Malattie delle piante

Trattamento delle colate ad ago – Per saperne di più sulla Stigmina e sulla Rhizosphaera negli alberi

Avete mai visto un albero, come l’abete rosso, con aghi apparentemente sani all’estremità dei rami, ma senza aghi quando si guarda il ramo? Questo è causato dalla malattia del gesso da ago. Maggiori informazioni in questo articolo.

Che cos’è la malattia da aghi?

Le malattie dell’abete bianco fanno sì che gli abeti rossi “perdano” i loro vecchi aghi e mantengano i giovani aghi solo sulla punta dei rami. L’albero diventa poco attraente e può sembrare che stia morendo, ma non disperate. Rizosphaera e stigmina, le due malattie più comuni dell’abete rosso, sono curabili. Potete riportare il vostro albero ad un aspetto lussureggiante e bello in pochi anni seguendo un programma di trattamento con ago fuso.

Stigmina e Rizosphaera Ago fuso in alberi

Queste malattie colpiscono principalmente l’abete blu. Se avete visto alberi affetti da malattie da puntura di ago nella zona, evitate di piantare questo albero altamente suscettibile. Considerate invece di piantare alberi di abete rosso, che sono resistenti. Anche l’abete bianco e altre conifere, come il pino e l’abete rosso, sono suscettibili.
Il primo passo è quello di ottenere una diagnosi affidabile. Gli esperti raccomandano di inviare alcuni aghi malati ad un laboratorio diagnostico dove possono eseguire dei test per identificare il problema. Se vi sentite a vostro agio nel cercare di identificare la malattia in casa vostra, questo è quello che dovreste cercare:

  • Gli alberi di funghi Stigmina o Rizosphaera hanno un aspetto particolare. I rami hanno aghi verdi e sani sulle punte e aghi malati e morenti verso il tronco. I danni iniziano sui rami più bassi e si spostano verso l’alto.
  • Gli alberi colpiti dalla malattia del gesso a spillo hanno aghi che diventano giallastri in estate, per poi cambiare gradualmente colore in violaceo-marrone a fine inverno e in primavera.
  • Se si guardano gli aghi con una lente a mano, si vedono file di piccoli punti neri. Questi punti sono i corpi fruttiferi del fungo, e sono la diagnosi della malattia. Le righe di punti bianchi sono normali.

Trattare l’albero spruzzando con un fungicida due volte in primavera e poi una volta ogni quattro settimane in caso di pioggia. Alternare spruzzi di diversi principi attivi. Rame e clorotalonil sono due principi attivi che hanno dimostrato di essere efficaci contro le malattie.
Ricordate che questi spray sono molto tossici per le piante, gli animali e le persone. Seguire attentamente le istruzioni di sicurezza riportate sull’etichetta. Indossare gli indumenti protettivi consigliati e leggere tutte le istruzioni su come miscelare e applicare il fungicida prima di iniziare. I grandi alberi sono difficili da curare senza l’aiuto di un servizio di arboricoltura.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *