Campanulaceae

Trachelia bleu, Trachelio bleu


Trachellelle, trachelle blu

Il trachelio blu è una pianta ornamentale interessante e certamente poco utilizzata. Affidabile, resistente alla siccità e con un lungo periodo di fioritura in estate, crea un effetto “splash” nuvoloso, ottimo per ammorbidire le aiuole.


Botanica

Nome latino: Trachelium caerulata

.
Famiglia:
Campanulaceae

Origine: Europa del Sud, Nord Africa

Tempo di fioritura: da luglio a ottobre

.
Colore del fiore: blu chiaro o blu scuro, malva, bianco, rosa

.
Tipo di pianta : pianta perenne

– Tipo di pianta : pianta perenne

.
Tipo di vegetazione:
erbacea

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 30 a 80cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: duro, fino a -12°C

.
Esposizione: da sole a mezz’ombra

.
Tipo di terreno:
tollerante, ma piuttosto drenante

.
Acidità del suolo:
da leggermente acido a basico
.
Umidità del suolo:
da normale a molto secco
.
Uso:
letto, roccia, pendenza, pentola, mazzo

.
Piantare, reimpiantare:
autunno, primavera

Metodo di propagazione: semina


Generale

Il Trachelio caerulatum , il trachelio blu o bruco blu è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Campanulaceae, quindi vicina alla Campanula. È distribuito nell’Europa meridionale e nell’Africa settentrionale, presente in Francia sulle rocce o in altre zone sassose della costa mediterranea. La trachella blu è una pianta ornamentale interessante e certamente poco utilizzata. Affidabile, resistente alla siccità e alla lunga fioritura in estate, dà un tocco di colore nuvoloso, ottimo per ammorbidire le aiuole, per riempire tra i fiori più grandi o semplicemente per creare una massa di colore contrastante. Questa pianta si trova a suo agio sia nel giardino affollato che in quello informale.


Descrizione della trachea blu

Il Trachelium caerulatum forma una pianta con fusti in linea, alta 30-80 cm. Ha un fogliame verde scuro e sano. Le sue foglie sono lanceolate con bordi seghettati. Le sue infiorescenze si sviluppano all’estremità del fusto. Nel primo anno di crescita, la trachea blu produce un fusto alto con una grande infiorescenza ombelicale, 10 cm o più largo e più piccolo nei suoi germogli secondari. Negli anni successivi, cresce dalla base a più steli. Ma Il Trachelium caerulatum è spesso coltivato come annuale.

Il fiore blu della trachea è minuscolo: una corolla lunga 1 cm e 5 lobi con un pistillo molto lungo in cima. I fiori sono contati a centinaia, formando una cupola piatta e regolare di colore e consistenza molto fine, come pizzi da vicino o nuvole da lontano.

La trachea selvatica è viola, ma le selezioni orticole sono blu scuro, azzurro, bianco o rosa. C’è la varietà Trachelium caerulatum Pandora che è di un colore blu scuro straordinario con fogliame viola. Altri si caratterizzano per le loro dimensioni più piccole.

Il trachelio caerulatum fiorisce a lungo da luglio e talvolta fino a ottobre. Questa pianta attira insetti impollinatori e farfalle, e produce molti semi polverosi.


Come si fa a far crescere una trachea blu?

Il trachelio caerulatum è facile da soddisfare. Questa pianta cresce in qualsiasi terreno con un drenaggio minimo e, una volta ben radicata, è in grado di resistere alle famose siccità, soprattutto se si adatta al terreno del vostro giardino. Le tracce blu danno risultati migliori nel terriccio da giardino, possibilmente mescolato con terriccio da vaso, che nel terriccio puro, soprattutto se è nuvoloso.

Richiede un’esposizione al sole a mezz’ombra. La trachea blu viene installata nel giardino in primavera. Di solito viene coltivata come annuale, ma ci piace tornare regolarmente la primavera successiva, purché il gelo rimanga al di sotto dei -12°C. In inverno gli steli muoiono, ma se la trachea blu sopravvive all’inverno, la primavera successiva si allarga di nuovo. Il freddo può farlo sparire, ma anche la terra troppo bagnata.

Affinché il Trachelium caerulatum possa fiorire per tutta l’estate, i fiori appassiti devono essere coperti. Ma per raccogliere i semi ed eventualmente attendere la semina spontanea, almeno una pannocchia deve essere lasciata arrivare al seme.


Come si moltiplica Trachelio caerulatum ?

I semi sono troppo fini e devono essere seminati in superficie per sfruttare la luce, il che significa che il vaso verrà annaffiato dal fondo del vaso, in un piattino. La trachella blu germina in 1 mese a 20°C in terreni molto umidi. Le piantine sono piccole e un po’ lunghe all’inizio, poi quando sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, vengono trapiantate singolarmente; poi la loro crescita accelera improvvisamente. Saranno trapiantati in giardino il prima possibile. Queste piante potranno fiorire nell’anno in cui vengono piantate.


Specie e varietà tracheali

  • Trachelio asperuloide , bella pianta di cuscino alpino
  • Trachelio jacquinii , altra pianta alpina

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *