Amaryllidaceae

Clévière Vermillon, Giglio di San Giuseppe, Giglio di Natal


Clévière Vermillon, Giglio di San Giuseppe, Giglio di Natal


Botanica

Nome latino: Clivia miniata

.
Famiglia: Amaryllidaceae
Origine : Sud Africa

Tempo di fioritura : primavera

Colore del fiore : giallo, arancione

Tipo di impianto : pianta con fiore interno

.
Tipo di vegetazione:
lampadina

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
50 cm Tossicità: Tutte le parti della pianta sono tossiche e la linfa è irritante.


Piantagione e coltivazione

Resistenza: 10°C minimo

.
Esposizione: luce intensa, penombra all’esterno
Tipo di terreno:
miscela di limo e sabbia
.
Acidità del suolo:
da neutro ad acido
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso: pentola

Piantumazione, reimpianto : autunno

Metodo di propagazione: Semina in primavera, divisione dei bulbi dopo la fioritura Potatura: Taglio degli steli sverminati

.
Malattie e parassiti :
cocciniglie di insetti


Generale

La Chlivia è una pianta particolarmente adatta alla coltivazione indoor. Oltre alla facilità di coltivazione in una stanza buia dove non cresce nient’altro, ha un fogliame generoso e interessante e una fioritura stravagante.

I gigli di San Giuseppe fanno parte della famiglia degli amarillidi, la stessa famiglia degli amarilli. Ma sono i membri più primitivi (meno evoluti) di questa famiglia. Non hanno bulbi veri e propri come l’amarillide, ma foglie leggermente addensate alla base e molte radici carnose, che fungono da serbatoio d’acqua. Le Cliviae sono originarie dei terreni umidi e ombrosi delle foreste dell’Africa meridionale, il che spiega la loro resistenza alla mancanza di luce.

La Clivia miniata ha foglie lunghe, larghe 8 cm, a forma di nastro, di un bel verde intenso e luminoso, disposte faccia a faccia. Questa disposizione conferisce alla pianta una forma disticolata: le foglie sono disposte in fila, come un ventaglio, il che conferisce una simmetria molto grafica. La pianta raggiunge un’altezza di 50 cm. All’inizio isolato, con l’età, forma dei germogli che ingrandiscono il piede.

I fiori, da 10 a 20, sono raccolti in umbels in cima a un fitto paesaggio floreale. Di colore brillante, di solito arancione con una gola giallo brillante, sono svasati e lunghi da 4 a 5 cm. I petali sono abbastanza spessi e i fiori sono resistenti. Attualmente esistono varietà di giallo, rosso o crema.


Come coltivare Clivia miniata?

La Clivia maniata è una pianta che ha poche necessità e può vivere per molti anni. Gli piacciono i terreni ricchi e drenati, ma in piccole quantità perché gli piace sentirsi stretti nella sua pentola. Le sue radici carnose invadono il vaso, a volte anche straripante. Tuttavia, non ama essere disturbato e, invece di rinvasarlo, preferisce il nuovo terriccio.

Tollera le stanze buie, anche se la mancanza di luce a volte impedisce la fioritura in casi estremi. Altrimenti, ha bisogno solo di poche ore di sole al mattino o al pomeriggio, senza radiazioni dirette.

Può essere coltivata all’aperto all’ombra durante i mesi estivi e tornare in inverno in condizioni di assenza di gelo.

L’irrigazione è regolare per tutta la primavera e l’estate, dal momento in cui la spiga del fiore emerge alla base. La concimazione con concime liquido è benvenuta ogni quindici giorni, poiché la pianta vive in pochissimo terreno. In autunno, l’irrigazione è ridotta, poi completamente sospesa a novembre. La pianta ha bisogno di un periodo di riposo invernale asciutto ad una temperatura di 10-15 °C. Si può collocare in una soffitta o in un garage. Questo riposo è essenziale per indurre la fioritura.


Come moltiplicare Clivia maniata ?

Si può prendere un germoglio quando ha 3 o 4 foglie, avendo cura di mantenere qualche radice, e trapiantarlo in un vaso in proporzione alla sua dimensione.

La semina è possibile. I semi sono ottenuti dalla concimazione manuale dei fiori.

I semi impiegano un anno per maturare. La pianta fiorisce dopo 3-5 anni.


Lo sapevi?

Le clivie prendono il nome da Lady Charlotte Clive, duchessa del Northumberland, amante delle piante.


Specie e varietà di Clivia

Varietà di Clivia

  • Clivia miniata La citrina è una varietà naturale con fiori gialli

Il genere è composto da 4 specie

  • Clivia caulescensal fiori pendenti – 50 cm
  • Clivia x cyrtanthifloraissu da C. miniata e C. nobilis – 40 cm
  • Ciondolo a forma di fiore arancione o rosso di Clivia gardeniiaux – 40 cm
  • Clivia nobilisaux fiori stretti arancioni con punte verdi – 40 cm

Mappe di piante dello stesso genere

  • Clivia caulescens , Clivia caulescens
  • Clivia nobilis , Nobile Cleavia, Giglio di legno

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.