Tomatilles

Coltivare piante di tomatillo nel tuo giardino

Se ne avete mai visto uno, vi starete probabilmente chiedendo: “Cos’è un tomatillo? Le tomatilles ( Physalis philadelphica ) sono originarie del Messico. Sono abbastanza comuni nell’emisfero occidentale degli Stati Uniti, e probabilmente li troverete in crescita in Texas e nel New Mexico.

Coltivazione del tomatillo

Quando piantate le tomatilles, assicuratevi che il posto che scegliete nel vostro giardino riceva il pieno sole e sia ben drenato. Non amano i terreni umidi perché sono originari di un clima più caldo. Si vuole anche che il terreno sia il più vicino possibile ad un pH di 7,0.

Potete acquistare le vostre piante in un vivaio della vostra zona. Se non li trovate, iniziate a piantarli al chiuso circa 6-8 settimane prima dell’ultima gelata. Naturalmente, se si vive in un clima più caldo, è possibile avviare le piante di tomatillo direttamente nel terreno dopo che ogni possibilità di gelo è passata.

Si noti che le tomatilles non si autofecondano. Ciò significa che per ottenere i frutti sono necessarie almeno due piante di tomatillo. Altrimenti avrete dei gusci di tomatillo vuoti.

Potete indurire le tomatilles quando il tempo raggiunge i 50 F. (10 C.) e quindi rimane costante durante la notte. Quando si induriscono, dovreste metterli fuori a poco a poco, in modo che si abituino alla vita all’aperto.

I pomodori crescono bene in gabbia o da soli. Se mettete le vostre piante di tomatillo in gabbia, stendetele a 2 piedi (.60 m.), o se volete lasciarle sparse, stendetele a 3 piedi (.91 m.).

Se l’acqua scarseggia, si può dare loro qualcosa da bere. Le piante se la cavano bene senza molta acqua, ma non amano le condizioni di siccità. L’aggiunta di un po’ di pacciame organico può essere un ottimo modo per trattenere l’umidità ed evitare che le erbacce invadano le tomatilles.

Quando raccogliere i tomatilli

La raccolta del tomatillo è abbastanza facile. Basta aspettare che il frutto sia sodo e che la buccia si asciughi, la carta e il colore della paglia. Una volta fatto questo, i vostri tomatilli sono pronti per essere raccolti.

I tomatilli si conservano bene in frigorifero fino a due settimane, e anche di più se li si mette in un sacchetto di plastica.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *