Asteraceae

Gaillarde


Gaillarde


Botanica

Nome latino: Gaillardia

.
Famiglia: Asteraceae, Compositae
Origine: Spagna (Centro e Sud) e Sudamerica

.
Tempo di fioritura:
da giugno a settembre

.
Colore del fiore: giallo, arancione, rosso

.
Tipo di impianto :
fiore

Tipo di vegetazione: annuale, perenne

Tipo di fogliame: deciduo
.
Altezza: da 20 cm a 90 cm a seconda della specie


Piantagione e coltivazione

Resistenza :

Esposizione:

.
Tipo di suolo :
ben drenato, ordinario, anche povero

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
normale ad asciugare
.
Uso:
bordo, letto, roccia, fiore reciso

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: piantina in uno strato caldo in primavera, divisione in gruppi, talee di radici.

Malattie e parassiti : lumache piantina, oïdum


Generale

Il nome comune di questo fiore felice fa parte di una semantica di gioia, robustezza e vigore, qualità che gli corrispondono particolarmente bene, ma Gallardiafur è stato chiamato in onore di M. Gaillard de Charentonneau. Il primo pronostico fu testato da Meritwether nel 1807 e nominato da Frederick Purch nel 1813.

Il genere Gaillardia rappresenta circa 30 specie americane, la maggior parte delle quali sono distribuite in Nord America e Messico, tuttavia, due specie si trovano in Sud America. Appartengono alla famiglia delle Asteraceae come il girasole o la margherita. Nei giardini si coltivano solo poche specie, ma ci sono molte cultivar, tutte più allegre delle altre.


In quali circostanze dovrei usare un meteorologo?

Piantare giovani alberi giovani assicura una lunga fioritura di “margherite” dai colori caldi. Sono piante da fiore eccellenti per il giardino e per la coltivazione in vaso. Sono particolarmente utili per la fioritura in un letto molto soleggiato su un terreno difficile, in quanto asciutto e povero. Sono utili anche per una rapida fioritura in un nuovo giardino (dopo la costruzione), o per creare una copertura per il terreno disturbato. Tollerano le alte temperature.

In un terreno più ricco o meglio annaffiato, saranno più vigorose e fioriranno. D’altra parte, non tollereranno terreni pesanti o permanentemente bagnati.

Le varietà nane e compatte, o alte e dai colori vivaci trovano il loro posto in bordure miste, giardini informali e persino prati fioriti. Hanno bisogno di poche cure.

Le piante perenni sono piantate in primavera da piante in vaso. Gli annuali vengono seminati, ma a volte anche venduti come piante da trapiantare in primavera.


Le diverse specie del castello più coltivato


Tra le previsioni annuali

Gaillardia pulchellaetou Gaillardia pulchella var picta , la rampa dipinta

Questo albero annuale è estremamente fiorito e in rapida crescita. Piantate in fretta e furia in primavera, possono fiorire già a maggio. È soprattutto una pianta ideale per i giardinieri pigri o indaffarati, perché da un lato dà buoni risultati nella semina diretta e dall’altro può essere gestita da sola di anno in anno, perché se le si permette di dare frutti, si risemina spontaneamente di anno in anno. Questo si addice davvero solo a chi ama avere un po’ di libertà nel proprio giardino. Queste piantine permettono di sfruttare la variabilità delle specie e di ottenere interessanti combinazioni di colori nelle miscele.

Attenzione però, le piante giovani hanno la cattiva idea di assomigliare un po’ ai denti di leone: c’è il rischio di estirparli troppo in fretta. Tuttavia, con un po’ di osservazione e di esperienza, il giardiniere sarà in grado di distinguerli per il loro aspetto e non per la forma delle loro foglie: le foglie d’erba sono molto più pelose.

Varietà:

  • Gaillardia pulchellavar la picta porta una bella diversità di colori in grandi fiori piatti: le cultivar più comuni sono Indian Chief Red e Picta Mixta
  • Gaillardia pulchellavar laurenziana , ha legature tubolari, in modo che i fiori siano più doppi o assomiglino alla forma di un mirtillo: cultivar Lorenziana della serie Lorenziana Sunshine, Gaity Double Mixed e Double Tetra Fiesta che è tetraploide. ex Prugna rossa o Prugna gialla

Gaillardia amblyodon , il Chiurlo rosso

Gaillardia ambyoldon è originaria del Texas. E’ un annuale, abbastanza simile alla specie Gaillardia pulchellus. Ha un’altezza media di 60 cm e fiori un po’ più tardi. Questa magnifica pianta annuale produce capolini di fiori ligolari di colore rosso scuro, viola o rame, sostenuti da steli molto rigidi.


Tra i prognosticatori perenni

Gaillardia aristata , barba e baffi aristocratici o lanceolati

Perenne aristy è una pianta perenne che vive dai 4 ai 5 anni. Di solito ha fiori in forma di margherite bicolori rossi e gialli. È molto resistente finché il terreno drena e non assorbe acqua in inverno.

Le poche varietà vegetali offrono piante più compatte, con grandi infiorescenze gialle o arancioni e un disco centrale più scuro. Ex Amber Wheels ha margherite grandi, piatte ma leggermente rugose, di colore giallo dorato con un cuore ocra.

Gaillarde x grandiflora o a fiore grande

Ibrido tra l’aristocratico e il giardiniere dipinto, il giardiniere dai grandi fiori è il più colto e giustamente, combinando le qualità di entrambi i genitori, la robustezza e la durata dell’uno con la floridezza e la varietà di colori e forme dell’altro. Questa pianta perenne è anche molto più vigorosa, ma in cambio della sua fioritura, si esaurisce rapidamente, vivendo solo per pochi anni.

La Gaillardia X grandiflorase diminuisce così in molte cultivar (elenco non esaustivo)

  • La serie Arizona offre piante piatte e bicolori in terreno fiorito: Arizona Sun, Arizona Apricot, Arizona Red Shades.
  • La serie Gobelin o Kobold riunisce le vecchie varietà. La cultivar Golden Goblin ha il vantaggio di poter essere riseminata spontaneamente.
  • Anche la Borgogna o Borgogna, grande e rosso scuro, è fedele alla risemina.
  • La serie delle Fanfare: Fanfare Blaze, Fanfare Citronella, Fanfare Regal, hanno dei legamenti tubolari sorprendenti.
  • La serie Sunset riunisce piante compatte e ben formate con margherite grandi, semplici e bicolori
  • .


Come potete tenere i vostri cespugli a fiori grandi in giardino più a lungo?

Per limitare il loro esaurimento, anche se non essenziale, le teste appena defogliate possono essere tagliate al volo. La pianta è quindi meno stanca, in quanto non produce semi. Un altro metodo è quello di tagliare gli steli dei fiori a settembre e non lasciarli fiorire in autunno. Tuttavia, per mantenere la vostra cultivar preferita di piante da aiuola a grande fiore, dovrebbe essere divisa regolarmente in primavera (ogni 2 anni).

La piantagione è possibile, ma ad eccezione di alcune cultivar conosciute a questo scopo, le piante delle piantine non sono identiche a quelle dei loro genitori.


Semina e raccolta di semi prognostici

I semi vengono raccolti con i guanti, poiché i cespi deflorati sono spinosi, quando i semi vengono facilmente rimossi dal capolino. Conservate in un luogo fresco e asciutto, resistono all’immagazzinamento e mantengono una buona capacità germinativa per 3 anni.

Le piantine germinano facilmente a 20 °C. La semina può iniziare all’inizio della primavera all’interno, o più tardi in serra o all’aperto. Una volta completata la germinazione, le piantine possono sperimentare temperature più basse per la crescita. Sono robusti.

Nel caso della specie Gaillardia pulchella , alcune piantine germinano in autunno e in inverno per fiorire rapidamente, il che spiega il successo della piantagione volontaria, poiché le piantine si diffondono a fine estate e per tutta la primavera. Ma i semi raccolti per il rinvaso saranno seminati preferibilmente in primavera.


Specie e varietà di Gaillardia

Il genere è composto da 30 specie

  • Gaillardia aristata , una specie molto grande con fiori gialli radianti,
  • Gaillardia X grandiflora , ibrido con fiori grandi fino a 15 cm di diametro,
  • Gaillardia pulchella , una pianta annuale eretta e cespugliosa con fiori viola circondati da fiori gialli o rossi.

Mappe di piante dello stesso genere

  • Gaillardia aristata , Gaillarde aristée, Gaillarde à feuilles lancéolées, Gaillarde commune
  • Gaillardia pulchella , Gaillarde annuale, Gaillarde dipinta
  • Gaillardia x grandiflora , Riccio perenne a fiore grande

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *