Amaryllidaceae

Stella persiana Allium christophii


Stella persiana


Botanica

Nome latino: Allium christophii Sinonimi : Allium cristophii, Allium christophii, Allium albopilosum, Allium walteri

.
Famiglia:
Amaryllidaceae

Origine: Turchia, Iran

Tempo di fioritura: da maggio a giugno

.
Colore del fiore: viola

.
Tipo di impianto :
lampadina

Tipo di vegetazione: pianta perenne
.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza :
da 30 a 50cm Tossicità : la linfa può essere irritante


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto dura, fino a -24°C

.
Esposizione : wi-day-sunny”> sunny

Tipo di terreno : ordinario

.
Acidità del suolo:
da leggermente a moderatamente basica
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
massiccio

.
Piantare, reimpiantare:
estate, autunno

Modalità di propagazione: semina, spaccatura, potatura: eventualmente rimuovere le teste sverniciate
.
Malattie e parassiti :
resistente alle malattie


Generale

Allium christophii , la stella della Persia, è una pianta bulbosa perenne che appartiene alla grande famiglia degli Amarillidi e alla tribù degli Alliaceae. È originario delle montagne della Turchia centrale e dell’Iran settentrionale. Allium christophiest molto comunemente proposto come lampadina ornamentale. È facile da vivere e molto soddisfacente, perché è fedele ogni anno, nonostante il suo sviluppo un po’ lento.


Descrizione della Stella Persiana

L’Allium christophora ha un bulbo conico spesso che a maturità può superare i 5 cm di diametro, bianco crema, ricoperto da un rivestimento marrone.

L’aglio ornamentale persiano comincia a crescere più precocemente in pieno inverno con la comparsa di nuove radici. Poi, in aprile, appare una rosetta bassa con poche foglie lunghe (10-35 cm), strette, caratterizzate da una lama di colore marrone bluastro bordata da piccoli peli bianchi.

Le infiorescenze crescono dal centro della rosetta e raggiungono i 30-50 cm di altezza. Un gambo rigido e spesso porta un bouquet perfettamente sferico di 10-15 cm di diametro, da 50 a 100 piccoli fiori a forma di stella a 6 punte, di colore viola metallizzato, punteggiati da un cuore blu-verde.

La fioritura dura qualche settimana, mentre le foglie si seccano. I fiori sono molto attraenti per il foraggio, e si sviluppano in un piccolo frutto con alcuni semi rotondi e neri, mentre lo scheletro dell’infiorescenza si asciuga ma rimane molto grafico.

In luglio, Allium christophiit termina il suo ciclo con la semina, poi rimane a riposo fino all’inverno.


Come crescere Allium christophii ?

La stella persiana è un aglio ornamentale molto facile da coltivare. Richiede un terreno ordinario, non troppo ricco, e un luogo soleggiato durante il suo ciclo vegetativo. Tollera molto bene l’essiccazione durante il periodo di riposo e può essere collocato in giardino nello stesso posto per anni, senza dover dissotterrare i bulbi, basta ricordarne la posizione per non dividerli con una sfortunata vanga.

Vengono introdotti nel giardino come bulbi secchi durante il loro periodo di dormienza da luglio a febbraio, o da piante in vaso più tardi. I bulbi sono sepolti a circa 15 cm di profondità, ad almeno 15 cm di distanza l’uno dall’altro. Persian Star viene utilizzato in letti soleggiati, preferibilmente in combinazione con piante annuali o perenni che sono abbastanza basse o che sviluppano maggiormente il loro fogliame in estate come geranio perenne. Così, il fogliame di queste piante prende il sopravvento e nasconde le poche foglie basse giallastre dell’Allium christophiien maggio-giugno.

Ogni infiorescenza di Allium christophiip produce un gran numero di semi, che possono essere seminati spontaneamente e fiorire da soli dopo 5 anni. Tuttavia, non è necessario lasciare che tutte le infiorescenze vengano a seminare e rimuovere le teste deflorate prima che la semina completa renda i bulbi meno stanchi.


Come moltiplicare Allium christophii ?

La propagazione delle piante è lenta e raramente permette la divisione. D’altra parte, piantare è facile e a volte viene fatto anche da soli. I semi germinano in primavera dopo alcune settimane di freddo e di pioggia. Le piantine all’aperto saranno perfettamente adattate al loro ambiente, ma ci vorranno diversi anni per fiorire.


Lo sapevi?

La stella della Persia era originariamente descritta con il nome latino Allium cristophii , senza h, ed è per errore che ora si scrive ovunque Allium christophii


Specie e varietà di Allium

Il genere comprende circa 700 specie diverse, alcune delle quali sono commestibili: Allium sativum e altri europei come Allium ursinum

Mappe di piante dello stesso genere

  • Allium aflatunense , Aglio ornamentale, Ail aflatun
  • Allium ampeloprasum , Porro perenne, Porro perenne
  • Allium ampeloprasum var. sectivum , Cipolla campana, Cipolla perla
  • Allium ampeloprasum , Aglio Elefante, Aglio Testarossa, Aglio Orientale
  • Allium ascalonicum , Scalogno
  • Allium cepa var. aggregatum , Cipolla di patata
  • Allium cepa , Cipolla
  • Allium cepa var. Proliferum , Cipolla di roccia, Cipolla di Catawissa
  • Allium coloratum , Pretty Garlic
  • Allium fistulosum , Cipolla, Aglio pestato
  • Allium karataviense , Aglio del Turkestan, Aglio a foglia larga ornamentale
  • Allium moly , Aglio dorato, Ajo moly, Aglio spagnolo
  • Allium porrum , Porro
  • Allium sativum , Aglio
  • Allium schoenoprasum , Erba cipollina
  • Allium schubertii , Aglio di Schubert, Fuochi d’artificio all’aglio
  • Allium subhirsutum , Aglio di pelliccia
  • Allium triquetrum , Aglio a tre angoli, Aglio triquimetro
  • Allium ursinum , Aglio dell’orso, aglio selvatico, aglio a foglia larga
  • Allium victorialis , Aglio Serpentino, Aglio Cervo, Aglio della Santa Vittoria
  • Allium zebdanense , Aglio libanese

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *