Amaryllidaceae

Agape africana, Tubero blu


Agape dall’Africa, Tubero blu

Agapanthus africanus, Tuberosa blu, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus africanus, Agapanthus africanus, Agapanthus africanus africanus


Botanica

Nome latino: Agapanthus africanus

.
Famiglia:
Amaryllidaceae

Origine : Sudafrica

Tempo di fioritura: da luglio a novembre

.
Colore del fiore: blu

.
Tipo di pianta : pianta tuberosa

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
70cm


Piantagione e coltivazione

Forza: non troppo duro, -3°C

.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
drenante

.
Acidità del suolo:
da acido a neutro
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare
.
Uso: contenitore
.
Piantagione : semina, divisione

Metodo di propagazione: primavera, estate “Invia una foto di


Generale

L’Agapanthus africanus , l’agapanto africano, è una pianta tuberosa perenne della famiglia delle Amaryllidaceae. Originaria della Provincia del Capo occidentale, Agapanthus africanus è distribuita su pendii montuosi, sabbiosi e rocciosi. L’agapanto africano soffre per i suoi fuochi che stimolano la fioritura. L’agapanto africano è un po’ più delicato da coltivare rispetto agli altri agapanti. Molte piante vendute con il nome di Agapanthus africanus sono in realtà la specie Agapanthus praecox .


Descrizione dell’agapanto africano

L’Agapanthus africanus è una pianta con radici spesse e tuberose. Le sue foglie sempreverdi sono a forma di nastro, lunghe da 20 a 35 cm e larghe 1,5 cm. La pianta è distica: le foglie crescono in file opposte. Si diffonde in diversi gruppi ristretti. Gli steli dei fiori emergono durante l’estate. Gli steli rigidi, alti dai 45 ai 70 cm, portano un’ombrella a campana di fiori blu. I fiori attirano numerosi impollinatori e producono capsule di semi. Agapanthus africanus è disponibile in forma bianca, ma anche con fogliame variegato.

Agapanthus africanus subssp walshii , molto bella, è molto più rara, quasi estinta nel suo biotopo. È uno degli agapanti più delicati da coltivare. I suoi fiori blu sono più lunghi e più chiusi, e pendono con grazia dall’ombelico. Le sue foglie sono più grandi.


Coltivazione di agapanto africano

La coltivazione di Agapanthus africanus è più facile in vaso, conferendogli una miscela di terriccio drenante e acido a base di sabbia, torba e compost. La pianta viene rinvasata in primavera in contenitori poco profondi con uno strato di drenaggio sul fondo: pochi cm di ghiaia grossolana o di sfere di argilla. Può anche essere piantato in affioramenti rocciosi durante gli inverni miti.

L’agapanto africano, con le sue foglie sempreverdi, non è molto resistente, non tollera il lungo periodo di gelo. Viene coltivata all’aperto al sole fino all’autunno, ma sverna in condizioni di assenza di gelo a una temperatura compresa tra 0 e 10°C.

Per fiorire bene, l’agapanto africano richiede un’irrigazione abbastanza abbondante durante la formazione degli steli dei fiori. La fioritura dell’agapanto africano è favorita anche dai fertilizzanti a lento rilascio. L’esposizione deve essere calda e luminosa. Agapanthus africanus ama poi un periodo invernale secco. È stato portato prima delle prime gelate in una stanza fresca e luminosa.

Questa pianta non ama essere disturbata. Una pianta le cui radici sono state disturbate può impiegare fino a due anni per fiorire di nuovo. Tuttavia, nel corso del tempo, l’agapanto africano deve essere diviso per poter fiorire bene.


Come moltiplicare l’agapanto africano?

Per divisione. Le divisioni si fanno in primavera. Si tratta di dividere l’agapanto in pezzi, ciascuno con radici e germogli di foglie. La divisione è utile solo se il piede dell’agapanto è troppo stretto e fiorisce meno perché la pianta impiega più tempo a riprendersi.

Per lo sperma. I semi raccolti vengono mantenuti freschi e asciutti, poi seminati in primavera in una miscela di torba e sabbia, molto umida e ad una temperatura minima di 22°C. La germinazione è piuttosto lenta.


Agapanto
specie e varietà

Ci sono meno di una dozzina di specie nel genere.
Agapanthus praecox , per lo più coltivato

.
Agapanthus campanulatus , una specie di legno duro resistente
.
.
Agapanthus inapertus , con steli molto alti
.
Agapanthus walshii , ribattezzato Agapanthus africanus subsp.
Agapanthus africanus Albus o Albidus, a fiori bianchi
Agapanthus africanus Zaffiro, blu scuro

Agapanthus africanus Variegatus, con foglie bianche

Mappe di piante dello stesso genere

  • Agapanto , Agapanto, Giglio del Nilo, Tuberosa blu

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *