Suggerimenti

Soins de la plante Acacia dodonaeifolia o Acacia viscosa

Il genere Acacia fa parte della famiglia Fabaceae e comprende circa 1200 specie di arbusti e alberi originari dell’Australia, dell’Africa, dell’Asia e del Sud America. Alcune specie di questo genere sono : Acacia dodonaeifolia, Acacia cultriformis, Acacia dealbata, Acacia tortilis, Acacia saligna, Acacia truncatatruncata, Acacia greggii, Acacia karoo, Acacia longifolia, Acacia iteaphylla, Acacia luederitzii, Acacia melanoxylon, Acacia paradoxa.

Riceve il nome comune di Acacia viscosa (“caruncolo appiccicoso” in inglese). Questa specie è originaria dell’Australia Meridionale.

Sono grandi cespugli (a volte piccoli alberi) molto ramificati, con un porto arrotondato che può raggiungere i 6 metri di altezza. Le loro foglie sono di colore verde chiaro, più o meno a forma di lancia, lunghe fino a 10 cm e di consistenza piuttosto appiccicosa. I loro fiori abbondanti e colorati sono gialli e fioriscono da metà inverno a metà primavera. I suoi frutti sono piccoli baccelli pieni di semi.

Vengono utilizzati per creare schermi, gruppi di arbusti o come esemplari isolati essendo molto adatti ai giardini nel clima mediterraneo. È importante non piantarli vicino agli edifici, poiché le loro radici sono molto superficiali.

L’acacia viscosa ha bisogno di essere esposta al pieno sole e ad un clima caldo e secco. Sono in grado di resistere a basse intensità e occasionali gelate.

Sono coltivate in un terreno leggero e ben drenato contenente materia organica. Tollerano i terreni leggermente calcarei e anche quelli sabbiosi.

Hanno una buona resistenza alla siccità e devono quindi essere annaffiati moderatamente fino a quando il terreno non si asciuga.

Durante l’autunno, possiamo fare un concime leggero dal compost.

Si consiglia di dare loro una potatura dopo la fioritura può resistere a potature intense.

Sono abbastanza resistenti a parassiti e malattie, ma a volte possono essere attaccati da cocciniglie .

La propagazione può essere effettuata dai germogli che produce alla sua base o dai semi seminati in primavera o a fine inverno in un semenzaio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *