Bignoniacee

Zucca, zucca


La zucca, la zucca


Botanica

Nome latino: Crescentia cujete

.
Famiglia: Bignoniaceae
Origine : America Centrale e Meridionale


da marzo a luglio

.
Colore del fiore: giallastro, verde o rosa
Tipo di impianto :
pianta tropicale

Tipo di vegetazione: albero

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 6 a 9 m Tossicità : tutte le parti della zucca sono tossiche se ingerite


Piantagione e coltivazione

Resistenza: non rustica, 2°C minimo

.
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ben drenato

.
Acidità del suolo:
da neutro a basico
.
Umidità del suolo:
normale per raffreddare Uso: veranda, serra riscaldata


Generale

Calabasier, Crescentia cujete è un albero tropicale della famiglia delle Bignoniacee. La zucca è originaria delle regioni tropicali dell’America centrale e meridionale ed è molto comune nelle Antille francesi. Introdotta in molte regioni tropicali, è talvolta considerata invasiva. Crescentia cujetenest non è rustica nella Francia metropolitana, tranne che nell’area mediterranea altamente protetta dove non congela affatto.


Descrizione della zucca

Crescentia cujete è un albero di 5-9 m., che raggiunge i 12 m. più raramente. Forma un tronco corto e rapidamente ramificato, ma l’albero è facile da lavorare se si desidera un tronco più alto. La corteccia è grigia e rugosa, il legno è abbastanza morbido. I piccoli rami ramificati si estendono rapidamente dal tronco formando una corona larga e irregolare. Le grandi foglie sempreverdi sono obovate, lunghe da 10 a 20 cm, di colore verde chiaro, rastremate a punta, spesso raggruppate in verticilli. L’ombra di questa zucca è moderata, estesa e non molto densa.

La zucca può fiorire tutto l’anno, ma il periodo di fioritura è più importante da marzo a luglio. I fiori sono a stelo corto, a campana, divisi in 5 lobi che terminano in un punto. Gli stami con antere scure sono fusi alla corolla. Il colore dei fiori è molto variabile, dal bianco crema al rosa, a volte liscio, a volte fortemente venato di rosso o viola. I fiori sono piuttosto sorprendenti e sembrano sbocciare direttamente sui rami spessi. Emanano un profumo piacevole.

Monocarpico, i fiori fertilizzati producono un enorme frutto ovale: la zucca. La zucca può crescere fino a 40 cm di lunghezza. Come il fiore, sembra attaccare direttamente al ramo.


Zucche in crescita

In un clima privo di gelo, il calabash è facile da coltivare, richiede un’esposizione al sole, un terreno neutro o basico, una certa freschezza, ma un buon drenaggio. L’approvvigionamento idrico deve essere regolare, anche se Crescentia cujetesoit è in grado di resistere a certe siccità.

L’albero ha bisogno di spazio in giardino per essere bello. La giovane zucca lavora per una corona più regolare e una bella silhouette. Il giovane tronco può essere portato un po’ più in alto rispetto allo stato naturale, il che elimina i giovani rami inferiori. D’altra parte, all’altezza della chioma, la potatura regolare dei pochi rami dell’albero aumenterà il numero di rami e farà gonfiare i rami principali.

Per la coltivazione in contenitore, il Calabash viene coltivato in una miscela di sabbia, terriccio e terriccio da giardino. La miscela dovrebbe asciugare a malapena tra due innaffiature.
Utilizzo di zucche

La frutta svuotata e la frutta secca formano dei bellissimi contenitori per uso alimentare, a volte ben decorati. Le zucche vengono utilizzate anche per costruire strumenti a percussione.


Lo sapevi?

Da non confondere: la zucca è anche il nome della vite della zucca, Lagenaria siceraria zucca africana (Cucurbitaceae), i cui frutti sono anche zucche.

Quasi tutte le parti della zucca sono tossiche se ingerite, ma le foglie sembrano avere un effetto antinfiammatorio locale.


Specie e varietà di Crescentia

6 specie di cui

  • Zucca messicana Crescentia alatala
  • Crescentia portoricensis , endemica in Portorico

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.