Amaryllidaceae

Aglio di elefante, Aglio a testa grossa, Aglio orientale


Aglio dell’elefante, Aglio della testa grossa, Aglio orientale

Aglio d’elefante, aglio a testa grande, Allium ampeloprasum var. ampeloprasum


Botanica

Nome latino: Allium ampeloprasum

.
Famiglia: Amaryllidaceae
Origine : Asia Centrale


Colore del fiore : bianco

Tipo di impianto : lampadina

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
fino a 90cm per il fogliame


Piantagione e coltivazione

Resistenza : resistenza

Resistenza : resistenza
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
sciolto, fresco, ricco di humus ben decomposto
.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
normale Uso: frutteto < br>.
Piantumazione, reimpianto: primavera, autunno
Metodo di propagazione: raccolta di bulbi a fine estate
.
Malattie e parassiti :
ruggine, muffa, tignola di porro o verme, verme della cipolla


Generale

L’Allium ampeloprasum è composto da diversi ortaggi, i più noti dei quali sono il porro perpetuo e l’aglio a testa grande, noto anche come aglio elefante.

L’aglio elefante è quindi, botanicamente parlando, un parente stretto del porro, più vicino di Allium sativum , l’aglio comune. Tuttavia, a ben vedere, assomiglia di più a quest’ultimo:

Il gusto viene prima di tutto. Anche se è più mite, è più vicino all’aglio che al porro.

Gli sguardi, allora. Se è vero che la parte aerea formata da lunghe foglie di rivestimento ricorda senza dubbio le sue origini, la parte sotterranea è sorprendente: un grosso spicchio di oltre 10 cm di diametro formato da 5-6 bulbi a volte grandi come un normale spicchio d’aglio.

In estate, lo stelo di un fiore raggiunge 1,5 m di altezza. I piccoli fiori rosa pallido sono raggruppati in una bella ombrella rotonda, larga come il baccello sotterraneo.


La coltivazione dell’aglio elefante

L’aglio elefante è coltivato principalmente in Spagna e in Canada. Nel nostro paese, è una delle verdure “riservate”. Tuttavia, la sua cultura è un gioco da ragazzi.

Usate lampadine sane (possono essere difficili da trovare; se siete abbastanza fortunati da averne una, ricordatevi di tenerla per l’allevamento). In autunno, in un terreno abbastanza leggero e drenante, si piantano i bulbi che puntano verso l’alto a circa 5 cm sotto il suolo e a 15 cm di distanza l’uno dall’altro.

Come per la maggior parte dei bulbi, in terreni pesanti, il raccolto può essere coltivato in cumuli.
Poi tenere il pavimento pulito con una zappa di tanto in tanto. L’irrigazione è inutile.

La raccolta avviene di solito a fine estate. Se si forma una punta floreale, essa deve essere rimossa per non penalizzare la formazione del bulbo.


Raccolta e conservazione

Quando il fogliame è asciutto, rimuovere i bulbi dal terreno. Procedere per tempo, poiché si consiglia di lasciarli asciugare a terra, all’ombra, per due giorni per facilitarne la conservazione.

Pertanto, devono essere conservati come un aglio normale. Intrecciare gli steli secchi o mettere i bulbi in una scatola e conservarli in un luogo asciutto e buio.


Lo sapevi?

L’aglio elefante non è vero aglio e quindi non ha le stesse proprietà medicinali dell’aglio ordinario.


Specie e varietà di Allium

Il genere comprende più di 700 specie e molte specie coltivate come l’aglio comune, l’aglio orsino, ecc.

Mappe di piante dello stesso genere

  • Allium aflatunense , Aglio ornamentale, Ail aflatun
  • Allium ampeloprasum var. sectivum , Cipolla campana, Cipolla perla
  • Allium ampeloprasum , Porro perenne, Porro perenne
  • Allium ascalonicum , Scalogno
  • Allium cepa var. aggregatum , Cipolla di patata
  • Allium cepa , Cipolla
  • Allium cepa var. Proliferum , Cipolla di roccia, Cipolla di Catawissa
  • Allium christophii , Stella persiana
  • Allium coloratum , Pretty Garlic
  • Allium fistulosum , Cipolla, Aglio pestato
  • Allium karataviense , Aglio del Turkestan, Aglio a foglia larga ornamentale
  • Allium moly , Aglio dorato, Ajo moly, Aglio spagnolo
  • Allium porrum , Porro
  • Allium sativum , Aglio
  • Allium schoenoprasum , Erba cipollina
  • Allium schubertii , Aglio di Schubert, Fuochi d’artificio all’aglio
  • Allium subhirsutum , Aglio di pelliccia
  • Allium triquetrum , Aglio a tre angoli, Aglio triquimetro
  • Allium ursinum , Aglio dell’orso, aglio selvatico, aglio a foglia larga
  • Allium victorialis , Aglio Serpentino, Aglio Cervo, Aglio della Santa Vittoria
  • Allium zebdanense , Aglio libanese

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *