Asteraceae

Erigeron karvinskianus Karvinsky frutteto, Musk frutteto, Marguerite folle


Frutteto Karvinsky, muschio, margherita selvatica


Botanica

Nome latino: Erigeron karvinskianus Sinonimi : Vittadinia triloba, Erigeron mucronatus

.
Famiglia:
Asteraceae, Compounds

<

Origine : America Centrale, Messico

Tempo di fioritura: da maggio a ottobre

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di pianta : perenne con fioritura

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 15 a 30 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: resistenza, -20°C

.
Esposizione: da sole a mezz’ombra

.
Tipo di terreno:
minerale e drenante

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare Uso: parete bassa, roccia, massa soleggiata

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, autunno

Metodo di propagazione: divisioni


Generale

Erigeron kaviskianus , il frutteto di Karvinsky, è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Originario dell’America centrale, il frutteto Karvinsky è una pianta pioniera che cresce rapidamente in ambienti disturbati: pendii rocciosi, bordi di strade, in terreni sassosi e crepe, si aggrappa facilmente anche a vecchi muri. Allegro e fiorente, il frutteto Karvinsky è ampiamente coltivato in tutto il mondo, essendo sfuggito ai giardini di più di un paese. Esiste spontaneamente nell’ovest della Francia.

Resistente alla siccità, è una bella pianta perenne che accetta la naturalizzazione in giardini poveri e secchi. Grazie alla sua semina spontanea, porta una bella unità nei letti, con un tocco selvaggio e delicato.


Descrizione di Erigeron kavinskianus

Erigeron karvinskianus è una pianta bassa e leggera di 15-30 cm di altezza con un’estensione di 40 cm, anche 60 cm per le piante più vecchie. I sottili steli partono da una rosetta basale con foglie trilobate lunghe 3 cm. Le foglie sugli steli diventano piccole, strette e intere. I fusti più o meno striscianti si diramano e poi si raddrizzano fino a formare una profusione di piccole margherite che danzano al ritmo del vento, da cui il nome di “margherita selvatica”. I fiori sono piccoli cespi di 1 o 2 cm che sbocciano bianchi e poi diventano rosa.

Il fascino del frutteto Karvinsky deriva da questi fiori danzanti, con sfumature che vanno dal bianco al rosa, che sbocciano da maggio al gelo. La noce moscata è impollinata dagli insetti e produce piccoli semi setosi che aderiscono ai fori più piccoli, alle crepe dei muri o alle fessure.


Karvinsky Giardinaggio

Il Karvinskian erecton russo cresce in un terreno drenante, con ph neutro, in esposizione da molto soleggiato a moderatamente ombreggiato. È in grado di crescere in terreni poveri e asciutti, coprendo un vecchio muro o i bordi di una scala di pietra. Sebbene sia di origine messicana, il frutteto Karvinski non è così freddo: descritto come resistente a -10°C, normalmente, in condizioni di terreno non troppo umido, aerato e drenante, può resistere fino a -20°C.

Il frutteto di Karvinsky beneficia di un taglio annuale, per avere belle ed equilibrate masse di steli, ma i vecchi steli vengono puliti solo in primavera, in quanto proteggono efficacemente la vite dal gelo.

Editore russo di Karvinsk, trapiantato in primavera o all’inizio dell’estate. Alcune annaffiature nelle settimane successive permettono alla pianta di stabilizzarsi.


Moltiplicare il giardino di Karvinsky

I lunghi rami, vicini al terreno, si accumulano naturalmente, producendo una nuova pianta. Queste nuove rosette a stelo vengono spostate preferibilmente quando sono ancora piccole, in primavera dopo le ultime gelate: le piante piccole non hanno ancora radici molto lunghe e soffriranno meno di trapianto.

Cercando Erigeron karvinskianus intorno al suo piede, non è raro vedere alcune piantine di volontari, che vengono trapiantate quando sono ancora giovani.

La Karvinskie Erecton russa viene seminata in primavera alla fine del gelo, in cornici o in vasi in terra di drenaggio. I semi vengono lasciati in superficie, le piantine vengono mantenute alla luce. La germinazione è lenta e dura circa 3 mesi.


Specie e varietà di Erigeron

250 specie di questo genere :

Erect glaucus , il giardino dei ghiacciai, bella specie per l’ambiente sabbioso

Erigeron alpinum , Pianta nana francese

Erigeron annua , un annuale a fiori bianchi

Erigeron speciosa , aster-like

Mappe di piante dello stesso genere

  • , Vergerette, Erigeron

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *