. Nella maggior parte dei casi, l’animale non si avvicinerà mai più alla pianta.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *