Brassicaceae

Cavoli ornamentali


Cavolo ornamentale


Botanica

Nome latino: Brassica oleracea var acephala

.
Sinonimo: Brassica oleracea var viridis

Famiglia: Brassicaceae, crocifissi
Origine : Asia


primavera

Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto :
fogliame decorativo

Tipo di vegetazione: annuale

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
40 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza : resistenza

Resistenza : resistenza
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ordinario, drenato

.
Acidità del suolo:
da neutro ad alcalino
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
massiccio, piantagione di bordi , vaso autunno

.
Metodo di propagazione:
semina primaverile

.
Malattie e parassiti :
lumache


Generale

È un’idea divertente voler introdurre un cavolo nel massiccio! Ma non è un cavolo qualsiasi: è un cavolo ornamentale, Brassica oleracea var. acephala . Se il suo sapore amaro non fa venire voglia al giardiniere di portarlo in giardino (anche se è commestibile), il suo fogliame decorativo in inverno lo porta in aiuole o aiuole.

Questi cavoli non fanno le mele. Le foglie, spesso arrotolate e tagliate, formano rosette più o meno dense di vari colori. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la scelta delle varietà è degna di qualsiasi pianta ornamentale!


Rosone denso e basso

  • Brassica oleracea var. acephala Gru ad urto: foglie ondulate e cuore bianco crema, alto 60 cm, ampiamente utilizzato per i bouquet.
  • Brassica oleracea var. acephala Piccione: rosetta rotonda con foglie ondulate blu-verde e un cuore bianco, rosa, rosso o viola Le sue dimensioni sono adatte alla coltivazione in vaso.
  • Brassica oleracea var. acephala Kamome: foglie finemente tagliate che formano una rosetta verde compatta con un cuore bianco, rosa o rosso, anche nei climi temperati.


Rosone su stelo alto

  • Brassica oleracea var. acephala Serie gru: rosette su steli alti 60 cm. Foglie ondulate verdi con un cuore bianco, rosa o rosso. Buona abitudine al vaso.
  • Brassica oleracea var. acephala Nagoya: foglie finemente arricciate e ondulate che formano una rosetta verde-blu con un cuore bianco crema, rosa o viola.


Cavolo (non a rosetta)

  • Brassica oleracea var. acephala Redbor: cavolo con un portamento eretto e denso, grande (70 cm), con foglie viola e ricci.
  • Brassica oleracea var. acephala Nero di Toscana: cavolo con un porto spettacolare, che può raggiungere 80 cm a 1 metro di altezza. Le foglie lunghe, scure, blu-verde e gonfie cadono come una palma. Molto ornamentale, trova il suo posto al centro delle aiuole. Mangiano le giovani foglie o quelle che hanno subito le prime gelate.
  • Brassica oleracea Popof Variegata: Cavolo verticale (60 cm), con un bel fogliame verde chiaro con bordi bianchi.

Vale a dire: i colori dei cavoli ornamentali diventano più belli con il gelo (- 10°C).


Utilizzo di cavoli ornamentali

A seconda del loro modello di crescita e delle dimensioni, i cavoli ornamentali possono essere piantati come prima pianta o al centro delle aiuole per ottenere il massimo effetto in pieno inverno. Va detto che in questo periodo, quando i letti sono piuttosto tristi, i cavoli ornamentali sono all’apice. In compagnia di alcune erbe invernali o di erica, quando il gelo piega i bordi delle foglie, offrono uno spettacolo sorprendente (la scena può essere riprodotta in un vaso con piccoli cavoli).

Il cavolo ornamentale viene solitamente coltivato come pianta annuale. In realtà, è una pianta biennale. Alla fine dell’inverno, il paesaggio floreale fa la sua comparsa. Se lo tenete fino ad allora, sboccerà insieme ai vostri tulipani, formando una scena inaspettata e affascinante (dice l’asilo nido del signor Hortiflor)!
Suggerimento: per vestire l’antiestetico stelo di cavolo ornamentale in vaso, piantate qualche pianta bassa (viole del pensiero) o piante che strisciano intorno al vostro piede, o circondatele con dei bei sassolini.


Un cavolo come gli altri

La coltivazione di cavoli ornamentali è semplice. La semina avviene all’inizio di giugno nel vivaio, mentre il trapianto avviene in agosto.

Alcuni giardinieri fanno uno o due trapianti intermedi per ottenere piante più forti e più belle. In questo caso, il secondo trapianto viene effettuato in un grande vaso.

Nel garden center troverete cavoli ben sviluppati da piantare intorno a settembre.

Il cavolo ornamentale è piantato in un terreno profondo, ricco di humus e fresco, con esposizione al sole. In generale, circa 50 cm in tutte le direzioni tra le piante; contare da 70 a 80 cm per i cavoli di palma. Spingere la pianta in profondità nel terreno (fino alle foglie) in modo che non crolli durante la crescita.

Allora lasciateglielo fare.


Lo sapevi?

Se lasciate i cavoli sul posto alla fine dell’inverno per vedere i fiori sbocciare, le api vi ringrazieranno. A questo punto, potrebbero non avere molte piante da uccidere.


Specie e varietà di Brassica

Ci sono molte varietà

Mappe di piante dello stesso genere

  • Brassica napus , Rapa
  • Brassica napus var Napobrassica , Rutabaga, Ravizzone
  • , Senape nera, Senape nera, Senape nera, Senape nera
  • Brassica oleracea , Cavolo
  • Brassica oleracea var. capitata , Cavolo, cavolo
  • Brassica oleracea var. botrytis , Cavolo di soia
  • Brassica oleracea var. gemmifera , Cavolini di Bruxelles
  • Brassica oleracea var. gongylodes , Svezia
  • cavolo rapa, cavolo rapa, cavolo rapa

    cavolo rapa, cavolo riccio

  • Brassica oleracea var ramosa Daubenton , cavolo Daubenton, cavolo perenne Daubenton

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.