piante d'appartamento

Pietre incollate al terreno: come rimuovere le pietre dalle piante in vaso

I grandi rivenditori di piante comuni hanno spesso in magazzino
pietre incollate al suolo. Le ragioni di questo variano, ma la pratica può essere
dannoso per la pianta a lungo termine. Una pianta che rimane bloccata sulle rocce può soffrire di
durante la sua crescita, l’evaporazione si riduce e la capacità di assorbimento dell’umidità può essere ridotta.
handicappato. Ma come rimuovere le pietre dalle piante in vaso senza danneggiare il tronco
o radici? Ecco alcuni consigli per far aderire le rocce al terreno senza
danneggiare l’impianto.

Le rocce sono incollate al terreno, giusto?

Perché, perché, perché, perché, questa è la mia domanda. A quanto pare, l’impianto di base
I rivenditori stanno scoprendo che attaccare le pietre alla parte superiore del contenitore e sporcarle è un metodo di
ridurre la perdita di suolo durante il trasporto. Possono farlo anche a fini estetici
pratico. In ogni caso, si potrebbe chiedere: “Dovrei rimuovere le pietre incastrate nel mio
piante?” Può dipendere dal tipo di impianto e se è necessario
trapianto.
Una pianta succulenta o da regalo attaccata alle rocce è una
battuta. A volte, la colla utilizzata è di breve durata o solubile in acqua e
si dissolvono nel tempo, lasciando il
rocce come pacciame o come elemento decorativo.
Cacti
e le succulente sono spesso accompagnate da ciottoli colorati sulla superficie del
il terreno e questo previene l’eccesso di umidità. Tuttavia, le piante che hanno bisogno di
Il reimpianto ogni uno o due anni non dovrebbe mai tenere le rocce in posizione. Possono limitare
La crescita del tronco e dello stelo causa il marciume e attira troppo calore nel terreno.
Inoltre, l’acqua può avere difficoltà a penetrare nel fango appiccicoso, lasciando il
la pianta è troppo secca e l’ossigeno non riesce a penetrare nel terreno per consentire l’accesso delle radici.

Come rimuovere le rocce dalle piante in vaso

La maggior parte delle piante può tollerare una buona ammollo per diverse ore. Prova
mettere la pianta in un contenitore in un secchio d’acqua e vedere se la colla
dissolversi. Se questo fallisce, dovrete rimuovere delicatamente la roccia da
superficie del suolo.
Se si riesce ad ottenere un’area da rompere, a volte i pezzi
cadono facilmente. In caso contrario, utilizzare le pinze e, partendo dal bordo, rimuovere la
rocce, facendo attenzione a non danneggiare l’impianto. Un cacciavite piatto o un coltello
fornisce ulteriore assistenza.
Può anche essere possibile scavare la pianta,
Rimuovere la terra e lo strato di roccia e la colla si staccherà. Dopo
le rocce sono state rimosse, potrebbe essere una buona idea cambiare il terreno
nel caso in cui la colla la contaminasse in qualche modo.
Potete certamente usare questi piccoli sassolini e rocce come
pacciamare la superficie del terreno, ma evitare le pietre incollate al suolo.
Mantenere invece il terreno a livello appena sotto la superficie del bordo del contenitore.
e poi stendere un sottile strato di roccia in cima. Questo darà allo schermo il seguente aspetto
professionale, ma permetterà comunque la penetrazione di acqua e aria.
Un altro tocco professionale potrebbe essere la schiuma. Questo metodo è spesso utilizzato
intorno ai bonsai
alberi per farli sembrare più naturali. I sassi o i sassolini sono comuni in
succulento,
bonsai e piante esotiche come l’argento
gli alberi, ma devono avere un po’ di movimento e far entrare l’ossigeno, quindi
Rilasciare una pianta con delle rocce attaccate migliorerà la vostra salute e la vostra felicità.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar